“Il meccanico Landru” di Andrea Vitali

Silvia P Postato da Silvia P in Eventi > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 25 marzo 2011 presso Palazzo della Corgna, Piazza Gramsci, Città della Pieve (Perugia), alle 17:00.
L'evento...

“Il meccanico Landru”  

Venerdì 25 marzo alle ore 17.00, presso la Sala Grande di Palazzo della Corgna a Città della Pieve (PG), Andrea Vitali presenterà il suo libro “Il meccanico Landru”  (ed. Garzanti).


Il meccanico Landru. Una prima versione del romanzo era stata pubblicata nel 1992 ma con questa  Andrea Vitali  riequilibra divagazioni e aneddoti, arricchendola di vicende e personaggi. Il romanzo a inizio in un freddo pomeriggio del gennaio 1930, alla stazione di Bellano dove arrivano sei uomini dall’aspetto piuttosto trasandato. In realtà sono la squadra di meccanici che dovrà montare i nuovi telai elettrici nel cotonificio. Ma non è solo il loro aspetto a creare turbamento agli abitanti della piccola e quieta cittadina. Perché i sei si trovano subito al centro di una memorabile rissa, che turba il ballo organizzato per festeggiare le nozze del principe Umberto con Maria José. Nel gruppetto c'è un meccanico dall'aria fascinosa e dal nome bizzarro: Landru. Saranno in molti, e per diversi motivi, a sperare che il misterioso ospite possa aiutarli a realizzare i loro desideri. Questa è solo una piccola parte del romanzo perché in sottofondo c'è la lotta tra due giovani politici in carriera, l'irruente Aurelio Pasta e l'astuto Eumeo Pennati e  intorno a loro, l'intrigante prevosto don Ascani e il dottor Lieti, che cura gratuitamente gli operai, il direttore dello stabilimento ingegner Galimbelli e il capostazione Amedeo Musante, puntuale confidente del maresciallo Rodinò. Poi ci sono loro, le tre giovani protagoniste: la rossa e focosa Mirandola, la timida ma determinata Emilia e Maddalena, alla ricerca di un possibile riscatto.

Andrea Vitali è nato a Bellano il 5 febbraio 1956. Si è  laureato in medicina all'Università Statale di Milano nel 1982. La sua passione per la lettura e la scrittura, lo spinge a cimentarsi in campo letterario, dove esordisce con Il procuratore (Premio Montblanc per il romanzo giovane) seguono L'ombra di Martinetti (Premio letterario Piero Chiara), Il procuratore, Una finestra vistalago (Premio Grinzane Cavour e Premio Bruno Gioffrè), La signorina Tecla Manzi (Premio Dessì), La figlia del Podestà (Premio Bancarella finalista anche al Premio Stresa),  La piazza del poeta, La modista (Premio Boccaccia e Premio Hemingway), Un amore di zitella, Almeno il cappello (Premio La Tore Isola d'Elba e finalista dei Premi Strega e Campiello 2009), A partire dai nomi, Dopo lunga e penosa malattia, Pianoforte vendesi, La mamma del sole.

 

 


Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...