In viaggio con Erodoto di Ryszard Kapuscinsky

Il commento...
Se si uniscono il talento di un giornalista d’eccezione, la penna di uno scrittore eccellente e la vita di un uomo straordinario il risultato non può che essere sorprendente.
In questo libro Kapuscinski, grande reporter polacco testimone di alcune delle guerre più sanguinose e dimenticate del nostro secolo, instancabile viaggiatore e testimone implacabile, narra la sua biografia accompagnata ad ogni passo dalle «Storie» scritte da Erodoto centinaia di anni prima.
L’esito, lungi dall’essere pedante o noioso, è un percorso che si snoda su due binari paralleli e distanti su cui ci si trova a camminare contemporaneamente.
La scelta delle «Storie» non è casuale: Erodoto è considerato il primo storico degno di tale nome e la sua obiettività continua a essere un modello per tutti quelli che pretendono di raccontare certi eventi e trasmetterli alle generazioni future.
Il libro è estremamente coinvolgente e non è da stupirsi se, ad un certo punto, si crederà di essere entrati in una sorta di universo parallelo.
Il giornalista polacco ci racconta della sua infanzia, delle difficoltà di arrivare a lavorare per una grande agenzia di stampa e poi dei suoi viaggi in Africa, Cina, India, di come si sia innamorato di quei Paesi dalla storia millenaria e di come li abbia visti dilaniati da guerre incessanti e feroci. L’Uomo, ci dice Kapuscinski, non esaurirà mai il suo ingegno e la sua scelleratezza.

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...