Primo Salone Internazionale del Libro di Messina

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > manifestazioni a tema
Questo evento si è tenuto dal 15 aprile 2011 al 17 aprile 2011 presso Palacultura Antonello da Messina (Messina) (tutta la giornata).
L'evento...

Primo Salone Internazionale del Libro di Messina

Una festa della lettura lunga tre giorni: dal 15 al 17 aprile Messina ospita il “Primo Salone Internazionale del Libro”, promosso dall'Associazione “Salone del Libro di Messina” e patrocinato dal Comune e dalla Provincia Regionale di Messina.

Presso le Sale del “Palacultura Antonello da Messina”, un ricco calendario di iniziative -tutte a ingresso gratuito-, daranno un significativo impulso alla promozione della lettura, fra incontri con gli autori, dibattiti e laboratori, in uno spazio che vedrà la presenza di stand espositivi delle principali case editrici che operano sul territorio locale e su quello nazionale.



(fonte: http://forum.giallozafferano.it/members/alistella-albums-messina-e-dintorni-picture1383-stretto-di-messina.html)

Tra i vari incontri in programma per la giornata d'apertura, venerdì 15, ampio spazio a narrazioni e riflessioni che, attraverso prospettive tutte molto diverse le une dalle altre, raccontano aspetti e luoghi della Sicilia di ieri e di oggi, un mondo reale e, a volte, magico e fantastico.

Si comincia alle ore 11 con la presentazione del volume di Lanfranchi e Giannetto “Analisi sul comportamento del consumatore di prodotti tipici siciliani nella città di Messina”; alle 17 la parola passa al giovane Mattia Corrente e al suo romanzo d'esordio “Stanze di carta”, spaccato storico dell'Italia e in particolar modo della Sicilia durante il periodo fascista, ma anche percorso biografico-esistenziale di un uomo alla ricerca di se stesso.

Una Sicilia schiacciata dalle trame di interessi legati alla realizzazione del ponte sullo stretto e dal fango dell'alluvione di Giampilieri fa da sfondo e da protagonista al nuovo romanzo di Raffaele Lindia “Il ponte di fango”, presentato alle ore 19; dal reale al fantastico, sempre alle ore 19, con Mario Foti e il suo “Arkano. Il mistero di Tindari, un viaggio a ritroso nel tempo, dalla Tindarys greca alla Sicilia del periodo federiciano.

Ancora venerdì 15, da non perdere la tavola rotonda che -alle ore 11:30, presso l'Auditorium- vedrà gli scrittori Rosaria Brancato, Piero Buscemi, Francesca Calapai, Enrico Caruso, Michele Starvaggi, Marina Romeo,  Andrea Ingemi, Pasquale Ermio, Gino Puglisi, Vittoria Arena e Raffaele Lindia confrontarsi sul tema “Scrittori si nasce o si diventa?”. Coordina Sergio Calderone, presidente dell'Associazione “Bookcrossing Messina”.

La giornata di sabato 16 si apre alle ore 10:30, con Franco Arcovito che nel libro “Castel del Monte. Un mistero svelato” (Armando Siciliano Editore) ci guida alla scoperta degli enigmi della costruzione ottagonale del famoso castello di Andria eretto da Federico II di Svevia.
A seguire, la premiazione del vincitore della sezione scuole del “Premio Giacomo Gazzarra”.

Nel pomeriggio e in serata grandi ospiti: alle ore 18:30 arriva Pino Aprile, autore di “Terroni”, saggio in cui si rilegge la storia dell'Unità d'Italia mettendo in evidenza il tributo pagato in quell'occasione dal Sud, mentre alle 19:30 sarà il momento dell'incontro con Alessandro Siani.
Chiude la serata, alle ore 20:30 presso l'Auditorium, il Galà di consegna dei premi letterari: Premio autore dell'anno assegnato a Pino Aprile, Premio personaggio dell'anno ad Alessandro Siani, e ancora Premio alla carriera per lo scrittore Vincenzo Consolo. Inoltre, verranno proclamati i vincitori delle tre sezioni del “Premio Giacomo Gazzarra”
(Autori messinesi, siciliani e nazionali), dedicato agli esordienti che abbiano pubblicato opere di narrativa in volume nel periodo compreso tra l'1 gennaio 2008 e il 31 gennaio 2011. L'ingresso è su invito.

Laboratori e incontri dedicati alla scrittura nell'ultima giornata della manifestazione, domenica 17 aprile: alle ore 17, in Sala A, spazio a “Officine”, laboratorio di lettura consapevole e scrittura creativa organizzato dall'Associazione culturale “Terremoti di carta”, mentre in Sala B, sempre alle 17, Damiana Spadaro, autrice del libro “Il linguaggio giornalistico e le sue forme”, tiene un incontro sul tema “Il giornalismo online: nuove frontiere della comunicazione”. D'interesse anche la presentazione di “Cicatrici nascoste” (alle ore 16:00), romanzo d'esordio di Antonio Paganelli, che, prendendo spunto da un fatto realmente accaduto nella Sicilia del 1871, racconta una storia che si sviluppa lungo l'arco di un secolo e vede protagonisti due personaggi della stessa famiglia, Rosa e Salvatore, nonna e nipote; e, alle ore 18, l'incontro con Nicola Gratteri e Saverio Di Bella per parlare di “Mafie”.  


Durante tutta la durata del Salone del Libro, inoltre, sarà possibile visitare le mostre dedicate alla storia di Messina e ai 150 anni dell'Unità d'Italia
, allestite al primo piano del Palacultura e curate da Franz Riccobono.


 

 


Evento organizzato da Associazione "Salone del Libro di Messina", con il patrocinio del Comune e della Provincia Regionale di Messina e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...