Scrittorincittà

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > happening > incontro con autori > manifestazioni a tema > scuole, corsi e laboratori
Questo evento si è tenuto dal 17 novembre 2011 al 20 novembre 2011 presso Cuneo (Cuneo) (tutta la giornata).
L'evento...

scrittorincittà

XIII edizione

«E tu, ci riesci a guardare avanti con il naso all’insù?»

Da giovedì 17 a domenica 20 novembre si svolgerà a Cuneo il XIII festival Scrittorincittà, una manifestazione internazionale che riguarda il mondo dei libri ma che coinvolge non solo personaggi della narrativa e del giornalismo bensì anche del mondo dell’arte, dello spettacolo e della scienza.

Nella bellissima cornice di Cuneo, città dal profilo ondulato che si inerpica sulle montagne per poi distendersi verso i colli delle Langhe, si terrà anche quest’anno un festival che ha alle spalle grandi successi. Se ci si volta a guardare i numeri dal 1999, anno della prima edizione, sono più di cento gli autori e le personalità del mondo della cultura coinvolte. Ogni anno i curatori hanno scelto un tema come filo conduttore della manifestazione: quello di quest’anno è Orizzonti Verticali, un titolo volutamente paradossale che si fa sfida in tempi di crisi. E' una provocazione alla facile tentazione al lasciarsi andare, a scadere nel qualunquismo; è una sfida ambiziosa, al tempo stesso, a guardare avanti in maniera costruttiva prendendo spunto proprio dalla crisi per progettare il futuro.

Tutti gli ospiti del festival, ciascuno a modo suo, partiranno da questo spunto per arrivare molto lontano e durante il loro interventi faranno di tutto per portarvi con loro. è davvero fitto il calendario e sarebbe impossibile nominare tutti i partecipanti, ma basteranno alcuni dei grandi nomi di cui vi parlerò a risvegliare in voi la giusta curiosità.

Partiamo da Edoardo Nesi, il vincitore del Premio Strega 2011 che, giovedì 17 novembre - ore 18.30,  affronterà il tema de “La letteratura al lavoro”, analizzando la situazione di crisi del nostro Paese attraverso le vicende del suo “Storie della mia gente” (2010). Nel libro ripercorre le speranze e i sogni di chi ha partecipato ai tentavi imprenditoriali, economici e sociali, del nostro passato più recente con l’idea di costruire un futuro migliore per sé e per gli italiani a venire. E invece, oggi, si ritrova tra le mani tutt’altro raccolto.

Sempre giovedì 17 novembre - ore 16.30, Gianni Rivera, l’idolo di papà, nonni e, perché no, dei più piccoli, che l’hanno conosciuto attraverso i racconti dei grandi (come non ricordare l'autore del gol del “mitico” Italia-Germania 4-3, di Mexico '70 - guarda il video su youtube? -n.d.r.). Giovedì 17 novembre farà un intervento sul suo mondo intitolato “L’incrocio dei pali”, per il quale si consiglia, agli adulti, di farsi accompagnare dai ragazzi!

Sempre nella prima giornata, di giovedì 17 novembre, ma alle 21.15, sarà possibile invece lasciarsi travolgere dai racconti di vita vera di don Andrea Gallo, che in un incontro dal titolo “Rendere semplice ciò che appare complicato”, e attraverso il racconto del suo libro “Sono venuto per servire” (2010) ci avvicinerà alla sua piccola grande lotta quotidiana all’interno della comunità per tossicodipendenti di San Benedetto al Porto.

Ogni sera durante il festival ci sarà uno spettacolo di diversa natura presso il Teatro Toselli

Ne segnaliamo uno, in particolare, in programma per la serata di venerdì 18 novembre,che ruoterà attorno al concetto del “viavai”, un viavai di musiche, movimenti, parole e persone. Si tratta del “Tango Viavai”, una serata dedicata alla musica dal vivo e al tipico ballo argentino, e che vedrà salire e scendere dal palco ospiti come Francesco Mastandrea e Andrea Valente.

E per restare con Andrea Valente, saltiamo a sabato 19 novembre, quando alle ore 15 il vincitore del Premio Andersen 2011, come Migliore Autore Completo, ed altri ospiti ci illustreranno un’iniziativa della rubrica del mensile Andersen – Il mondo dell’Infanzia, in un evento dal titolo “Chilometri di terra, centimetri di carta. In viaggio con Andersen”. Ricordiamo che Valente è il papà della Pecora Nera, ed è autore di romanzi, racconti, libri di divulgazione scientifica ironici, nonché vincitore nel 2007 del premio Andersen per un progetto educativo-editoriale in collaborazione con i ragazzi del carcere minorile Nisida.

Altro incontro degno di nota del sabato 19 novembre è quello delle 16.30, con il famoso giornalista romano de “L’Amaca”: Michele Serra. Con lui, nell'evento dal titolo “Gli Orizzonti verticali, infine”, si approfondirà il tema degli orizzonti verticali rapportato alla nostra realtà italiana letta attraverso il suo “Breviario Comico” (2008). Non è facile trovare un solo verso a ciò che sta accadendo nel nostro Paese, ed è proprio per questo motivo che anche in quest’occasione risulta calzante l’immagine degli orizzonti verticali, a sottolineare come i giorni nostri siano pervasi da un senso di spaesamento e assurda paradossalità dal quale è nostro dovere riemergere - con intelligenza- per respirare.

E così arriviamo all’ultima giornata del festival, Domenica 20 novembre, e le piacevoli sorprese non sono ancora finite. Per i suoi lettori più affezionati è infatti pronta una serata in compagnia di Giorgio Faletti, lo scrittore astigiano che ha esordito nel mondo della narrativa nel 2002 con Io uccido, best seller tradotto in tutte le principali lingue del mondo. In quest’occasione lo scrittore ci accompagnerà tra le vicende di “Tre atti e due tempi” (2011), un romanzo teso come un thriller in cui si rincorrono i problemi di oggi: la corruzione del calcio e della società, la mancanza di un futuro per i giovani, il conflitto generazionale.

Il Festival Scrittorincittà può anche farsi vanto di spettacoli di grande qualità. Oltre al già citato Tango Viavai, sabato 19 l’attore Francesco Mastrandrea porta in scena nella chiesa dell’Annunziata lo spettacolo “Il Piccione”, una favola che è un viaggio di iniziazione dedicato ai più piccoli.

Sempre sabato il Teatro Toselli si riempirà invece delle voci di Michela Murgia e Isabella Ragonese, che ci racconteranno l’Italia attraverso le parole degli scrittori che hanno partecipato al progetto “Diario in Circolo”.

Domenica 20 novembre l’intenso spettacolo “Il cuore di Don Chisciotte” chiuderà la XIII edizione del festival, lasciandoci con le immagini dei disegni dal vivo e con il suono della voce di Gek Tessaro, autore e illustratore accompagnato da orchestra.

E quale laboratorio “orizzontalverticale” migliore per il futuro se non quello del mondo dell’infanzia e dell’adolescenza? Ed è così, allora, che Scrittorincittà diventa fucina di workshop per la formazione dei protagonisti del futuro, mettendo in calendario numerosissimi

Appuntamenti rivolti sia alle scuole di ogni ordine e grado che ai giovani di tutte le età. Ed anche qui, come nelle altre sedi del festival, non mancheranno numerosi ospiti d’eccezione.

Scrittorincittà, infine, è anche l’occasione e il luogo in cui si svolgerà la premiazione dei vincitori della XIII edizione del Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo. Il Premio nasce da un'idea sperimentata all'interno della Fiera del Libro di Torino e poi portata avanti da un gruppo di lettori cuneesi. I romanzi d'esordio dei nuovi narratori italiani sono letti da alcuni comitati di lettori – sia italiani che francesi, che scelgono il vincitore e segnalano tre autori particolarmente interessanti.



Info e costi:

per accedere agli eventi è necessario acquistare un biglietto presso il Centro Incontri, dove è inoltre attivo il servizio di prevendita durante i giorni della manifestazione (orario continuato 9.30- 20).

I biglietti per i dibattiti costano € 3, quelli per i laboratori e gli spettacoli € 4/5.

Tutti gli appuntamenti dedicati alle scuole sono gratuiti e soggetti a prenotazione.

Per il programma dettagliato con orari, luoghi e protagonisti potete scaricare il pdf o consultare il web qui!:

 

 


Evento organizzato da Comune di Cuneo, Assessorato per la Cultura e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...