“Se la scuola avesse le ruote”. Emilio Rigatti ospite della rassegna “Racconti in sella”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > presentazioni
Questo evento, inserito nell'ambito di “Racconti in sella”, si è tenuto il 18 maggio 2011 presso Mestre, Biblioteca Civica (Venezia), alle 18:00.
L'evento...

“Se la scuola avesse le ruote”

Emilio Rigatti ospite

della rassegna “Racconti in sella”

Un altro ciclista-scrittore ospite alla Biblioteca Civica di Mestre (VE), per la rassegna Racconti in sella: mercoledì 18 maggio Emilio Rigatti presenta “Se la scuola avesse le ruote. Avventure di ragazzi on the road e manuale di padalogia”, uscito nel settembre 2010 per la casa editrice ediciclo.

L'incontro avrà inizio alle ore 18 e vi parteciperanno, insieme all'autore, la giornalista Fiorella Girardo e Massimiliano Manchiaro, che presenterà il progetto europeo Green Mile”, sviluppato dal Comune di Venezia in sette scuole per incoraggiare e premiare i comportamenti più virtuosi negli spostamenti casa-scuola. 


Non suoi banchi e non nel chiuso di un'aula. La scuola vista da Emilio Rigatti è un'altra cosa: i libri, gli insegnanti e gli studenti salgono in sella e cominciano un cammino non motorizzato nella natura e nella conoscenza. Personaggi storici e letterari, grandi momenti della nostra storia non sono più oggetto di sterili lezioni, ma diventano protagonisti di un'avventura quotidiana tutta da vivere, da inventare e da scrivere giorno per giorno. Non la solita gita organizzata, epopea in autobus e maratona per visitare -con appena il tempo di posarci sopra gli occhi- monumenti e luoghi che meriterebbero soste meno psicotiche e un'attenzione ben diversa: le gite del professor Rigatti e dei suoi studenti sono esplorazioni volutamente lente, viaggi senza navigatore nel corso dei quali perdersi non è una colpa, ma quasi un dovere, un gesto rivoluzionario e di resistenza contro i percorsi già fissati, i sentieri già battuti, le interpretazioni stereotipate della scuola e della vita.

Questo testo di Rigatti è un “diario di campo”, ricco di aneddoti che coprono un arco temporale molto vasto, dagli anni Ottanta, quando lo scrittore insegnava in uno sperduto paesino della Carnia, a oggi; un manuale di padalogia -come recita il sottotitolo-, utilissimo per chi volesse provare l'esperienza di diventare un professore a pedali; e, infine, una guida turistica che traccia percorsi alternativi tra chiese, monumenti, musei, parchi, straordinari paesaggi in aperta campagna, piccoli villaggi e strade bianche, a caccia di arte, storia e geografia, ma anche di divertimento e piccole disavventure.

Le pagine si mettono in cammino, contro l'appiattimento della scuola, e l'omologazione di forme di insegnamento che, spesso, appaiono cristallizzate in modelli non più proponibili.

L'autore - Nato nel 1954 a Gorizia, Emilio Rigatti è un tipo che non ha paura delle scelte controcorrente: alla tv preferisce la lettura di Leopardi e il volante l'ha appeso al chiodo alla fine di un lungo viaggio a pedali da Trieste a Istanbul, fatto nel 2001 assieme a Rumiz e ad Altan, esperienza da cui è stato tratto il libro “La strada per Istanbul”, premio Albatros per la letteratura di viaggio nel 2002.
Diversi i libri che l'autore ha dedicato alla sua passione per la bicicletta: del 2004 è “Minima Pedalia. Viaggi quotidiani in bicicletta e manuale di diserzione automobilistica”, cui seguono “Yo no soy gringo. Taccuini sudamericani di coincidenze, truffe e piccoli miracoli” (2005), che si aggiudica il premio della Giuria degli studenti al premio Albatros per la letteratura di viaggio; “Italia fuorirotta. Viaggio a pedali lungo la Penisola del tesoro” (2006), racconto di un viaggio in bici alla scoperta di un'Italia sconosciuta agli itinerari turistici tradizionali; e, nel 2008, “Dalmazia Dalmazia. Viaggio sentimentale da Trieste alle Bocche di Cattaro”, in cui ritorna il legame dell'autore con la terra dalmata.

 

 


Evento organizzato da Biblioteca Civica di Mestre, Ediciclo, Comune di Venezia, FIAB - Amici della bicicletta, Senza freni - gruppo bici Morin e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...