ArteLibro Festival del Libro d’Arte

Silvia Postato da Silvia in Eventi > manifestazioni a tema
Questo evento si è tenuto dal 24 settembre 2010 al 26 settembre 2010 presso Bologna (Bologna) (tutta la giornata).
L'evento...

Visita il sito web di ArteLibro

Largo spazio alla cultura per Bologna, che dal 24 al 26 settembre respirerà aria di antichità. La capitale del sapere italiano alzerà infatti i sipari ad antiquari, librofili, collezionisti, per 'ArteLibro, Festival del Libro d'Arte' , che dal 24 al 26 settembre, celebrerà il suo settimo compleanno. Una città in festa, dunque, che oltre all'atteso Festival, si dividerà tra il 39esimo congresso mondiale dei librai antiquari, e la mostra internazionale del libro antico. Commistioni tra il passato e il futuro per una rassegna che radunerà cultori da tutto il mondo, inondando il tempo e lo spazio di manifestazioni imperdibili. Mostre, eventi, performance, congressi, per quattro sedi espositive di tutto rispetto: a partire dal Palazzo di Re Enzo e Podestà, per la sezione che concernerà l'antichità e vedrà smuoversi i collezionisti più fervidi. Piazza Nettuno sarà invece lo spazio prescelto per gli editori d'arte, mentre piazza coperta di Sala Borsa larga tematica per le riviste specializzate nel settore.

Tre giornate dunque, per un unico protagonista: il libro antico, raro e d'artista. Manipolato, raccontato, presentato sotto tematiche ed aspetti differenti, attraverso mostre innovative (irrinunciabile 'The Infinite Library', ideata nel 2007 da Gustav Cramer, ed Haris Hepaminonda, per un curioso progetto di dialogo tra arte contemporanea ed editoria) a curiose installazioni, come quella di Mael Weisse, per un'introspezione dell'artista nel profondo, nel cuore dell'opera, raccontato in prima persona. Mostre di teatro d'innovazione,che trasformeranno il testo stampato in uno strumento di analisi e apprendimento. Osservazioni e valutazioni riguardo alla contaminazione tra cinema teatro, per passare all'innata passione per la carta stampata e le parole, con lettrici d'eccezione quali Monica Vitti e Paola Pitagora, prime attrici di privilegio, a illustrare il libro come carta del futuro e del passato, della memoria, dei ricordi evanescenti che attraverso la funzione mneomonica si trasformano in rappresentazioni idealizzate. Questi alcuni degli eventi protagonisti del suggestivo scenario bolognese. Le biblioteche si risveglieranno, pronte a regalarci momenti di profonda emozione: assumendo connotazioni differenti, parlando lingue differenti forse, ma pur sempre concernenti la stessa via, in una celebrazione del legame tra l'essere umano e la conoscenza catalogata e conservata dalla nascita dell'uomo. Dalla biblioteca del Dipartimento di Chimica, a quella di Discipline Storiche, passando per quella di Biologia Evoluzionistica e Sperimentale, verrà mostrata la pregnanza del patrimonio bibliografico che appartiene alla cultura italiana. Ma l'Università non tralascerà un ritaglio incentrato all'indottrinamento. Lezioni, dissertazioni, conferenze affidate a professori e intellettuali di tutto rispetto, dal calibro di Umberto Eco, Luciano Canfora, Roberto Vecchioni, Giampiero Mughini, Marco Valora. Un ciclo di addottrinamento, per assaporare il legame tra antiquariato, libri, nelle forme pittografiche, musicali, storiche. Senza trascurare le personalità eccezionali di bibliofili italiani e stranieri, come quella di Aby Warburg e della sua mitica biblioteca. Tutti a Bologna, dunque, per una celebrazione che più che una rassegna editoriale ha l'aria di essere una sorta di encomio e ringraziamento all'arte stessa. Per informazioni www.artelibro.it

 


L'evento è pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

I commenti su questo post sono chiusi!