Il gioco della mosca di Andrea Camilleri

Il commento...

Ciao! Sono una fan di Montalbano (il Commissario)!
Quando, per la prima volta, ho provato a leggere Camilleri sono rimasta bloccata dallo strano linguaggio che lo scrittore ha scelto per i suoi romanzi.
Non mi sono persa d’animo, ho insistito (me ne parlavano tutti bene!) ed ho scoperto che proprio nello strano siciliano usato dallo scrittore risiede il fascino dei suoi personaggi e mi sono accorta che seguire la storia è molto intuitivo anche quando non capisco tutte le parole.
Un giorno un amico, fan come me di Montalbano, mi ha regalato "Il gioco della mosca".
E’ un divertente" vocabolarietto" dove Camilleri spiega molti dei detti, dei proverbi siciliani che usa nei suoi racconti. Ogni proverbio una storia curiosa che ne racconta la nascita.
La lettura di questo breve libretto ha destato la mia curiosità per quel mondo siciliano raccolto anche nei romanzi che non hanno per protagonista il commissario; così adesso posso definirmi un fan di Camilleri, ho sentito le emozioni che può suscitare un suo libro e ,chiudendolo, sono rimasta lì con quello strano sorriso sul viso un po’ triste, un po’ ironico, un po’ arrabbiato.

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...