Simboli, corrispondenze, colpi di dadi: la parola-formula magica nella poesia di Mallarmé

Un thè con Ungaretti

Se questo è un uomo di Primo Levi

Shoah: “Atti di necessaria conoscenza sulla mancanza e sulla memoria”