Belle anime porche. Francesca Ferrando in tour

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto dal 25 gennaio 2011 al 31 gennaio 2011 a Torino, Milano, Roma (Italia), alle (vedi dettagli).
L'evento...

Belle anime porche

Francesca Ferrando in tour

Torino-Milano-Roma: tre tappe per il mini-tour letterario delle Belle anime porche (Feltrinelli) di Francesca Ferrando.


Si parte il 25 gennaio da Torino, dove l’autrice presenterà il volume alla Feltrinelli Libri e Musica di Piazza CLN 251, in un incontro che avrà inizio alle ore 18 e sarà accompagnato da musica e danze.


Si prosegue a Milano, il 28, in una serata al Casablanca di via Solferino, con inizio alle ore 19:30. Insieme all’autrice ci sarà Andrea. G. Pinketts.


Infine Roma, il 31 gennaio: l’appuntamento è alle ore 21:30 al Circolo degli Artisti, in via Casilina Vecchia. Prende parte alla serata anche Cristiano Armati.



Terry Grisedu vive in una casa sporca e nauseabonda, “il covo degli scrausi”. Ha sedici anni, il mito di Vasco Rossi, un bel po’ di noia addosso e un bel po’ di fame di libertà.

“Sono la cazzo di terry grisedu, prima ragioneria per la terza volta. Scrivo perché non ho una minchia da fare. Leggere mi fa schifo. […] Sono una drogata. La mia camera è un cesso”


Scappa dall’inferno di casa, finisce nell’inferno del mondo, dove incontra il campione più estremo, miserabile e animalesco dell’umanità, diventando nel giro di pochi mesi “ladra, barbona, puttana, puttaniera, mogliettina, lesbica, detenuta”, senza per questo pentirsi della fuga o sviluppare appetiti per esistenze più inquadrate. Sporcarsi con la vita a Terry piace: è la sperimentazione, il viaggio, è una scatola magica da cui tirar fuori conigli e serpenti. è la vita spericolata, una di “quelle vite fatte così”, come dice Vasco.


“Non vivere per caga di morire: questa è morte. Liberarsi, volare. Rischiare. Spezzarsi le ali. Cadere, maciullarsi, farsi male. Tirarsi su e cadere di nuovo… rifarei tutto. Una, cento, mille volte”

Un’avventura fra satira, violenza, sesso, alcool, droga, pornografia e nichilismo, divisa in sessantatre brevi capitoli che scorrono come un film o uno spot pubblicitario, sotto titoli che sono storpiature di film, romanzi, pubblicità e cartoon tipici dell’immaginario di una ragazzina fuori dal comune, da “Mezzanotte di fuoco” a “Pritti uoman”, da “Dottor Gekil e Mister AIDS” a “Passera solitaria”.


Francesca M - redazione de “imeilibri.it”

 

 


Evento organizzato da Feltrinelli

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...