“Premio Chiara” – Festival del Racconto

L'evento...

“Premio Chiara”

Festival del Racconto

Un Premio letterario per celebrare la memoria dello scrittore Piero Chiara, scomparso nel 1986: nasce così, nel 1989, il Premio Chiara, attribuito a raccolte di racconti edite in Italia o nella Svizzera italiana e destinato nel corso del tempo ad affermarsi come uno dei massimi riconoscimenti letterari a livello nazionale.

L'iniziativa, giunta alla XXIII edizione, si rinnova anche quest'anno e affianca al Premio letterario una serie di eventi che permetteranno non solo di riflettere sulla scrittura narrativa, ma intrecceranno le parole ad altre forme espressive, quali il cinema, la musica e la fotografia.

Si parte con una tre giorni di appuntamenti, dal 16 al 18 settembre a Verbania e nella frazione di Intra: il mini calendario fa da prologo al Festival del Racconto che, nato come evoluzione del premio letterario, partirà venerdì 23 settembre a Varese, per poi proseguire sino a fine ottobre toccando vari Comuni della provincia (Azzate, Leggiuno, Luino, Malnate, Morazzone) e facendo tappa anche a Milano e Lugano.

In apertura della manifestazione, venerdì 16 settembre a Intra (Casa Ceretti, ore 21), Maurizio Cabona e Matteo Inzaghi tengono una conferenza sul tema “Piero Chiara e il cinema”, riflettendo sul rapporto esistente tra i romanzi e i racconti di Chiara e le rispettive trasposizioni filmiche. Verso il grande schermo, a dire il vero, lo scrittore non nutriva grande simpatia e amaramente affermava:

“Vendere un libro al cinema è come vendere un cavallo: si può sperare che il padrone lo tratti bene, non lo sforzi, lo nutra a dovere, ma poi non si può andare a vedere come sta. Il nuovo padrone lo può anche macellare” 
(fonte: http://www.ilfestivaldelracconto.it/incontri.asp?g=16092011).

Nel corso dell'incontro ci si soffermerà in particolar modo sul volume “Come il maiale. Piero Chiara e il cinema”, a cura di Federico Roncoroni e Mauro Gervasini. Alle letture sarà accostata la proiezione di alcuni spezzoni di film tratti da romanzi di Chiara.

Ancora alla Casa Ceretti di Intra per i due incontri in programma sabato 17. In mattinata, alle ore 10:30, gli studenti dell'Istituto “C.Ferrini” -con l'accompagnamento musicale di Mimmo Sparacio- presentano l'opera di Piero Chiara leggendo passi tratti dalla raccolta di racconti “Di casa in casa” e dal romanzo “I giovedì della signora Giulia”, testi da cui emergono costanti tematiche quali l'infanzia, i ricordi di scuola, la vita in provincia e il paesaggio del Lago Maggiore.

Alle 18 si viaggia ancora nell'arte del racconto, questa volta in compagnia di Andrea De Carlo, che leggerà alcune pagine tratte dal “Leielui”, inframmezzando le letture con esecuzioni al pianoforte e al mandocello di brani da lui stesso composti.

Ci si sposta a Verbania domenica 18, per un tris di appuntamenti in cui si parlerà di natura e attualità, senza dimenticare l'attenzione all'infanzia.
L'Osteria del Castello alle ore 10:30 ospita le scrittrici Mirella Tenderini (autrice de “Isabelle, amica del deserto”) e Maria Antonia Sironi Diemberger (autrice de “La principessa di Gungtang”) che, dialogando con la guida alpina Cecilia Cova, presenteranno i personaggi femminili al centro dei loro libri, figure di donne coraggiose e carismatiche, protagoniste di avventure che permettono di riscoprire il senso più autentico dell'esistenza attraverso il contatto con la natura e la tensione verso il sacro.

Alle ore 15 (Lungolago di Pallanza) spazio ai più piccoli con le letture animate tratte dal racconto “Monte solitario” di Piero Chiara, mentre alle 18 (Società Operaia, via De Bonis) la filosofia cerca di far luce sui risvolti dell'attualità con Armando Torno che, in dialogo con Luigi Mascheroni, presenta il libro “Il paradosso dei conservatori” e riflette su come in una società che cambia troppo velocemente l'unico modo per fermare il tempo e non perdere se stessi sia quello di attaccarsi a tutto ciò che si ha, ritornando dunque conservatori.

Dopo il prologo con gli appuntamenti di Verbania e Intra, il Festival del Racconto partirà ufficialmente venerdì 23 settembre a Varese, con una lectio magistralis che il filosofo Emanuele Severino terrà alle ore 21 presso l'Università dell'Insubria.

Non solo narrativa e non solo letteratura per un festival che cerca di proporre un'idea trasversale e particolarmente articolata della cultura: in questo senso va interpretato il Premio “Le parole della musica”, che nasce dalla collaborazione tra il Premio Chiara e il Premio Tenco e permette a due linguaggi espressivi diversi come scrittura e sonorità di fondersi. Il riconoscimento quest'anno è attribuito al cantautore Paolo Conte, che sarà a Varese sabato 1° ottobre per festeggiare con un concerto i dieci anni del Teatro cittadino, mentre domenica 2 riceverà il premio.

Tra gli altri appuntamenti in programma ci sono quelli con il fotografo Guido Guidi (25 settembre), il critico d'arte Flavio Caroli (11 ottobre), che presenterà l'ultimo suo libro “Il volto dell'amore”; e lo scrittore svedese Bjorn Laarson (20 ottobre).
Particolare attenzione, poi, per l'incontro “I misteri della giungla nera”, dedicato a Emilio Salgari e ai suoi classici della letteratura per l'infanzia, ripercorsi giovedì 13 ottobre dal regista Umberto Lenzi.

La serata finale del Premio Chiara è in programma domenica 23 ottobre a Varese (ore 17, Sala Napoleonica, Ville Ponti), quando la giuria popolare proclamerà il vincitore assoluto fra i tre finalisti già selezionati da un comitato di “grandi lettori”: a contendersi il titolo ci sono Eugenio Baroncelli con “Mosche d'inverno”, Ermanno Cavazzoni con “Guida agli animali fantastici” ed Elena Loewenthal con “Una giornata al monte dei pegni”.

Tra gli eventi collaterali del festival segnaliamo inoltre il Premio Falcone-Borsellino, nato dalla collaborazione con l'Università LIUC di Castellanza: il riconoscimento sarà attribuito il 28 ottobre a un personaggio di spicco della giustizia italiana, nel corso di un incontro sul tema “Cosa nostra. L'impegno nella lotta alla mafia”.


Per maggiori informazioni sugli eventi in programma al Festival del Racconto Premio Chiara 2011, consultate il sito ufficiale.

 

 


Evento organizzato da Associazione Amici di Piero Chiara, con il sostegno della Provincia di Varese e altri enti pubblici e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...