La lettera scarlatta di Nathaniel Hawthorne

Il commento...

Una donna colpevole di adulterio viene condannata a portare una " A "
scarlatta e fiammeggiante sul proprio seno. Ciò che più colpisce è il senso
semplicistico di perbenismo della popolazione. In un' America puritana, il
bigotto credo di una morale al di sopra di tutto, la fede nella propria
innocenza e nella colpevolezza dell'altro, senza possibilità di riscatto.
Il pregio maggiore di questa storia è quello di avventurarsi nei meandri di
una colpa che viene presentata con somma umanità, priva di moralismi o
supposti intenti edificanti. Una semplice e schietta descrizione del fatto,
in un'analisi profondamente umana, sensibile, comprensiva, che riesce a
richiamare la nostra mente alla ragionevolezza, in grado di suggerirci un
certo dubbio sui criteri che ci inducono a condannare o ad assolvere nella
nostra società.

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...