Mauro Covacich ospite de “Lo scaffale degli scrittori”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontro con autori > presentazioni
Questo evento, inserito nell'ambito di "Universi diversi". Iniziative culturali per la primavera e l'estate a Padova , si è tenuto il 5 aprile 2011 presso Palazzo Moroni, Sala Paladin (Padova), alle 18:00.
L'evento...

Mauro Covacich ospite de 

“Lo scaffale degli scrittori”

Martedì 5 aprile, a Padova prende il via il ciclo di incontri “Lo scaffale degli scrittori”, una delle tante iniziative previste dal calendario di “Universi diversi”, grande contenitore culturale che animerà la primavera e l'estate della città veneta.
Il ciclo propone tre incontri d'autore per interrogarsi sui “confini confusi” che separano l'io dal mondo, l'interiore dall'esteriore, il privato dal pubblico. Un tentativo di mettere a fuoco la realtà attraverso la lente d'ingrandimento fornita dalla letteratura.
Con un libro sotto gli occhi, si sa, si vede sempre meglio, più a fondo di quanto non sia possibile ad occhio nudo.
Con un libro, si sa, si vede oltre...

Protagonista del primo incontro -in programma, come si accennava, martedì 5 aprile alle ore 18, presso la Sala Paladin di Palazzo Moroni, in via del Municipio- sarà lo scrittore triestino Mauro Covacich, che presenterà il romanzo “A nome tuo”, uscito quest'anno per Einaudi, nella collana “Supercoralli”. Dialoga con l'autore Romolo Bugaro.


"Se te ne andrai scriverò io per te. Ricomincerò a nome tuo. Affronterò di nuovo il mare aperto anche se mi terrorizza e ti regalerò l'esordio che meriti.
Un libro che ha già ficcato le sue piccole radici rosa dentro il mio cervello, e sta crescendo, sta crescendo ogni giorno. Scriverò per te, ti darò una voce, però tu devi sparire"

In questo nuovo romanzo di Mauro Covacich, molta autobiografia, molti rimandi ad opere precedenti dell'autore e molta “metascrittura”, quel guardar dentro le storie, al loro nascere.

Su una nave della Marina Militare che risale la costa orientale dell'Adriatico viaggia uno scrittore. Accompagna una mostra itinerante di libri italiani, e in Albania, Croazia e Slovenia incontrerà studenti italiani e intellettuali stranieri: questo scrittore-viaggiatore è un “ambasciatore di cultura”. In cabina incontra una donna che si fa chiamare Angela: è una clandestina nera e vuole scrivere una storia con il materiale che lo scrittore le donerà. 

Due destini che si incontrano per farci riflettere sul tema dell'identità, attraverso i luoghi che abitiamo, la lingua in cui ci esprimiamo, il racconto che di noi stessi facciamo agli altri. E quando l'autore-protagonista della narrazione è uno scrittore, l'esperienza personale può diventare magica esplorazione nell'abisso della creatività.

L'autore
Nato a Trieste nel 1965, Mauro Covacich ha pubblicato diversi libri di narrativa, tra cui: “Storia di pazzi e di normali” (Theoria 1993, Laterza 2007), “Anomalie” (Mondadori 1998, 2001), “L'amore contro” (Mondadori 2001 e Einaudi 2009), “A perdifiato” (Mondadori 2003, Einaudi 2005), “Fiona” (Einaudi 2005 e 2011), “Trieste sottosopra” (Laterza 2006) e “Prima di sparire” (Einaudi 2008 e 2010).

 

 


Evento organizzato da Assessorato alla Cultura del Comune di Padova

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...