“Una Marina di Libri”. Festival del Libro e dell’editoria indipendente a Palermo

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > concorsi e premi letterari > fiere e mercati di libri > gruppi di letture/reading > happening > incontro con autori > manifestazioni a tema > scuole, corsi e laboratori
Questo evento si è tenuto dal 1 giugno 2012 al 3 giugno 2012 presso Palazzo Chiaramonte-Steri e altre località (Palermo) (tutta la giornata).
L'evento...

“Una Marina di Libri”

Festival del Libro e dell'editoria indipendente a Palermo

Dopo il grande successo della passata edizione, con più di 10.000 visitatori, torna a Palermo “Una Marina di Libri”, festival del libro e dell'editoria indipendente.

Dal 1 al 3 giugno, nella splendida cornice di Palazzo Chiaramonte-Steri, storica dimora del XIV attualmente sede del Rettorato dell'Università di Palermo e polo museale, la manifestazione offrirà anche quest'anno un calendario ricchissimo di eventi.

Saranno più di cinquanta le case editrici non legate a grandi gruppi editoriali provenienti da tutta Italia che quest'anno animeranno con i loro stand il chiostro e il loggiato superiore del palazzo, e che porteranno i propri autori a incontrare, spesso in anteprima nazionale, il pubblico palermitano.

Scorrendo la lista si possono trovare alcune storiche case editrici siciliane, come Sellerio e Flaccovio, ma anche affermate realtà a livello nazionale come Minimum Fax e Marcos y Marcos, e tante altre realtà distintesi per varietà e qualità della proposta culturale offerta.

Il ricco calendario di eventi del festival, si articola su tre direttrici, differenziate per fasce orarie e pubblico cui è diretta l’offerta culturale.

Alle attività per bambini e ragazzi sarà dedicata la mattina, con una serie di incontri con autori e illustratori, laboratori artistico-creativi, e letture animate realizzati grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio e alle case editrici per l’infanzia presenti in fiera.

Sempre nella fascia mattutina, ma rivolgendosi ad un pubblico professionale, vi saranno una serie di workshop. 

Il pomeriggio sarà dedicato alle presentazioni e ai reading, per i quali si avrà un’articolazione a cadenza oraria nelle cinque sale predisposte.

Infine, lo spazio serale sarà dedicato a grandi ospiti nazionali e internazionali che daranno vita a performance artistiche, proiezioni, spettacoli musicali e dibattiti tematici.

Tutte le giornate saranno a tema libero, tranne quella del 2 giugno, Festa della Repubblica, che in occasione del ventennale della morte dei giudici antimafia Falcone e Borsellino) verrà dedicata ad appuntamenti che affrontano da diversi punti di vista le tematiche legate alla “mafia” e la cultura alla legalità.

L'evento a conclusione di questa giornata sarà un dibattito dal titolo Vent’anni dopo le stragi: qualcosa è cambiato? che vedrà come protagonisti personalità attive sulla tematica della legalità, scrittori e giornalisti del calibro di Roberto Alajmo, Enrico Deaglio e Francesco Terracina, il magistrato Antonio Ingroia e Rita Borsellino, politica e sorella del magistrato morto per mano della mafia nella strage di via d'Amelio.


La giornata di apertura, venerdì 1 giugno, parte con un interessante workshop Biblioteche: spazi urbani da ripensare (Ore 10:00 – Sala Magna), che vede la partecipazione di autorevoli esperti del settore (come “curiosità” - trasversalmente - attinente al tema, guarda il nostro precedente speciale sulla “Community Bookshelf” di Kansas City).

In concomitanza, ma presso la Sala Rossa, si inaugura lo spazio dedicato ai più piccini con “Il gioco come strumento di interazione sociale”, Laboratorio di animazione per bambini e ragazzi a cura dell’Arci (nell’ambito del programma della Carovana Antimafia).

Dalle 11,00 si parte poi con il fitto programma di presentazioni, tra cui il romanzo d'esordio del giornalista Accursio Soldano, “Il venditore di attimi” (edito da Graphofeel Edizioni), sull'importanza dell'attimo in cui il pensiero si trasforma in azione, presso la Chiesa di Sant'Antonio Abate, all'interno della quale si susseguiranno altri incontri con gli autori Franco Carlisi e Tano Siracusa e alcuni dei redattori della rivista “Gente di fotografia”.

L'attenzione si sposta alle ore 17,00 sulla Sala Magna, dove dopo la presentazione del saggio di storia e analisi politica La bellezza della politica. Attraverso e oltre le ideologie del Novecento di Augusto Cavadi e Elisabetta Poma (Di Girolamo Editore) e Palermo incontri, guida Lonely Planet sulla città, avverrà la presentazione dell'ultima opera dello scrittore Marcello Fois Nel tempo di Mezzo (edito da Einaudi), che racconta la sua natia Sardegna del 1943, anno della fame e della malattia, e l'epopea familiare di quelle genti, in cerca di un posto nel mondo.

A seguire, sempre nella Sala Magna, un altro autore in forte ascesa, con la presentazione del romanzo di Giorgio Fontana Per legge superiore (di Sellerio Editore), un'opera al confine tra etica e sociale che, raccontando la storia di un magistrato alle prese con un dilemma morale alle prese con le vicende giudiziarie di un giovane tunisino, cerca di meditare sull'Italia di oggi e sul coraggio delle scelte.

In contemporanea con l'incontro con Marcello Fois, sul palco centrale, gli scrittori Andrea Bajani e Giorgio Vasta saranno protagonisti di Presente un reading accompagnato dal jazz della band The Bass Group.

Alle ore 21.00, presso la Sala Rossa, avverrà la proiezione delle opere selezionate per il concorso “Una Marina di Video”, riproposto anche in questa edizione, e dedicato ai booktrailer, strumenti innovativi di promozione dei libri, realizzati da molte realtà editoriali, italiane e straniere.

A metà tra letteratura e cinema, il booktrailer trova nel web il suo specifico canale di diffusione e, divenuto ormai un vero e proprio fenomeno, si apre a ulteriori e imprevedibili possibilità di sviluppo e di interpretazione, come mezzo artistico dal valore autonomo oltre che strumento di divulgazione promozionale.

A chiudere la prima giornata saranno i Marta sui Tubi, che saranno in scena con un concerto inserito all'interno del tour di promozione dell'ultimo album Cromatica, che contiene tra gli altri un pezzo scritto in collaborazione con il compianto Lucio Dalla.


Come anticipato, il 2 giugno sarà una giornata dedicata al tema della legalità e alla lotta alle mafie.

L'evento di apertura della giornata, alle ore 10,00 presso la Sala Magna, sarà il workshop “L’editoria in mostra: fiere e festival d’Italia, tra promozione culturale e update version” che avverrà in contemporanea con un altro interessante laboratorio,La scrittura nel tempo, ospitato nella Sala Rossa e curato da Chiara Daniele del Laboratorio culturale ZYZ.


Emanuele Luzzati, “Fiaba”

Alla stessa ora il Villaggio Ragazzi offrirà intrattenimento ai più giovani con il laboratorio di costruzione aquiloni e incontri sulle fiabe e i loro protagonisti, mentre il Ludobus proseguirà la sua attività ludica fino in serata.

Le presentazioni letterarie legate al tema della giornata saranno invece distribuite nelle varie sale.
Nella Sala delle Armi, a partire dalle ore 11,00, verranno presentati “Perché è stato ucciso Pio La Torre?” pubblicato dall'Istituto Poligrafico Europeo, che analizza il contesto socio-politico nel quale avvenne l'omicidio dell'ex deputato Pio La Torre, e Gianni Nicchi. Ascesa e caduta di un giovane boss di Andrea Cottone, edito da Novantacento.

Alle ore 16,00 la Sala Magna sarà invece teatro di un appuntamento dedicato alla memoria di Giuseppe Fava, giornalista e scrittore morto nel 1984 in un agguato di Cosa Nostra, e alla sua opera di impegno sociale e strenua ricerca della verità. Nel dettaglio, verranno presentate i romanzi “Un anno”, “Passione di Michele” (dal quale fu tratto la sceneggiatura del film “Palermo or Wolfsburg”, vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino nel 1980) e ”Pagine”, recentemente ristampati dalla casa editrice Mesogea.

A seguire, sempre in Sala Magna, altre tre presentazioni sul tema della mafia. Dopo quella di Niente ci fu di Beatrice Monroy, dedicato ai delitti d'onore nella Sicilia degli anni '60, e quella Pio La Torre di Vito Lo Monaco e Vincenzo Vasile, anch'esso incentrato sulla figura di Pio La Torre, sarà il turno, alle ore 20,00, della presentazione dell'antologia Dove eravamo, (edita dalla casa editrice Caracò) e curata da Massimiliano Perna nella quale venti tra magistrati, giornalisti, poliziotti e studiosi della mafia raccontano dove erano al momento delle stragi nelle quali persero la vita Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, otto agenti delle scorte e Francesca Morvillo, come hanno vissuto quei giorni e cosa hanno significato nel proseguo delle loro vite.
L'evento, in Sala Magna, anticipa l'incontro Vent’anni dopo le stragi: qualcosa è cambiato? di cui abbiamo parlato in precedenza.

In contemporanea con gli eventi nelle sale, il Palco centrale ospiterà alle ore 19,00 Poetry Slam, una gara di poesia curata dal Piccolo Teatro Patafisico.

Un'interessante workshop dal titolo Self-publishing, libri digitali, crowdfunding: fenomenologia e nuove frontiere delle politiche editoriali aprirà la giornata domenica 3 giugno, presso la Sala Magna, nei quali verranno discussi i possibili scenari futuri dell'editoria italiana, ragionando sulle nuove tecnologie e le esperienza provenienti dall'estero, soprattutto gli Stati Uniti, da sempre pionieri dell'editoria multimediale e delle forme alternative di finanziamento (sul tema vedi anche quanto riportato nel ns. reportage su “The London Book Fair” - II parte).
All'incontro parteciperanno esperti del settore, tra cui spicca Giorgio Vasta, scrittore e consulente editoriale.

Il Villaggio Ragazzi aprirà come al solito i battenti alle ore 10,00, così come il Ludobus, con animazione circense e laboratori artistici e narrativi per i più piccoli.

A partire dalle ore 11,00 la Sala della Armi ospiterà una serie di eventi e presentazioni. Si apre con le novità della casa editrice Nulla Die: Terrazza Butera di Elio Carreca e Ustica di Salvatore Giordano e si chiuderà alle ore 16,00 con il reading “Una Marina di Poesia” a cura di Massimo Mirabile e Nicola Romano.

Alla stessa ora inizieranno gli eventi in Sala Magna. Giorgio Vasta introdurrà la presentazione del romanzo di Tommaso Giagni, L'estraneo (Einaudi), la storia di un ragazzo di oggi, allevato dalla Roma bene ma partorito dalla borgata, che una volta rigettato dalla città si immerge nella realtà degradata della periferia in cerca di un senso di appartenenza.

La presentazione del saggio Feticci. Letturatura, cinema, arti visive di Massimo Fusillo, separerà l'incontro con Tommaso Giagni da quella con un altro scrittore Einaudi, Gianfranco Marrone, autore di un saggio dal titolo Addio alla Natura che parla “di tutto ciò che mette in luce le patenti contraddizioni insite nelle diverse facce del naturalismo contemporaneo, in nome di un rinnovato interesse verso le culture umane e le loro felici traduzioni”.

Con l'approssimarsi della chiusura della manifestazione, si alterneranno le premiazioni dei vari concorsi promossi. Alle ore 18:00, presso la Sala Blu, Luisa di Martino e Lucia Tagliareni cureranno la premiazione del concorso di fotografia Costruisci l’alfabeto natural… mente, mentre la Sala Rossa ospiterà a partire dalle ore 21,00 la proiezione e premiazione delle migliori opere partecipanti a Una Marina di video.

Concludono questa ricca edizione di “Una Marina di libri” il dibattito “Leggere i rapporti tra Narrativa e Scienza”, in Sala Magna a partire dalle ore 21,00 e lo spettacolo teatrale “Di carne”, scritto e interpretato da Alessandro Gallo.
Lo spettacolo, presentato sul palco centrale, è la trasposizione del romanzo Scimmie edito da Navarra Editore, che narra la storia di ragazzi disposti a tutto pur di trovare un proprio ruolo nella malavita organizzata nella Napoli degli anni ‘80, tra eroina, prostituzione e corruzione politica.
Seguirà un concerto della Tintinette Swing Orchestra, sempre sul palco centrale, che congederà i visitatori.


Ricordiamo che l'ingresso a tutti gli eventi della manifestazione “Una Marina di Libri”, organizzata dal Centro Commerciale Naturale Piazza Marina e Navarra Editore, sono gratuiti.

Per ulteriori informazioni, consultate il sito ufficiale della manifestazione.

Marco Emme

© 2012 imieilibri.it



Roy Paci & Aretuska - “Ciuri Ciuri”

 

 


Evento organizzato da Navarra Editore e Centro Commerciale Naturale Piazza Marina & Dintorni e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...