I “Fiera dell’editoria poetica italiana”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > gruppi di letture/reading > incontri letterari > incontro con autori > manifestazioni a tema > presentazioni
Questo evento si è tenuto dal 11 giugno 2011 al 12 giugno 2011 presso Palazzo della Gran Guardia (Verona) (tutta la giornata).
L'evento...

In occasione del X anniversario dell'Accademia mondiale di Poesia

 I “Fiera dell’editoria poetica italiana”

L'Accademia mondiale della Poesia, istituita a Verona nel 2001 con la partecipazione di cinquanta fra i più grandi poeti al mondo, festeggia a giugno il X anniversario di attività e per l'occasione promuove la I edizione della “Fiera dell’editoria poetica italiana”, in programma l'11 e il 12 giugno nelle sale di Palazzo della Gran Guardia (in Piazza Bra) a Verona.

Alla Fiera è legato anche il I Premio Nazionale dedicato all'editoria italiana del settore poetico.

Il fascino di Verona e le sue suggestioni hanno attraversato i versi e le vite di alcuni fra i più grandi poeti di sempre

In età classica, la città ha dato i natali al latino Catullo, mentre all'inizio del Trecento ha accolto Dante, esule da Firenze e particolarmente legato a Verona e alla corte del suo signore, Cangrande della Scala, cui il poeta fiorentino dedicherà -come egli stesso dichiara in una delle sue epistole più note- il paradiso della Divina Commedia, opera che andava componendo in quel periodo. Come non ricordare, poi, l'influenza dei luoghi e delle atmosfere veronesi sulla produzione di  Shakespeare (prima fra tutte la storia d'amore di “Romeo e Giulietta”) e il passaggio, da queste parti, di autori quali Goethe, Dickens, Lord Byron e tanti altri scrittori e artisti d’Europa e del mondo.

Non si può pensare a una cornice migliore di questa, dunque, per una full immersion alla (ri)scoperta della forza del linguaggio poetico e della sua bellezza, che non solo può trasformare il mondo, ma addirittura lo crea, dandogli forma.

L'anteprima della Fiera, venerdì 10 giugno, è affidata a un incontro che si svolgerà alle ore 18, presso il forum FNAC di Verona, alla presenza di Maria Luisa Speziani e del poeta, nonché cancelliere dell'Accademia Mondiale di Poesia, Mohamed Nadir Aziza.

Nella mattinata di sabato, a partire dalle ore 11 presso il Palazzo della Gran Guardia, si assisterà alla consegna dei diplomi d'onore a personalità che hanno sostenuto l'Accademia nei suoi dieci anni di attività, mostrandosi particolarmente impegnate nel promuovere la poesia in Italia e nel mondo. In programma anche le cerimonie di consegna dei premi per l'editoria poetica e delle medaglie d'onore della città di Verona (attribuite al direttore generale della FAO Jacques Diouf, al presidente della “Fondazione Al Babtain per la poesia Al Saud Al Babtain, e a Mohamed Nadir Aziza), oltre alla presentazione del Premio Catullo, nato con l'obiettivo di diffondere la poesia internazionale in Italia e la poesia italiana all'Estero.

Nel pomeriggio, alle ore 15, omaggio al poeta senegalese Léopold Sédar Senghor (presidente onorario dell'Accademia Mondiale della Poesia), che con le sue opere ha contribuito in maniera decisiva alla riscoperta della cultura africana.

Alle 17, invece, ad essere celebrato sarà l'italiano Mario Luzi, tra i massimi esponenti dell'ermetismo fiorentino e socio fondatore dell'Accademia.

 

 

 

Domenica 12 giugno -presso la Sala polifunzionale di Palazzo della Gran Guardia-, inaugurazione ufficiale della I “Fiera dell'editoria poetica italiana”: per l'occasione sarà allestita la mostra “I colori della poesia”, che s'inserisce nel solco delle celebrazioni dei 150 anni dell'unità nazionale esponendo dipinti legati ai temi della poesia risorgimentale.

Alle ore 10 si discute di poesia ed editoria nella tavola rotonda che vedrà gli interventi di Flavio Ermini, Paolo Lagazzi, Sergio Iagulli, Alessandro Assiri, Davide Rondoni, Beppe Costa e Serse Cardellini.


Dalle ore 12 alle 15
spazio a un lungo susseguirsi di presentazioni di testi poetici. Fra i tanti incontri, segnaliamo quelli con Donata Demattè e il poeta inglese Peter Eustache, legati da una volontà di osservare l'evolversi del reale lungo le linee dello spazio-tempo, come emerge dalle loro opere, rispettivamente “Nord-Est. Oltre il confine” e “Weathering. L'effetto del tempo”. Ospiti anche Davide Nota, che nella raccolta “La rimozione” viaggia nell'ambiguità schizofrenica della psiche e rifiuta ogni rappresentazione della realtà che non sia dettata dall'esperienza; e Augusto Amabili che con “La gettata del cielo” dà prova di una poesia che vuol essere solo poesia, senza sovrastrutture critiche.

Dalle ore 15 alle 19 (sala polifunzionale) i testi in primo piano, nei numerosi reading organizzati dalle case editrici Lieto Colle, Anterem, SmasherThaumaTracce, mentre spostandosi in sala convegni i versi assumono una veste visiva, facendosi immagine -ma anche suono- e scorrendo sullo schermo in una serie di proiezioni. Fra queste segnaliamo il cortometraggio “Il mio Orfeo”, su testi di Serse Cardellini, e i video poetici “Attraversata” (testi di Bibiana La Rovere), “Corrispondenze ai margini dell'Occidente” (testi di Loris Ferri e Stefano Sanchini), e “Anche ora che la luna”, su testi di Beppe Costa.


Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero, fino a esaurimento dei posti.

Il programma completo della manifestazione è scaricabile qui in formato pdf.

 

 


Evento organizzato da Acacdemia mondiale della Poesia e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...