Incontro con Concita de Gregorio

Sonia I. Postato da Sonia I. in Eventi > incontro con autori
Questo evento si è tenuto il 5 novembre 2011 presso Milano (Milano), alle 17:00.
L'evento...

“Così è la vita. Imparare a dirsi addio”

Incontro con Concita De Gregorio

In occasione dell’uscita del suo ultimo libro “Così è la vita. Imparare a dirsi addio”, Concita De Gregorio sarà presente, sabato 5 novembre, alle ore 17.00, alla Feltrinelli di Piazza Piemonte a Milano, per un incontro a tu per tu con i propri fedeli lettori e fans.
A mediare l’incontro sarà  Daria Bignardi.

Abbiamo imparato a riconoscere, nel corso degli anni, la firma e lo stile di Concita De Gregorio grazie al suo lavoro come direttore dell’Unità ed editorialista della Repubblica.
La sua è una scrittura impegnata che con una semplicità e una fermezza quasi materna, velata da un’ironia tutta femminile, ci obbliga a ripensare costantemente alla “morale” di noi cittadini italiani.

Anche in questo libro la De Gregorio sceglie di imbattersi in due argomenti fondamentali e delicati, la morte e l’amore, ovvero il binomio classico di eros e thanatos, e in tal maniera conclude la trilogia che aveva iniziato con “Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto” (Mondadori, 2006) e “Malamore. Esercizi di resistenza al dolore” (Mondadori, 2008).

“Così la vita. Imparare a dirsi addio” è un dialogo fra una mamma e un bambino che vuol capire che cosa sia la morte e dove andiamo quando si muore, perché esiste il dolore, cos’è la felicità; domande difficili, alle quali siamo chiamati a rispondere nel corso della nostra esistenza e che volentieri cerchiamo di eludere. Attraverso un esercizio tra la filosofia e il candore la scrittrice tenta di trovare una risposta valida anche per i più piccoli, ai quali spesso è negata l’esperienza di una visione consapevole della vecchiaia e della morte, perché viste come temi vergognosi. La società contemporanea ci spinge, infatti, verso un ideale di bellezza perfetta, di eterna giovinezza costringendo molte donne e uomini a vivere un esistenza di apparenze dentro un presente mortifero, incapace di darci consolazione, perfino felicità. In questa inchiesta narrativa, Concita De Gregorio ci chiede di seguirla proprio in questi luoghi rimossi dal discorso contemporaneo come  funerali e malattie, insuccessi e sconfitte. Perché se non c'è peggior angoscia della solitudine e del silenzio, non c'è miglior sollievo che attraversare il dolore e trasformarlo in forza.  

Se siete rimasti incuriositi dal libro, guardate la video intervista di Geraldina Fiechter a Concita De Gregorio.


 


Evento organizzato da Libreria Feltrinelli di Piazza Piemonte e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...