I Pomeriggi inglesi… un thè con il Conte Dracula

Silvia P Postato da Silvia P in Eventi > gruppi di letture/reading
Questo evento si è tenuto il 13 maggio 2011 presso Libreria Il gatto nero, Piazzale Gramsci n.29, Viterbo (Viterbo), alle 16:00.
L'evento...

“I Pomeriggi inglesi...”
un thè con il Conte Dracula

Venerdì 13 maggio dalle ore 16.00 alle 19.00, presso la Libreria Il Gatto nero di Viterbo, si terrà un nuovo incontro del Club di lettura “Pomeriggi Inglesi”, un occasione per tutti gli appassionati di letteratura inglese di passare un thè …con Dracula di Bram Stoker. Durante il  pomeriggio sarà proiettato il film di Francis Ford Coppola “Dracula”.


Un pomeriggio con…Dracula. La figura del Conte Dracula ha sempre esercitato un fascino ambiguo, irresistibile e magnetico. Soprattutto nell’ultimo periodo sono dilagate innumerevoli versioni della leggendaria storia. Durante questo pomeriggio…niente adolescenti vampiri vegetariani…niente versioni vampiresche di Romeo e Giulietta…si torna all’origine!!!

Tutti abbiamo letto o visto almeno un paio di film vampireschi e la storiella del paletto di legno e delle pallottole d'argento non ha più segreti per noi. Eppure, nonostante ci sembri di conoscere già tutto sui vampiri, in particolare sul conte Dracula, il romanzo di Stoker lascia stupefatti proprio perché, è un racconto gotico avvincente e dinamico il quale, senza dilungarsi in minuziose elencazioni di parti anatomiche tagliate, seghettate, o quant'altro, risulta piuttosto suggestivo e coinvolge il lettore fino all’ultima “goccia” trascinandolo nelle atmosfere gotiche e nebbiose dell’Inghilterra ottocentesca.
E’ innegabile che Bram Stoker abbia creato una figura di malvagio che è diventata un archetipo; sicuramente la immagine di Dracula rimane una delle personificazioni del male più affascinanti ed eleganti della letteratura, e non solo.

Dracula. Il film. Sono tante le versioni cinematografiche di Dracula. A partire dal "Nosferatu" di Murnau del 1922 se ne sono succeduta tante. Il film di Coppola, tratto dal libro di Stoker, è sicuramente una delle più belle versioni cinematografiche del genere; la storia è sostanzialmente fedele al libro. La regia è superba ed attentissima ai particolari, fa capire da sola molte cose oltre alla storia del un demone vampiro; Coppola sfuma il tutto con un'atmosfera spiccatamente romantica, delineando accuratamente un amore che prosegue oltre vincoli terreni. La ricerca incessante di Dracula per la sua Elisabetta, scavalca secoli e distanze.
Il film si apre con una parentesi temporale che ci porta all’anno 1462… Costantinopoli è caduta…i musulmani turchi si spargono in Europa usurpando la Romania e sfidando tutto il mondo cristiano. Dalla Romania, per difendere la propria terra, si levò un cavaliere del sacro ordine del Dragone, noto come Draculia.
Alla vigilia del conflitto la sua sposa, Elisabetta, lo scongiurò di non partire, nonostante l' amore incommensurabile per costei il cavaliere andò in battaglia e riuscì nell'ardua impresa di sconfiggere i turchi. Per ripicca, costoro, inviarono al castello una missiva in cui si palesava la fittizia notizia della morte del Conte. Elisabetta credendo il suo sposo morto si suicidò gettandosi nel fiume.

Tornato dalla battaglia Draculia, trovò il corpo esanime di Elisabetta ai piedi del simbolo per il quale aveva lottato, il Crocefisso.  I sacerdoti gli dissero che per legge divina l'anima di Elisabetta sarebbe stata dannata in l'eterno…Dracula, disperato per l'amata perduta, e deluso da una legge divina così crudele rinunciò a Dio…affidandosi alle tenebre…
Quattro secoli dopo…per una strana coincidenza il Conte incontra Mina, nella quale vede la reincarnazione della sua consorte…

Abraham Stoker detto Bram è nato in Irlanda a Clotarf nel  1847 ed è morto a Londra nel 1912. E’ divenuto celebre come autore di Dracula uno fra i più conosciuti romanzi gotici del terrore. Oltre a questo testo Stoker ha scritto molti romanzi e racconti tra cui La tana del Verme Bianco, L'ospite di Dracula, La catena del destino, La dama del sudario, L'ospite di Dracula, Il paese del tramonto (storie per bambini), Il segreto del fiorire dell'oro, Il Gioiello delle Sette Stelle, La squaw, La casa del giudice, Il Passo del Serpente, Il funerale dei topi.  In vita era conosciuto in particolare per essere l'assistente personale dell'attore Henry Irving e il direttore economico del Lyceum Theatre di Londra.

Info:
Libreria IL GATTO NERO
Federica Marchetti
Piazzale A. Gramsci, 29
01100 VITERBO

 

 


Evento organizzato da Libreria Il gatto nero e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...