“Le corde dell’anima” – Letteratura e musica si incontrano a Cremona

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > gruppi di letture/reading > happening > incontri letterari > incontro con autori
Questo evento si è tenuto dal 1 giugno 2012 al 3 giugno 2012 presso Piazza del Duomo e altri luoghi (Cremona), alle (vedi dettaglio eventi).
L'evento...

“Le corde dell'anima”

Letteratura e musica si incontrano a Cremona

“Amo la musica sopra tutte le arti. Essa comincia dove la parola finisce”
(Mario Rapisardi)

Con il termine mousiké gli antichi greci definivano tutte le arti presiedute dalle Muse, che comprendevano la poesia, la musica, il teatro, il canto e la danza, tutte espressioni della magnificenza del divino.
Anche allontanandosi dalla mitologia, la sinergia di alcune arti è qualcosa che ha caratterizzato tutta l'esperienza umana, soprattutto parlando di musica e letteratura, come se attingessero entrambe ispirazione dalla stessa riserva emotiva.

Con “Le corde dell'anima” la città di Cremona celebra questo legame, ospitando in palazzi, caffè storici, botteghe di liuteria, chiostri e piazze, una serie di incontri che costruiscono un intreccio di letteratura e di musica, di parole e di note.

Anche questa edizione 2012 di “Le corde dell'anima”, in scena dal 1 al 3 giugno, si presenta ai blocchi di partenza con un calendario fitto di incontri con scrittori, giornalisti e poeti di fama internazionale che alla musica hanno dedicato le loro opere, accompagnati dalle performance di grandi musicisti.

La terza edizione della manifestazione si aprirà in Piazza del Duomo venerdì 1 giugno, alle ore 17,30, in compagnia del critico musicale Quirino Principe, in una conversazione dal titolo “Vogliono sottrarci la musica e la letteratura” che anticipa quattro grandi appuntamenti.

Il primo sarà in compagnia di Dario Vergassola e della presentazione del suo libro “Panta Rai” (edito da Feltrinelli), nel quale il comico spezzino rilegge e racconta in chiave umoristica gli avvenimenti del nostro Paese e del mondo. Un libro per divertire, ma soprattutto per ricordare la nostra recente storia ed evitare che “tutto scorra” senza lasciare traccia.
L'accompagnamento musicale sarà opera della band Quintorigo, di difficile collocazione musicale date le molte influenze che caratterizzano il loro sound, dal rock al jazz, passando da blues e pop.

A seguire, un incontro con David Nicholls, scrittore e sceneggiatore che ha raggiunto in Italia la fama con il suo best seller “Un giorno”, da cui è stato tratto l'omonimo film con Anne Hathaway, che si racconterà sul sul palco in dialogo con il cantautore Niccolò Fabi.

Alle ore 21,00 sarà la volta di “Passaggi d'autore”, appuntamento dalla grande carica emotiva che vedrà come protagonista lo scrittore Erri De Luca, che racconterà il suo mondo di parole in compagnia del violoncellista Rocco Filippini che suonerà in prima esecuzione mondiale il brano per violoncello solo “Shalom” del compositore Fabio Vacchi, Premio Donatello per le musiche di “Il Mestiere delle Armi”.

Chiuderà il ciclo di incontri in Piazza del Duomo la cantautrice Arisa, seconda classificata al Festival di Sanremo 2012 con la canzone “la notte”, che a Cremona presenterà il suo romanzo autobiografico “Il paradiso non è un granché. Storia di un motivetto orecchiabile” (edito da Mondadori), ma anche intrattenendo il pubblico con alcuni dei pezzi più famosi del suo repertorio.

Ultimo evento della la prima giornata della manifestazione sarà un simpatico evento al Cortile Federico II, alle ore 23,00, dal titolo “Cambia mestiere”, durante il quale Red Canzian, storico bassista dei Pooh, nei panni di scrittore, racconterà l'uscita della sua autobiografia “Ho visto sessanta volte fiorire il Calicanto” in compagnia dello scrittore di gialli Marco Malvaldi, che nell'occasione si cimenterà in alcune celebri romanze come cantante lirico.

La giornata di sabato 2 giugno inizierà alle ore 11,00, con alcune presentazioni presso Palazzo Affaitati
Si parte con la presentazione de “La voce del destino” (Longanesi), in compagnia dell'autore Marco Buticchi e dell'arpista Vincenzo Zitello. A seguire, la scrittrice neozelandese Sarah Quigley presenterà il suo romanzo “Sinfonia di Leningrado” (edito da Neri Pozza), dedicato alla vita e le opere del compositore russo Šostakovič, accompagnata al pianoforte dal maestro Emanuele Ferrari.

Scorrendo il calendario della giornata, da segnalare alle ore 16,00, in Piazza del Duomo, “Pomeriggio Rosa”, in compagnia di tre grandi scrittrici e dei loro romanzi d'amore.

A confronto Sveva Casati Modignani (“Leonie”), Ambra Somaschini (“Le regole della nebulosa”) ed Elena Stancanelli (“Un uomo giusto”), accompagnate dalla voce di Rossana Casale.

(immagine: karen-blixen)

A tema femminile anche spettacolo teatrale in scena in Sala Maffei alle 16,30, in cui il saggista e drammaturgo Luca Scarlini (già Direttore Artistico di “Caffè Copenaghen”) proporrà un racconto musicale tratto da “Sette storie gotiche” di Karen Blixen, autrice nota al grande pubblico per l'immortale “La mia Africa”, da cui è stato tratto l'omonimo film con Meryl Streep e Robert Redford.

Inizierà alle 17,30 un programma serale ricco di ospiti di prestigio, con la presentazione a Cortile Federico II del romanzo “Sono contrario alle emozioni” (edito da Einaudi), in compagnia dell'autore Diego De Silva e la storica rock band italiana Marlene Kuntz. Il romanzo è,per bocca dell'autore: “[...] lo scoppiettante sproloquio di un uomo che soffre per amore, e che invece di piangere si ride addosso.”

Alle ore 18,00, aperitivo in Piazza della Pace con l'attrice e scrittrice Veronica Pivetti, che chiacchiererà con il pubblico dei suoi libri più amati e le storie più belle lette e raccontate. Nell'occasione la Pivetti parlerà anche del suo libro “Ho smesso di piangere” (edito da Mondadori) in cui l'attrice racconta la sua strada per uscire dalla depressione a seguito della scoperta di gravi problemi alla tiroide e la seguente odissea medica per guarire.

Presso Cortile Federico II, debutterà alle 19,30 il nuovo romanzo della scrittrice irlandese Catherine Dunne, sui nostri scaffali in autunno, con la lettura di alcuni brani ad opera dell'attrice Federica Fracassi. L'evento conduce i visitatori del festival dritti al cuore della serata, ospitato in Piazza del Duomo.

Alle ore 21,00 Giorgio Faletti, artista tuttotondo che negli anni si è cimentato con successo nel ruolo di scrittore, attore e musicista, si esibirà con la band composta da Lucio Fabbri, Stefano Cisotto, Roberto Gualdi e Lorenzo Feliciati in un medley dei suoi più grandi successi.

Il concerto di Faletti anticiperà l'appuntamento con un altro eclettico artista, David Riondino, che presenterà in compagnia del trombettista jazz Giovanni Falzone il suo spettacolo “Il trombettiere”, dedicato alla figura storica di Giovanni Martini, trombettiere che combatté al fianco di Garibaldi prima di entrare nella storia per essere l'unico sopravvissuto della colonna di Custer alla battaglia del Little Bighorn.

Alle 23,30, presso il Cortile Federico II, sarà nuovamente tempo di “Cambia Mestiere”, con protagonista la celebre cantante Nada, che presenta in anteprima il suo nuovo romanzo “La grande casa”.

Chiuderà la seconda giornata di “Le corde dell'anima”, alle 23,30, un appuntamento dedicato alla street-art ospitato in Piazza S. Antonio Maria Zaccaria in compagnia della scrittrice Sabina De Gregori, autrice di libri dedicati a due dei più famosi graffiti artist contemporanei Banksy e Shepard Fairey, in arte Obey.

Domenica 3 giugno, ultimo giorno della rassegna, si aprirà con tre eventi in Cortile Federico II.

Alle 10,30, la scrittrice Federica Manzon e il giornalista Alessandro Mezzena Lona, accompagnati dal chitarrista Franco Cerri, presenteranno il romanzo postumo dello showman, e storico conduttore RAI, Lelio Luttazzi: “L’erotismo di Oberdan Baciro” (edito da Einaudi), che racconta il lato più leggero e insospettabile dell'epoca fascista.

A seguire la presentazione del romanzo d’esordio del giornalista Giuseppe di Piazza, “I quattro canti di Palermo” (Bompiani), un noir ambientato nella Palermo degli anni '80, accompagnato dalle note di Raiz & Fausto Mesolella.

Infine le scrittrici di nazionalità brasiliana Gracy Pelacani, Simone Silva e Claudileia Lemes Dias presenteranno “Nessun requiem per mia madre”, con l'accompagnamento musicale di Giuseppe Gentile (clarinetto) e Natalino Marchetti (fisarmonica).

Alle ore 15,30 sarà l'ora Guglielmo Scilla (in arte Willwoosh), nuovo idolo creato dalla rete (nel maggio 2011, il suo canale Youtube risultava essere quello con più iscritti e il più visitato in Italia), che presenterà al pubblico “10 regole per fare innamorare”: un libro (edito da Kowalski) e un film campione d'incassi, una commedia romantica giovanile sull'arte della seduzione.

Nel pomeriggio di domenica 3 giugno (16.30), presso la Loggia dei Militi, anche un laboratorio dal titolo “nel paese dei mostri selvaggi: appendi le paure” ispirato al libro di Maurice Sendak: “Nel paese dei mostri selvaggi” e rivolto ai bambini dai 5 ai 10 anni in cui dare spazio alle loro paure, ai loro capricci, alle loro distrazioni....
I bambini potranno realizzare la loro personale creatura selvaggia attraverso tecniche diverse e utilizzando vari materiali, per poi “animare” con i loro mostriciattoli il grande ulivo sotto la loggia.

Alle ore 17,00 si tornerà nuovamente in Cortile Federico II, dove Fabio Genovesi, scrittore ed esperto di musica si racconterà in compagnia di una delle più eccentriche realtà blues, The Cyborgs, presentando il suo ultimo romanzo “Versilia Rock City” (Transeuropa edizioni).

A seguire, in Piazza Stradivari, il musicista, compositore e direttore d’orchestra Carlo Pedini presenterà, accompagnato al pianoforte il maestro Giuseppe D’Angelo, il suo romanzo d’esordio “La Sesta stagione” (Cavallo di Ferro), che intreccia tanti destini sullo sfondo della Storia d'Italia e della musica del XX secolo.

Nel suo rush finale la manifestazione offre grandi ospiti musicali.

La serata inizierà in Piazza del Duomo, alle ore 18,30, con la presentazione della raccolta edita da Minimum Fax “Cosa volete sentire”, in cui tredici cantautori della scena indipendente italiana si cimentano con la scrittura narrativa per raccontare il loro rapporto con la musica e il mestiere di scrivere e suonare canzoni.
Dei tredici artisti presenti nella raccolta saranno presenti a Cremona Dario Brunori dei Brunori Sas, Alessandro Raina degli Amor Fou, Max Collini degli Offlaga Disco Pax e Rossano Lo Mele dei Perturbazione.

A seguire, il Premio Bagutta 2012 Gianfranco Calligarich, parlerà del suo “Privati Abissi” (Fazi editore), una “struggente cronaca di un amore sullo sfondo di una Roma felliniana”, in un dialogo musicale con il cantautore Samuele Bersani.

Chiuderà l'edizione 2012 di questa kermesse - organizzata da PubliAEventi - un evento speciale ospitato in Cortile Federico II “Passioni Stonate”, uno spettacolo di Veronica Pivetti accompagnato dalle note di Alessandro Nidi.

Tutti gli eventi in programma sono gratuiti.

 

Per ulteriori dettagli sul programma, consultate il sito ufficiale della manifestazione

Marco Emme

© 2012 imieilibri.it



Janis Joplin - “Summertime”

 

 


Evento organizzato da PubliAEventi e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...