“Letterature” – Festival internazionale di Roma

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > concorsi e premi letterari > gruppi di letture/reading > incontri letterari > incontro con autori > manifestazioni a tema
Questo evento si è tenuto dal 16 maggio 2012 al 21 giugno 2012 presso la Basilica di Massenzio al Foro Romano (Roma), alle 21:00.
L'evento...

“Letterature” - Festival internazionale di Roma

XI Edizione

XI edizione per “Letterature”, festival internazionale di Roma che anche quest'anno accende la Basilica di Massenzio al Foro Romano con un ricco programma di incontri che vede protagoniste alcune fra le penne più rappresentative del panorama letterario contemporaneo.

Dal 16 maggio al 21 giugno dieci serate (inizio sempre alle ore 21) con scrittori italiani e stranieri che leggono i loro inediti accompagnati dalle esibizioni dal vivo di grandi musicisti.

I testi proposti (sempre recitati in lingua madre) variano in relazione alla cifra stilistica degli autori, spaziando dalla narrativa alla poesia fino al saggio, con un filo conduttore che li lega tutti e si sintetizza nel binomio “semplice/complesso”, scelto come tema dell'edizione 2012.

Dimensioni opposte e in apparente contrasto, semplicità e complessità convivono nella scrittura, che cerca di dar forma intellegibile al complesso mondo dei sentimenti, delle emozioni, dei grovigli psicologici, mentre, dall'altro lato, apre nuovi sguardi sulla realtà, prospettive attraverso cui rileggere il “semplice”, costituito da quelle invariabili che segnano l'esistenza di tutto il genere umano ma assumono sfumature di volta in volta diverse in relazione alla voce che le vive o le racconta.

Sempre uguale la vita dell'uomo, eppur sempre unica nell'esperienza del singolo: un paradosso fra semplicità e complessità che è lo stesso – fruttuoso – paradosso della scrittura.

Quest'anno il festival si propone di coinvolgere attivamente il pubblico lanciando il concorso letterario online Io, Massenzio: per partecipare basta inviare entro il 15 maggio un proprio testo inedito (1800 battute) sul tema semplice/complesso. I primi cento componimenti saranno pubblicati in forma anonima sul sito ufficiale della manifestazione e sottoposti al giudizio del pubblico. Per i cinque più votati, in palio libri e ingressi omaggio per mostre, spettacoli ed eventi in programma a Roma.

Un omaggio particolare sarà dedicato a Italo Calvino, autore che incarna alla perfezione il gioco combinatorio di semplicità e complessità nella scrittura: ad evocare in musica le atmosfere di dieci suoi libri ci saranno interpreti, musicisti, filmmaker e videoartist che hanno realizzato il progetto “Le canzoni invisibili”, singolare mix di reading attoriale e documenti sonori sperimentali. Ognuna delle dieci canzoni – accompagnata da proiezioni e letture – aprirà le varie serate del festival (nell'ordine troviamo: “Le città invisibili”, “Il sentiero dei nidi di ragno”, “Il cavaliere inesistente”, “Marcovaldo”, “Prima che tu dica pronto”, “La memoria del mondo”, “Se una notte d'inverno un viaggiatore”, “Collezione di sabbia”, “Mr. Palomar”, “Eremita a Parigi”).

Passando al dettaglio del ricco programma, gli incontri previsti prevedono la presenza di più autori per volta. Anche se il dettaglio dei contenuti non è ancora noto, le intressanti “accoppiate” previste lasciano, forse, qualche indizio sui possibili temi trattati.

Nella serata inaugurale di “Letterature”, mercoledì 16 maggio arrivano Alessandro Piperno - classe 1972, autore dei romanzi “Con le peggiori intenzioni”, “Persecuzione”, “Il fuoco amico dei ricordi”, “Inseparabili” - e Silvia Avallone, reduce dallo straordinario successo del romanzo d'esordio “Acciaio”, vincitore del Premio Campiello opera prima (oltre che di diversi altri premi) e presto un film per la regia di Stefano Mordini. Ad accompagnare le letture ci sarà la musica di Michael Nyman, maestro del minimalismo e autore di indimenticabili colonne sonore, fra cui quella composta per “Lezioni di piano” di Jane Campion.

Martedì 22 maggio sarà poi la volta di “Massenzio poesia”, una lunga maratona poetica che vedrà protagonista Robert Hass, uno dei maggiori poeti americani contemporanei, insieme a dieci poeti italiani – Silvia Bre, Maria Grazia Calandrone, Patrizia Cavalli, Claudio Damiani, Milo De Angelis,Vivian Lamarque, Valerio Magrelli, Antonio Riccardi, Patrizia Valduga, Valentino Zeichen – che oltre ai loro inediti ispirati al tema del festival leggeranno versi di grandi maestri del Novecento italiano scomparsi nell'ultimo decennio.

Serata al femminile giovedì 24 maggio, quando s'incontreranno Karen Swan, a lungo in cima alle classifiche della narrativa straniera con “Un diamante da Tiffany”, e Franca Valeri, attrice, regista e  autrice per teatro, cinema, televisione, e, non da ultimo, scrittrice.

Si prosegue martedì 29 con David Nicholls – autore di grande successo anche in Italia, soprattutto con il recente “Un giorno”, salutato come un bestseller europeo – e Peter Cameron, che con “Un giorno questo dolore ti sarà utile” ha ispirato l'omonimo film di Roberto Faenza, mentre da maggio è in libreria con l'ultimo romanzo “Coral Glynn”.

Il primo appuntamento di giugno, martedì 5, porta invece a Roma Julie Otsuka – che nel 2002 ha scalato le classifiche editoriali degli Usa con “When the emperor was divine” – e Melania Mazzucco, fra le autrici italiane di maggior successo con libri quali “Vita” (vincitore del Premio Strega), “Un giorno perfetto” (trasposto sul grande schermo da Ozpetek) e il più recente “Limbo”.

Hanno bisogno di ben poche presentazioni Erri De Luca e Amos Oz (quest'ultimo figura di primo piano del movimento israeliano per la pace), che animeranno l'incontro di giovedì 7 giugno. Basta ricordare, per De Luca, libri quali “Tre cavalli”, “Montedidio”, “Il giorno prima della felicità”, “I pesci non chiudono gli occhi”; e, per Amos Oz, “Lo stesso mare”, “Contro il fanatismo”, “Una storia di amore e tenebra”, “Una pace perfetta”.

Narrativa di genere rosa e “chick list” incontrano la filosofia martedì 12 giugno: il singolare binomio vede protagoniste Sophie Kinsella – autrice del successo internazionale “I love shopping” e paragonata dalla critica a Rosamund Pilcher – e Luisa Muraro, una fra le massime esponenti del pensiero sulla differenza sessuale, studiosa di mistica femminile dell'epoca medievale.

Giovedì 14 giugno la parola passerà poi a Vanessa Diffenbaugh, autrice de “Il linguaggio segreto dei fiori” (un vero e proprio caso editoriale), e Jeanette Winterson, considerata una delle più importanti scrittrici inglesi della sua generazione e attualmente in libreria con l'autobiografia “Perché essere felice quando puoi essere normale?”.
Nella stessa serata, inoltre, verranno presentati i cinque finalisti in gara per il Premio Strega 2012.

Trame cariche di mistero martedì 19 giugno, quando s'incontreranno il maestro indiscusso del thriller poliziesco Michael Connelly e Marco Malvaldi, apprezzato autore di gialli quali “La briscola in cinque” e Odore di chiuso.

L'edizione 2012 di “Letterature” si chiude giovedì 21 giugno con un trio d'eccezione: sul palco Ascanio Celestini, con il suo teatro di narrazione che fonde ironia e temi d'attualità; Massimo Gramellini, vicedirettore dellaLa Stampa e autore del romanzo italiano di maggior successo nelle ultime settimane, “Fai bei sogni”; e il poeta indiano Jeet Thayil, che a breve pubblicherà anche in Italia la sua prima opera di narrativa, “Narcopolis”, uno dei titoli di punta alla Fiera del libro di Francoforte nel 2010.


Il festival internazionale “Letterature” è realizzato dal Comune di Roma, con l'ideazione artistica della Casa delle letterature di Roma  e la produzione di Zètema Progetto Cultura.

Per info e biglietti:
mail: info@festivaldelleletterature.it 
tel. 39 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)


 

 


Evento organizzato da Comune di Roma, Casa delle letterature, Zètema Progetto Cultura e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...