Gilbert Gatore presenta “Il passato davanti a sè”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontri letterari > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 12 marzo 2011 presso libreria Griot (Roma), alle 18:30.
L'evento...

Gilbert Gatore presenta

Il passato davanti a sè

Sabato 12 marzo la libreria Griot di via Santa Cecilia, a Roma, ospita lo scrittore ruandese Gilbert Gatore, che presenterà il suo romanzo “Il passato davanti a sé”, edito nel 2009 da Fazi. L'icontro avrà inizio alle ore 18:30 e vedrà partecipare, insieme all'autore, Cristina Ali Farah.


“Il Ruanda e l'Africa non sono mai citati. Di fronte all'orrore incommensurabile, la testimonianza brutale mi dà fastidio. Il mio libro non è né un saggio politico, né l'ennesima testimonianza del povero, piccolo ruandese”

In “Il passato di fronte di sè” due personaggi, lontani e diversi, si ritrovano, senza saperlo, l'uno di fronte all'altro con le proprie storie e le ferite di una memoria da rimuovere o da ricostruire.
Niko vorrebbe perdere ogni nozione di sé, riuscire nell'impresa liberatoria di non sapere più chi è, e per questo si è volontariamente rinchiuso nella solitudine di una grotta piena di ombre, dove a fargli compagnia c'è solo una colonia di scimmie, cui sottomettersi completamente, fino alla schiavitù.
Isaro, invece, è una giovane che del suo passato e delle sue origini africane non sa nulla. Adottata da una coppia francese, è cresciuta lontano dalla sua terra natale, di cui ormai trattiene, come ultimo e labile legame, nient'altro che il nome. Ma il passato, sedimentato inconsapevolmente nella carne, riemerge, in modi anche banali -può bastare una frase-, costringendo a intraprendere un difficile cammino all'indietro, nell'universo accidentato del ricordo e dell'identità.

In uno spazio e in un tempo indeterminati, le storie di Niko e Isaro si fanno eco e mettono di fronte i concetti di vittima e carnefice, e le domande relative alla necessità di perdonare, o di dimenticare. Niente giudizi o soluzioni definitive, ma solo una riflessione che scava nell'animo umano.

 

L'autore
Nato in Ruanda nel 1981 e fuggito dal Paese allo scoppio della guerra, nel 1994, all'età di 12 anni, Gilbert Gatore ha vissuto in Congo e dal 1997 risiede in Francia. Per “Il passato davanti a sè” -primo libro di una trilogia intitolata “Figure della vita impossibile”- ha ricevuto il “Prix du roman Ouest-France Etonnants Voyageurs 2008”.

 

 

 


Evento organizzato da Libreria Griot

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...