“Se una notte di maggio un lettore”. Notte bianca del libro

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > gruppi di letture/reading > happening > incontri letterari > incontro con autori > manifestazioni a tema > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 28 maggio 2011 presso Pontedera (Pisa) (tutta la giornata).
L'evento...

“Se una notte di maggio un lettore”

Notte bianca del Libro a Pontedera (PI)

Sabato 28 maggio Pontedera (PI) brilla di schegge letterarie aggrappate ad ogni angolo della città per la II edizione di “Se una notte di maggio un lettore”, notte bianca del libro che dalle ore 18 fino a mezzanotte abbraccerà strade del centro, biblioteche, musei, librerie, gallerie d’arte e pub in una rete di spettacoli teatrali e musicali, mostre, esibizioni di artisti di strada, reading, improvvisazioni poetiche, presentazioni di libri e incontri con gli autori.

Passeggiare per le strade, fermarsi a prendere un caffè, fare quattro chiacchiere in piazza sarà come muoversi tra le pagine di un grande libro, che ha le dimensioni e i luoghi della città, e per protagonisti i suoi visitatori, lettori-viaggiatori amanti della notte.

L'evento è promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Pontedera in collaborazione con la Biblioteca Comunale, Tagete edizioni e l’Associazione Librilsole, e si avvale del supporto di diversi enti ed associazioni culturali che operano sul territorio, e di librerie ed esercizi commerciali cittadini. 

Per quanto riguarda le iniziative dedicate ai più piccoli, si parte già in mattinata -alle ore 11:30- con la raccolta di libri, dvd e giochi per bambini organizzata dall'Associazione Master Of The Fist all'ospedale Felice Lotti. Nel pomeriggio, alle ore 15 (Museo Piaggio) sarà poi il momento dello spettacolo “Gli animali di Pinocchio” -a cura del Teatro popolare Treggiaia-, e alle ore 17 (Libreria Carrara) spazio a laboratori ludico-didattico di esplorazione del mondo animale in difesa della biodiverisità.

Venendo agli incontri con gli autori, alle ore 21:30 -ancora alla Libreria Carrara- Marco Malvadi presenta Odore di chiuso, giallo ambientato nella Maremma Toscana dell'Ottocento, e a seguire la parola passerà a Francis Bakers con “Non vi indignate dico solo la mia”. Ma ci sono anche -al Centro per l'arte Otello Cirri- la “Paura di volare” (ore 22:15) di Nadia Francalacci, inchiesta sui lati oscuri delle compagnie aeree, fra tentativi di tagliare le spese che rischiano di mettere a repentaglio la sicurezza dei passeggeri; e, alle ore 23, il saggio semiserio di Piero Paolicchi “L'incognita P. Alla ricerca della psiche”.

Non mancano poi le letture della storia d'Italia -in chiave seria o semi comica-, nel 150° anniversario dell'unità. Alle ore 21:30, presso la Scuola Curtatone, viene presentato il volume “Vita e sentimenti del partigiano Beppe”, sorta di trascrizione del diario che Vinicio Modesti tenne durante il periodo delle lotte partigiane, il cui ricordo emerge attraverso appunti, riflessioni e disegni. All'incontro prendono parte gli attori del Teatro Popolare di Treggiaia accompagnati dal maestro Andrea Balzali, docente dell’Accademia della Chitarra Musica & Co. Stefano Tamburini di Pontedera.

Ancora il tricolore, ma in una luce certamente diversa -mista a umorismo e sane risate- emerge dal libro “Fratelli di Taglia. La vera storia del Risorgimento” di Luca e Siro Mantovani, in arte Macéta Bros, già autori delle celebri battute dei diari Comix e ora alle prese con la parodia di “mostri sacri” della patria, da Cavour a Mazzini, da Quintino Sella a Sidney Sonnino. Il volume sarà presentato alle ore 22:30, al pub Chimney.

Tornando al Centro per l'arte Otello Cirri, alle ore 21:30 si apre uno sguardo sulla letteratura internazionale con la presentazione del libro “Cuba libre”, in cui la scrittrice dissidente Yoani Sanchz denuncia e racconta cosa significhi vivere oggi nel regime comunista di Cuba.
All'incontro prende parte Gordiano Lupi, traduttore per l'Italia dei libri di Yoani Sanchez, mentre è previsto un intervento telefonico della stessa autrice.

 

Inoltre, letture tra musica e poesia alla galleria “Il germoglio”, con Paolo Grigò che -a partire dalle ore 21- racconterà De Andrè, mentre alla Biblioteca Comunale si susseguiranno gare di poesia (ore 18), altri reading (dalle ore 19), improvvisazioni poetiche in vernacolo con i goliardi pisani (ore 22), e alle ore 23 arriverà Alessandra Varone, per presentare il suo libro “Le issime. La storia di Irene”.

Ma nella notte del libro di Pontedera c'è ancora molto, molto altro!

Per scoprire il programma completo di “Se una notte di maggio un lettore” consultate il pdf qui.

 

 


Evento organizzato da Comune di Pontedera, in collaborazione con Biblioteca Comunale, Tagete edizioni, Associazione Librialsole e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...