Festival di Cinema & Letteratura “Del Racconto, il Film”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > gruppi di letture/reading > happening > incontri letterari > incontro con autori > manifestazioni a tema > presentazioni
Questo evento si è tenuto dal 18 giugno 2011 al 29 agosto 2011 presso Mola di Bari, Bitritto (Bari) (tutta la giornata).
L'evento...

Festival di Cinema & Letteratura

“Del Racconto, il Film” 

Narrazioni che si travasano dallo schermo alla pagina e viceversa, nella I edizione del Festival di Cinema & Letteratura “Del Racconto, il Film” che, partito il 18 giugno, proseguirà sino alla fine di agosto tra proiezioni e incontri letterari in programma nei Comuni di Mola di Bari e Bitritto.

Gli appassionati di pellicole e gli amanti del libro si danno appuntamento nelle suggestive cornici del Castello normanno-svevo di Bitritto (in piazza Leone) e del Castello angioino di Mola di Bari per riflettere su importanti tematiche sociali attraverso le narrazioni offerte dall'arte, in un'occasione unica di interrogarsi sul presente e, al contempo, riscoprire le bellezze del territorio.

Diverse tracce tematiche, approfondite di volta in volta da esperti del settore, saranno il filo conduttore degli incontri, che si sviluppano “a coppie”, secondo una modalità che accosta una giornata dedicata al cinema ad un'altra che ospita un approfondimento letterario sullo stesso tema della pellicola.
Novità di quest’anno è la volontà di unire a cinema e letteratura anche pittura e fotografia, in un percorso di espressività multiple. Al Festival, infatti, si affiancheranno tre diverse mostre: a Mola di Bari ci sono “astyNasty”, con le fotografie di Yorgos Rembuskos e la mostra di pittura “Mediterraneo rosso sangue” di Pasquale Rubino, mentre a Bitritto ancora opere di Pasquale Rubino nella personale di pittura “Trame bipolari”.


Di seguito una carrellata degli eventi in programma nella prima metà di luglio.


Sabato 2 e domenica 3, a Bitritto due incontri (entrambi con inizio alle ore 20:30) sul tema “Del Racconto, il Dono”, storie e testimonianze che parlano di quel grande gesto d'amore che è la donazione degli organi, un modo per superare il dolore di una perdita regalando una nuova vita a chi ne ha bisogno. Si parte sabato con la proiezione del film “Alza la testa”, alla presenza del regista Alessandro Angelini e di due dei protagonisti della pellicola, Anita Kravos e Gabriele Campanelli. Sul palco anche la sceneggiatrice e giornalista Antonella Gaeta, e il presidente regionale AIDO Puglia Sergio Rigante.

Sullo stesso tema, domenica 3 intervengono la letteratura e le testimonianze dirette: a prendere la parola saranno lo scrittore Francesco Abate, che per Einaudi firma (insieme a Saverio Mastrofranco, pseudonimo di Valerio Mastandrea)Chiedo scusa, storia di una coraggiosa risalita dagli abissi della malattia; e Gianna Pascali, presidente provinciale AIDO Bari, che racconterà l'esperienza di chi ha scelto di donare gli organi di un proprio congiunto.

Ci si sposta poi a Mola di Bari per parlare di legalità, in due serate che avranno inizio alle ore 20:30. Sul tema, lunedì 4 luglio proiezione del corto “Trapped. La paziente di lusso” di Evaristus Ogbechie, e della pellicola “Il profeta”, per la regia di Jacques Audiard. Non soltanto legalità, ma anche emigrazione e integrazione saranno tra i punti fondamentali affrontati negli interventi di Koblan Bonaventure Amissah, direttore del Festival di cinema africano “Balafon”, e dello stesso regista Evaristus Ogbechie.

Della necessità di difendere la legalità da attacchi che spesso vengono dal cuore delle istituzioni parlerà invece, martedì 5 luglio, il magistrato Armando Spataro, presentando il libro Ne valeva la pena. A dialogare con l'autore ci saranno il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati di Bari Marco Guida, e  il giudice della Corte d’Appello (sezione lavoro) di Bari Angela Arbore.

Trasferta a Polignano a Mare per l'evento speciale di venerdì 8 luglio: il festival “Del Racconto, il Film” incontra il festival “Il libro possibile” e dedica una serata a un grande maestro del nostro cinema, Federico Fellini. Alle 20:30 si parte con la presentazione del libro di Oscar Iarussi “L'infanzia e il sogno. Il cinema di Fellini”, per poi proseguire con la proiezione dell'indimenticabile “La dolce vita”.

Si torna a Mola di Bari, tra il 10 luglio l'11 luglio (ore 20:30), per parlare di donne. Nella prima delle due giornate, lo spazio film propone la pellicola “Il giardino delle vergini suicide” di Sofia Coppola, mentre della condizione femminile nella società contemporanea discuteranno Maddalena Tulanti, vicedirettore del Corriere del Mezzogiorno, e la consigliera per le pari opportunità della Regione Puglia Serenella Molendini. Inoltre, il direttore della 01 Distribution Luigi Lonigro interverrà sottolineando l’impegno delle donne nel cinema.

Nella giornata successiva, lunedì 11, a raccontare la forza e la determinazione che muovono le scelte al femminile sarà la scrittrice Rosella Postorino, autrice per Einaudi de “L’estate che perdemmo Dio”, romanzo che intreccia fughe e spaesamenti, nuovi approdi e complicati rapporti con le proprie origini.

Ancora a Mola di Bari (sempre alle ore 20:30), per tracciare percorsi declinati sul tema “Del Racconto, l’Impossibile” e chiedersi se e come programmare un reinserimento in società per chi ha vissuto la drammatica esperienza del carcere. L'occasione per parlarne sarà offerta martedì 12 luglio con la proiezione in anteprima regionale della pellicola “Boy A” di  John Crowley, mentre venerdì 15 sarà il momento dello spettacolo teatrale “Di questo sogno che chiamiamo vita”, con la regia di Lello Tedeschi e la presenza fra gli interpreti di uno dei detenuti dell’istituto Fornelli di Bari, Ignazio Dimastropasqua.
Lo spettacolo è reso possibile dalla collaborazione fra Ministero della Giustizia - Dipartimento Giustizia Minorile, Istituto Penale per i Minorenni “N. Fornelli” di Bari e teatro stabile d'innovazione Kismet OperA.

Il festival “Del Racconto, il Film” non dimentica certo i bambini e per giovedì 14 luglio, a Bitritto (inizio ore 20), propone la proiezione del film “Tata Matilda e il Grande Botto” di Susanna White e, a seguire, lo spettacolo acrobatico “Giocolacrobatico” del duo “Criminal Clown”.


“Del Racconto, il Film” è un evento organizzato dalla Cooperativa socialeI bambini di Truffaut e da Michele Campanella, con il supporto di Culture Club Café di Mola di Bari (libreria ufficiale del festival) e il contributo di Gianfranco D'Onghia, che ha curato la veste grafica della manifestazione.


Il festival, inoltre, vanta il patrocinio di Regione Puglia Assessorato Cultura, Provincia di BariComune di Mola di Bari , Comune di BitrittoApulia Film Commission, Associazione Nazionale Magistrati, Libera, Banca Etica, Arcigay Bari e Cooperativa sociale Phoenix.

Il programma completo degli appuntamenti è consultabile qui.


 

 


Evento organizzato da Cooperativa sociale "I bambini di Truffaut" e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...