Il futuro è di tutti ma è uno solo. Valeria Fedeli alla Casa della Cultura

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 18 gennaio 2011 presso Casa della Cultura, via Borgogna 3 (Milano), alle 18:00.
L'evento...

Il futuro è di tutti ma è uno solo

Valeria Fedeli alla Casa della Cultura



Martedì 18 gennaio alla Casa della Culturadi Milano si parla di politica e di sfide per il futuro con  Valeria Fedeli, che presenterà al pubblico il suo libro, edito da Ediesse, “Il futuro è di tutti ma è uno solo. I cambiamenti del mondo vissuti da una sindacalista pragmatica”. All’incontro, che avrà inizio alle ore 18, intervengono anche Susanna Camusso, Emma Marcegaglia e Pierluigi Bersani. Coordina Ferruccio De Bortoli.



Dieci anni di impegno, riflessione e pratica sindacale alla guida della Filtea -il sindacato tessile della Cgil- e del sindacato tessile europeo hanno rappresentato per Valeria Fedeli un punto di osservazione privilegiato sui cambiamenti in atto nel mondo. Un mondo caratterizzato dall’apertura dei mercati e dal delinearsi di nuovi equilibri geopolitici, con alcune parole chiave che risuonano ossessive e pervasive, ormai ineliminabili dal dibattito pubblico: globalizzazione, etica, Europa, made in Italy, welfare, donne, giovani, sindacato, innovazione, futuro. Su questi temi si concentrano le analisi e le proposte avanzate da Valeria Fedeli, in un percorso che lega la lunga storia del sindacato tessile con la Filctem, la nuova categoria che unisce tessili, chimici, lavoratori dell’energia e manifatture.


Si delinea un sentito appello alla reazione, alla lotta contro lavoro nero, contraffazione delle merci ed evasione fiscale, nell’impegno collettivo “per il rilancio e la promozione della cultura della legalità, delle regole, del rispetto dei diritti dei lavoratori, dei consumatori, dei cittadini, per la tutela della proprietà intellettuale delle imprese”.


è una sfida da vincere puntando sulla qualità dei prodotti, sul coraggio e la voglia di investire nell’innovazione


“Chi si sente forte, e il made in Italy lo è, deve dimostrarsi pronto a un confronto leale e positivo, in cui non difendere la qualità, ma davvero vincere sulla qualità, l’eccellenza, l’innovazione, la creatività, la sicurezza”


 


Evento organizzato da Associazione Casa della Cultura

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...