“Un libro, una storia” presenta “Lei dunque capirà”

Silvia P Postato da Silvia P in Eventi > incontro con autori
Questo evento, inserito nell'ambito di "Un libro, una storia" III Edizione, si è tenuto il 28 aprile 2011 presso Palazzo Rosso, Via Garibaldi n.18, Genova (Genova), alle 18:00.
L'evento...

“Un libro, una storia”
presenta
“Lei dunque capirà”

Giovedì 28 aprile alle ore 18.00, presso il Palazzo Rosso di Genova, per la rassegna “Un libro, una storia  Giorgio Pressburger  parlerà del suo film Lei dunque capirà tratto dal romanzo di  Paolo Magris.
Oltre all’autore saranno presenti Marco Salotti e Paolo Magris.

Lei dunque capirà. Il film diretto da Pressburger e sceneggiato da Paolo Magris, racconta il viaggio di una giovane donna attraverso una labirintica casa di riposo dalla quale il marito la vuole far uscire per riportarla alla vita normale.

Il viaggio della donna, attraverso sotterranei, uffici, sterrati, anditi, pantani, campi, è accompagnato dal presidente della casa di riposo, il quale viene visto solo come un'ombra. Si scoprirà invece, a poco a poco, che si tratta di un viaggio nell'aldilà, nel tentativo di uscire, grazie ad un permesso speciale, dal mondo dei morti, per tornare a quello dei vivi, accanto all'amato marito, scrittore di successo, che, ancora innamorato di lei, arriva nella "Casa" per riportarla alla vita. La protagonista, Euridice, si rifiuterà alla fine di fare questo ritorno, perché non sopporterebbe le domande dell'amato sul segreto di quella "Casa", cioè sul segreto della morte e della vita. Ormai vicini alla radiosa alba, e all'uscita dai sotterranei, lei infrangerà i patti posti al marito per il permesso di rilascio, e così tornerà nella sua stanza dove rimarrà per sempre. Questo doppio viaggio, di lei e dell'amato, nella fitta trama di ambienti sorprendenti e misteriosi, è l'essenza film destinato al pubblico delle sale cinematografiche.

Giorgio Pressburger è nato a Budapest nel 1937 e si è trasferito in Italia nel 1956 a seguito dell'invasione sovietica dell'Ungheria. Diplomatosi in regia all’Accademia d’arte drammatica di Roma, dove ha poi insegnato, ha tenuto corsi di teatro anche presso altre Università. Direttore dell’Istituto Italiano di cultura a Budapest. Scrittore di testi per lavori radiofonici e televisivi, ha firmato regie di opere poi trasmesse dalla radio e dalla televisione, ha curato traduzioni e regie di lavori di altri autori e di opere liriche. Nel cinema, ha diretto fra l’altro Calderon di Pasolini vincendo il “Premio della critica Internazionale” al Festival di San Sebastian.
Ha esordito come narratore nel 1986 con i racconti Storie dell’Ottavo distretto e L’elefante verde alla cui stesura aveva partecipato anche il fratello gemello Nicola.
Con “La neve e la colpa” ha vinto il Premio Viareggio
.

 

 


Evento organizzato da Comune di Genova, Genova Urban lab, Teatro Politeama Genovese e la Casa di cura “Villa Monteallegro” e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...