“Gigliesca. Letterature, visioni e musiche isolate” . Festival letterario di Isola del Giglio

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > manifestazioni a tema
Questo evento si è tenuto il 25 giugno 2011 presso Isola del Giglio (Grosseto) (tutta la giornata).
L'evento...

 “Gigliesca. Letterature, visioni e musiche isolate”

Festival letterario dell'Isola del Giglio

Sabato 25 giugno appuntamento in Toscana, per la prima edizione di Gigliesca - letterature, visioni e musiche isolate, festival letterario che va in scena al Comune di Isola del Giglio, in provincia di Grosseto.

Se in Toscana e soprattutto in Maremma i festival letterari sono sporadici e per di più rivolti a un pubblico d'élite o di addetti ai lavori, “Gigliesca” si propone di superare gli steccati e di rompere la divisione fra alto e basso attraverso una manifestazione che si rivolga a un pubblico differenziato: non soltanto lettori abituali e fedelissimi dell'universo libro, ma anche viaggiatori di passaggio fra le pagine.

Tema scelto per questa prima edizione del festival è l'acqua, risorsa fondamentale per ogni essere vivente, bene comune e diritto cui tutti devono avere accesso, al di là di assurdi piani di speculazione. L'acqua è fluido primigenio, fonte vitale e simbolo di rigenerazione. Inoltre, per un contesto isolano come quello in cui si colloca il festival, quest'elemento diventa tassello fondamentale per la definizione dell'identità dei luoghi e dei suoi abitanti.

L'apertura di “Gigliesca” è prevista alle ore 19 presso la Dogana - Lungomare del Porto, che sarà teatro dei dialoghi con gli scrittori ospiti, insieme ai quali si rifletterà sul tema scelto come filo conduttore di quest'edizione del festival. Il primo a prendere la parola sarà Paolo Sortino, giovane autore che ha esordito quest'anno con il romanzo “Elisabeth” (uscito per Einaudi), in cui racconta la storia vera di Elisabeth Fritzl, ripetutamente abusata dal padre, che per ventiquattro anni la tenne segregata in un bunker antiatomico costruito nelle fondamenta di casa, nella città austriaca di Amstetten. Dialoga con l'autore il presidente del circolo culturale gigliese Armando Schiaffino.

Si passerà poi alla storia nazionale nell'incontro con Patrizia Laurano, autrice del “saggio pop” Garibaldi fu sfruttato (Effequ), ricostruzione della nascita e della diffusione del mito garibaldino, un'icona di cui forze politiche avverse, in differenti epoche storiche, cercarono di appropriarsi. Accostandosi all'eroe dei due mondi e riprendendo il tema del festival, si parlerà di un'Italia unita dall'acqua

Importante, inoltre, la cerimonia di assegnazione del Premio letterario Isola del Giglio, che il sindaco consegnerà a Pierfrancesco Borzone, vincitore con il romanzo “Memoria del nuotatore”. Così la giuria spiega le motivazioni che hanno portato alla scelta dell'opera: “per la capacità d'intessere una narrazione suggestiva e poetica pur affrontando temi forti come la guerra l'esilio e la morte. Borzone ricostruisce con grazia rarefatta l'atmosfera di una fantomatica isola sudamericana, che pur non facendo riferimento a una particolare condizione storico-sociale, riesce a trasfigurare e universalizzare i sentimenti umani e politici dai quali hanno tratto linfa i colpi di stato sudamericani. Memoria del nuotatore potrebbe essere il romanzo d'esordio di uno scrittore dell'America latina”.

Per la chiusura del festival -alle ore 22- ci si sposta al porto di Baia del Saraceno, dove il duo di cantautori pisani “I Gatti Mézzi” terrà un concerto tra swing e “canzoni acquatiche”, dall'Arno al Tirreno

“Gigliesca. Letterature, visioni e musiche isolate” è organizzato dalla casa editrice Effequ in collaborazione con il Comune di Isola del Giglio.

 

 


Evento organizzato da casa editrice Effequ, Comune di Isola del Giglio e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...