Presentazione di “Fate e Folletti della Toscana”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 25 maggio 2012 presso il Salone de’ Dugento di Palazzo Vecchio (Firenze), alle 17:30.
L'evento...

“Fate e Folletti della Toscana”

Creature magiche, Mostri, Orchi ed altri esseri fantastici delle leggende, delle favole e delle tradizioni toscane

Venerdì 25 maggio (ore 17,30), presso il Salone de’ Dugento di Palazzo Vecchio, a Firenze, Matteo Cresti presenterà il suo “Fate e Folletti della Toscana” - Creature magiche, Mostri, Orchi ed altri esseri fantastici delle leggende, delle favole e delle tradizioni toscane (edizioni “Il Pozzo di Micene”).

A dialogare con l'autore, vi saranno Eugenio Giani - Presidente del Consiglio Comunale di Firenze - e Pier Francesco Listri - storico e giornalista.
Ad introdurre l'evento sarà Lucia Pugliese.


Il Libro - “Fate e Folletti della Toscana”, che si è guadagnato una prestigiosa introduzione a firma dell'illustre storico Franco Cardini, documenta un patrimonio secolare di fiabe, di credenze e di tradizioni, descritte attraverso un sorprendente e multiforme serraglio di esseri favolosi, che testimonia l'arguto e fantastico spirito toscano e che, al tempo stesso, sottolinea la cultura e le preziose particolarità territoriali di questa regione. 

La Toscana è universalmente conosciuta per le sue città d'arte, per i suoi musei, i suoi monumenti, per il suo immenso patrimonio storico e artistico e per la solare bellezza dei suoi paesaggi. Oltre a ciò, è risaputa la sagacia del suo spirito pratico e arguto, tipico dei popoli toscani.

Ma, in Toscana, esiste anche una tradizione dal carattere fantastico e ludicamente irrazionale che la rendono terra incline alle leggende, al mistero e alle suggestive credenze popolari.

Non vi è provincia toscana in cui non si parli di entità fantastiche: le storie sui Lupi Mannari fanno parte della tradizione senese e maremmana, quelle sugli uomini selvatici abbondano in Garfagnana e in Lunigiana. La credenza nei folletti è diffusa in Versilia e nella lucchesia, mentre i racconti sulle belle Ondine sono tipici del Mugello e della zona di Firenze.

Inoltre, secondo numerose e suggestive leggende, fate bellissime si nascono in grotte segrete sparse su tutto il territorio regionale: dalla vallata del Serchio alla val di Cecina, dal Mugello al Casentino, dal Valdarno ai rilievi dell'Amiata.

Da questa cultura (che affonda le sue radici nelle usanze contadine, nelle epopee medievali e nello spirito immaginifico del tardo Rinascimento) deriva un cospicuo ‘bestiario’ di creature fiabesche, di fate, di orchi, di mostri e di folletti che animano il folclore toscano che Matteo Cresti, disegnatore finissimo, ha immaginato e interpretato magnificamente, anche grazie all'esito di ricerche attente e approfondite risolte in disegni di rara bellezza pervasi da un alto senso cromatico e una miracolosa percezione del “magico” nel  raffigurare le favolose entità toscane.

L'Autore - Matteo Cosimo Cresti, architetto, grafico e illustratore, insegna Storia dell’Arte e Disegno.
È attivo nell’ambito della progettazione dell’architettura, della museografia. Ha insegnato nella Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze e presso l’Università Internazionale dell’Arte di Firenze. Curatore dell’allestimento di esposizioni importanti ha pubblicato testi riguardanti la storia dell’architettura e della cultura del progetto, collaborando anche con prestigiose riviste di interior design.

Oltre agli encomiabili titoli e le significative esperienze, Matteo Cresti è uno degli “storici” fondatori dell'Associazione Culturale “I Miei Libri”, nata a Firenze -nel 2000- e fervido germe del progetto “imieilibri.it”.
Pur non essendo parte dell'attuale iniziativa, a Matteo ci lega una profonda amicizia e stima, nonché tantissima gratitudine per la passione, il sostegno e la preziosa competenza, qualità che ha sempre profuso con grandissima generosità!

A Matteo il mio personale plauso e un grande (e dato il “tema” ci sta bene) “in bocca al lupo”! Ad Maiora Semper...
(Claudio)


 

 


Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...