Speciale: in tempo di crisi anche la letteratura si fa “precaria”

Simboli, corrispondenze, colpi di dadi: la parola-formula magica nella poesia di Mallarmé