Presentazione di “Imperatrix. Elena, Costantino e la croce”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontri letterari
Questo evento si è tenuto il 23 febbraio 2011 presso la Sala del Grechetto di Palazzo Sormani, Biblioteca Comunale Centrale, Via F. Sforza, 7 (Milano), alle 18:00.
L'evento...

Presentazione di “Imperatrix”

Per il ciclo di Incontri con l’Autore, organizzato dalla Unione Lettori Italiani - sezione di Milano, mercoledì 23 febbraio, alle 18.00, presso la Sala del Grechetto di Palazzo Sormani, sede della Biblioteca Comunale Centrale, Via F. Sforza, 7 - Milano, vi sarà la presentazione di “Imperatrix. Elena, Costantino e la croce” (edito da Mondadori), di Edgarda Ferri.

Introduce l'incontro Antonietta Dosi, scrittrice, storica esperta di Storia romana.
Interviene Marco Garzonio, giornalista e scrittore.

Nel destino di Elena storia e fede si mescolano fino a metterci di fronte a una scelta estrema: o credi o non credi.

Il Libro - Flavia Giulia Elena, madre di Costantino, è uno dei personaggi femminili più interessanti e singolari della storia antica. Di umili origini, era una locandiera della Bitinia, fu concubina e poi compagna di un ufficiale, Costanzo Cloro, con cui mise al mondo il futuro imperatore Costantino; quando Costanzo fu nominato Cesare fu ripudiata e cadde in disgrazia. In seguito il suo onore venne riabilitato, ricevette il titolo di Augusta e divenne influente consigliere del figlio Costantino, quando questi si avvicinò al cristianesimo e diede legittimità ufficiale alla nuova fede. Alla sua morte fu sepolta in un mausoleo a lei dedicato e venerata nei secoli dalla Chiesa come "Sant'Elena imperatrice" - secondo la leggenda, infatti, fu lei a ritrovare, durante un viaggio in Palestina, la vera croce su cui Cristo morì.

La narrazione del "romanzo" è introdotta dal pittore Piero della Francesca che dipinse gli affreschi delle Storie della Vera Croce, nella Basilica di San Francesco ad Arezzo.

Attraverso un uso accurato delle fonti e con la consueta capacità divulgativa, l'autrice offre al lettore la biografia di questa donna straordinaria, la cui vita si intreccia con i più importanti personaggi del Tardo Impero Romano e che ancora oggi è oggetto di culto per la cristianità.

La Ferri tiene a precisare di avere scritto questo suo libro con grande passione; il suo metodo di scrittura è quello di lavorare sui documenti, soprattutto laddove , come in questo caso, le storie sono in buona parte incentrate su delle leggende.

«Non amo mischiare realtà storiche e fatti non provati, perchè in questo modo si confonde il lettore», chiarisce.
«Mi andava però di narrare questa storia attraverso un eteronimo, in questo caso l'artista Piero Della Francesca.»
Edgarda Ferri ha spiegato di essersi sentita come "chiamata" a fare scrivere il libro al della Francesca il quale, come impadronitosi di lei, lo avrebbe ideato di suo pugno, dal mondo dell'aldilà. Circa il nostro costume attuale , niente sembra cambiato. La sete di potere di ieri è uguale a quella di oggi. Trattasi di orgia del potere che porta alla rovina, perchè in chi pratica questa particolare politica è insita la convinzione che il potere sia la massima aspirazione e realizzazione, escludendo di pari passo altri valori, quelli spirituali.
(fonte: http://blog.libero.it/romoloricapito/9869500.html)

 

L'Autrice - Edgarda Ferri, giornalista, scrittrice e saggista.

La particolarità di Edgarda Ferri è quella di occuparsi di eccellenze femminili. come ad esempio l'Imperatrice Maria Teresa d'Austria, Santa Caterina da Siena e Maria Letizia Ramolino Bonaparte, madre di Napoleone.

Ha pubblicato (con Mondadori): Maria Teresa (1994), Giovanna la Pazza (1996), Io, Caterina (1997), Per amore (1998), L’ebrea errante (2000), Piero della Francesca (2001), La grancontessa (2002), Letizia Bonaparte (2003), L’alba che aspettavamo (2005), Il sogno del principe (2006), Rodolfo II (2007), Uno dei tanti (2009).



 


Evento organizzato da Unione Lettori Italiani - sezione di Milano

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...