Romana Petri presenta “Tutta la vita”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 8 marzo 2011 presso libreria Coop Ambasciatori, via Orefici 19 (Bologna), alle 18:00.
L'evento...

Romana Petri presenta “Tutta la vita”

8 marzo per parlare di donne e di amori felici, come ce ne sono pochi nella vita e ancor meno in letteratura: a Bologna, presso la libreria Coop Ambasciatori, in via Orefici 19, Romana Petri incontra i lettori per presentare il suo ultimo romanzo, edito da Longanesi , “Tutta la vita”.
L'incontro avrà inizio alle ore 18 e vedrà l'autrice dialogare con Valentina Fortichiari.
Per informazioni:
Tel. 051.220131
Mail libreria.ambasciatori@librerie.coop.it


Un amore fuori dal comune, quello tra Spaltero e Alcina. Lei, più vecchia di 11 anni, coraggiosa in tutto tranne che nei sentimenti, verso cui ha una paura che la costringe a vivere sempre con uno sguardo rivolto indietro, al passato. Lui, Spaltero, è invece la forza del futuro, l'amore che resiste agli anni aggrappandosi a poche cose, anzi, a una sola: a un bacio che non si sfuoca come i ricordi comuni. Spaltero non ha che quel bacio per richiamare a sé la donna che ama da quand'era bambino, per convincerla a mettersi l'oceano alle spalle, a saltare dall'Umbria all'Argentina e andare verso di lui e verso il futuro che le offre. Futuro impalpabile come la sostanza dei sogni e dei ricordi, come le nostalgie felici di ciò che non c'è più o che potrebbe ancora esserci, futuro che più che una certezza è una speranza.

Ci vuole coraggio a mollare tutto per inseguire un amore d'infanzia, ma del resto, il coraggio di saltare sul treno di un sogno è lo stesso che si richiede per cambiare la propria vita. E Alcina sa che questa volta non ci saranno appelli o seconde possibilità. Cambiare ora, cambiare adesso. Perché la felicità ha i suoi tempi.

“Spaltero mi sta aspettando in Argentina, tra poco mi arriva un suo richiamo, e stavolta non me lo lascio scappare pure se all'idea di tanto cambiamento mi pare di morire. Stavolta so che a non cambiare ne va di tutta la mia vita. O trovo il coraggio, o se ne va in malora”

Il tempo, per una volta, non soffia via le passioni, ma le custodisce e le culla, come una madre.

L'autrice
Di Romana Petri, scrittrice, traduttrice ed editrice che vive tra Roma e Lisbona, la critica parla come di una delle migliori penne femminili della scena letteraria contemporanea. A confermarlo vari riconoscimenti, quali il premio Mondello, il Rapallo-Carige, il Grinzane Cavour, il Repaci (con "Alle Case Venie", Marsilio, 1997), oltre a un posto nella rosa dei finalisti del premio Strega. Tra le sue opere, tradotte in Francia, Inghilterra, Stati Uniti, Germania, Olanda e Portogallo, ricordiamo: "I padri degli altri" (Marsilio, 1999), "La donna delle Azzore" (Piemme, 2001), "Dagoberto Babilonio, un destino" (Mondadori, 2002), "Esecuzioni" (Fazi, 2005) e "Ovunque io sia" (Cavallo di ferro, 2008).

 


Evento organizzato da Librerie Coop

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...