“Ah, la vecchia BUR!”. Evaldo Violo alla Casa della Cultura di Milano

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontri letterari > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 25 maggio 2011 presso Casa della Cultura (Milano), alle 18:00.
L'evento...

“Ah, la vecchia BUR!”

Evaldo Violo alla Casa della Cultura di Milano

Mercoledì 25 maggio alla Casa della Cultura di Milano arriva  Evaldo Violo, autore e protagonista di “Ah, la vecchia BUR! Storie di libri e di editori”, libro-intervista curato da Marco Vitale e uscito nel maggio di quest'anno per la casa editrice Unicopli. L'incontro di presentazione del libro avrà inizio alle ore 18 e vi prenderanno parte, insieme all'autore, Alberto Cadioli e Paolo Mieli.


BUR sta per Biblioteca Universale Rizzoli, collana della Rizzoli Editore fondata nel 1949, la prima in Italia a diffondere i classici della letteratura italiana in edizione economica. L'idea venne a Luigi Rusca, che affidò poi la direzione della collana a Paolo Lecaldano: il primo titolo pubblicato fu il capolavoro di Manzoni, “I promessi sposi”, uscito in quel volume grigio-verde di piccolo formato che diventerà poi la costante grafica identificativa della collana.
Chiusa la prima serie nel 1972, la BUR riprenderà le pubblicazioni nel 1974, sotto la guida di Evaldo Violo, che dirigerà la collana per oltre trent'anni, prima di passare alla Nino Aragno Editore.

Violo ebbe il merito di aprire la collana -fino a quel momento dedicata esclusivamente ai classici- alla narrativa e alla saggistica contemporanee: attraverso la sua testimonianza, nell'intervista raccolta nel volume “Ah, la vecchia Bur”, emerge il quadro di una pagina importante dell'editoria italiana del dopoguerra, osservata da una prospettiva privilegiata, che permette di comprenderne i meccanismi dall'interno. Violo racconta una storia che non è solo storia di libri, ma anche storia di  un Paese che cambia profondamente nella sua struttura sociale, in un processo non privo di contraddizioni -spesso drammatiche- e di forti squilibri: è il ritratto di un'Italia che si colloca agli ultimi posti nelle classifiche relative agli indici di lettura, dato, questo, con il quale ogni progetto editoriale è costretto a fare i conti, nella necessità di coniugare qualità e bilanci, rigore e divulgazione.

 

L'autore
Laureato a Milano con Enzo Paci, per oltre trent'anni direttore della BUR, oggi Evaldo Violo è  consulente editoriale della Nino Aragno Editore.
Ha lavorato anche a “Il Saggiatore” di  Alberto Mondadori Editore e agli Oscar Mondadori, mentre nel campo dell'istruzione ha insegnato per alcuni anni nei licei e tenuto laboratori di editoria all'Università Statale di Milano, dal 2000 al 2009.
Nel volume “Tirature '04. Che fine ha fatto il Postmoderno?”, edito da Il Saggiatore, firma un intervento dal titolo “Il futuro dei tascabili”.

 

 


Evento organizzato da Casa della Cultura e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...