EquiLibri. Letteratura, legalità, ambiente

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > gruppi di letture/reading > happening > incontro con autori > manifestazioni a tema > presentazioni
Questo evento si è tenuto dal 16 dicembre 2011 al 19 dicembre 2011 presso Teatro Fellini, Pontinia (Latina) (tutta la giornata).
L'evento...

“EquiLibri”

Letteratura, legalità, ambiente

II Edizione

All'insegna del dialogo multiculturale, a Pontinia (Latina) si rinnova l'appuntamento con il festival “EquiLibri, in programma dal 16 al 19 dicembre negli spazi del Teatro Fellini.

Il contatto fra i popoli, la conoscenza e condivisione delle radici culturali all'interno di una società sempre più multietnica saranno ancora i temi portanti di quest'edizione del festival, che riserverà un'attenzione particolare ai moti rivoluzionari e alla lotta per la democrazia in corso nell'area del Nord Africa e del Vicino Oriente, analizzandone gli scenari attraverso l'intervento di scrittori migranti e giornalisti.

Si parlerà, inoltre, di legalità e ambiente, mentre a dare un tocco di suspence e di mistero ci saranno le presentazioni di gialli

Dunque, quattro giorni ricchi di incontri con autori, dibattiti, presentazioni librarie, ma anche momenti musicali, assaggi gastronomici tipici di terre straniere (tra cui il delizioso tè arabo), e per i più piccoli letture animate di favole seguite da merende interculturali (durante tutti i pomeriggi del festival, alle ore 16 nella Sala Letture “Samir Kassir, umanista”).

Per tutta la durata della manifestazione, inoltre, sarà allestito un ampio spazio espositivo con rappresentanti di case editrici piccole e medie impegnate in pubblicazioni di qualità, e con gli stand di Libera (l'associazione di don Ciotti contro le mafie), Legambiente e della rete del commercio Equo & Solidale.

Legato all'idea dello scambio e della condivisione anche il book-crossing natalizio, cui i visitatori del festival sono chiamati a partecipare, lasciando il proprio libro e prendendo in prestito quello di qualcun altro.

La prima giornata di “EquiLibri” -venerdì 16 dicembre- propone due appuntamenti che animeranno gli spazi del Caffè Letterario “Piazza at -Tahrir”. Si comincia alle ore 17 con lo scrittore e intellettuale algerino Tahar Lamri che, davanti a una buona tazza di tè marocchino, parlerà delle sollevazioni che stanno coinvolgendo il Nord Africa: “Salam Aleikoum Democrazia!” è l'emblematico titolo dell'incontro (scelto anche per la nona edizione del Festival Ottobre Africano, svoltosi a Parma), un'espressione che tradotta suona più o meno come “ciao democrazia!”, un ciao di benvenuto per quei Paesi che la libertà l'hanno appena conquistata, un ciao di amara ironia per tutti gli altri che ancora combattono contro la dittatura.

Alle 18:30 le parole s'intrecciano alle immagini nella presentazione di “Mal d'Africa”, libro fotografico che raccoglie gli scatti di José Carlos Alexandre, istantanee che raccontano l'infanzia nel continente nero lasciando emergere gli aspetti più crudi di una quotidianità difficile (spesso fatta di malattie e miseria), ma anche l'incredibile serenità e il sorriso con cui i bambini di questa parte del mondo non rinunciano a guardare il futuro.

Ancora al Caffè letterario “Piazza at -Tahrir” per il primo incontro di sabato 17 dicembre, che alle ore 11:30 vedrà Serenella Di Marco ricostruire l'attualità storico-sociale del mondo arabo usando il linguaggio non convezionale della graphic novel e facendoci vivere, attraverso le pagine del volume “Fumetto e animazione in Medio Oriente”, i sogni di generazioni in lotta per la libertà.

Alle 17:30 ci si sposta nella Saletta “Mouammad Abouzizi” per ascoltare la coraggiosa storia della giornalista e attivista Yoani Sanchez, una delle voci più influenti della realtà cubana di oggi, nota in tutto il mondo per il suo blog Generación Y, in cui porta allo scoperto vicende che gettano più di un'ombra sui traffici e la censura del governo cubano. “Generación Y” nel 2009 è diventato un libro, “Cuba libre”, che sarà presentato a “EquiLibri” dall'editore e traduttore Gordiano Lupi.

Il pomeriggio prosegue alle 18 al Caffè Letterario “Piazza at -Tahrir” con le “Voci di anime” dello scrittore italo-siriano Shady Hamadi, che  intraprende un viaggio nel tempo e ripercorrere attraverso la memoria gli incontri che hanno cambiato una vita. La presentazione ha l'accompagnamento musicale di Sitki Taskayali.

Altro incontro con l'autore alle 18:30, quando nella Sala Letture “Samir Kassir, umanista” arriva Roberto Lessio che, dialogando con il giornalista de “La Nuova Ecologia” Francesco Lo Iacono, presenta “All'ombra dell'Acqua. Inchiesta sui predoni dell'ultima merce”, un libro che stimola la riflessione intorno all'esperienza concreta di chi si oppone alla privatizzazione dell'acqua nel tentativo di proporre un nuovo modello di sviluppo, che veda in questa risorsa non un oggetto di speculazione, ma un bene comune. Segue il concerto dell’Ensamble musicale Canto di Eea, che chiude la serata.

Arrivando a domenica 18, dopo la presentazione in mattinata (ore 11, Sala Letture “Samir Kassir, umanista”) de “Il vuoto intorno”, romanzo d'esordio di Claudio Volpe, si prosegue con tre incontri in simultanea alle ore 18. In Sala Letture “Samir Kassir, umanista” si assisterà al dibattito organizzato dall'associazione culturale “Il Chinino” sul tema “Il mio nome è nessuno. L'odissea degli immigrati tra Cie e carceri”, cui prenderanno parte il presidente del comitato europeo prevenzione tortura Mauro Palma, Carlo Lanìa de “Il Manifesto”, e Giuseppe Rossodivita dei Radicali Italiani.

Ci sono invece gli intrecci della politica internazionale al Caffé Letterario “Piazza at - Tahrir”, dove Giovanni Fasanella presenteràIl Golpe inglese (scritto a quattro mani con Mario José Cereghino), volume che ripercorre un secolo e mezzo di tensioni tra Italia e Gran Bretagna per il controllo del Mediterraneo e la corsa al petrolio.

Infine, la Saletta “Mouammad Abouzizi” si tinge di giallo con “La tredicesima camera”, raccolta di racconti firmata da Gian Luca Campagna.

Nell'ultima giornata del festival -lunedì 19 dicembre-, clima di festa con la manifestazione natalizia a cura delle classi quarte di Borgo Pasubio (in collaborazione con la direzione didattica di Pontinia), di scena alle ore 16:30.

Il calendario degli incontri con l'autore propone invece (alle ore 18 negli spazi del Caffé Letterario “Piazza at – Tahrir”) la presentazione di “Caos arabo”, volume in cui Riccardo Cristiano -giornalista Rai con una lunga esperienza di inviato in Medio Oriente- raccoglie reportage e interviste ad alcune tra le firme più importanti di quel giornalismo arabo indipendente che da anni sfida i regimi dittatoriali. Obiettivo del libro è dimostrare che i moti insurrezionali nei Paesi arabi non sono rivolte scoppiate all'improvviso e in maniera imprevedibile, ma s'inseriscono in un quadro di lungo periodo e sono il risultato estremo di un malessere latente che l'Occidente troppo a lungo ha ignorato.

Ancora alle 18, ma questa volta nella Sala Letture “Samir Kassir, umanista”, si cambia decisamente tono con Daniele Lembo e il suo “Nascere sotto il segno della zoccola”, romanzo che ripercorre con ironia -senza toccare fatti epocali, ma sondando le pieghe del quotidiano-  gli ultimi cinquant'anni della nostra società. Nella stessa sala anche l'incontro che chiude quest'edizione di “EquiLibri” nel segno del giallo: alle 19 arriva Seven, collettivo di giovani scrittori che in “Ritratto di una primadonna in giallo” imbastisce attorno a un dipinto raffigurante Isabella D'Este una storia ricca di colpi di scena.

Al termine di ogni presentazione in programma al festival, il gruppo Vegan di Latina in collaborazione con il ristorante vegetariano “La Ginestra” offrirà un ricco aperitivo biologico e cruently free.


Il programma del festival “EquiLibri. Letteratura, legalità, ambiente” di Pontinia (LT) è consultabile anche qui.

 

 


L'evento è pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...