“La Cotogna di Istanbul” – Paolo Rumiz in tour

Postato da Valentina N. in Eventi > incontri letterari > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto dal 13 gennaio 2011 al 16 gennaio 2011 presso varie località: Chivasso, Bussoleno (TO), Villar Focchiardo (TO), Gozzano (TO), Valenza (AL), Vercelli (Piemonte), alle (vedi dettagli).
L'evento...

“La Cotogna di Istanbul”
Paolo Rumiz in tour


Acquista su laFeltrinelli.it - IBS

Dal 13 al 16 gennaio, lo scrittore triestino Paolo Rumiz sarà impegnato in un vero e proprio mini-tour letterario in diverse località piemontesi per la presentazione della sua ultima fatica letteraria “La Cotogna di Istanbul” (edito da Feltrinelli; disponibile su laFeltrinelli.it e IBS, anche in versione audio-libro Feltrinelli/IBS).

Si inizia il 13 gennaio alle 21, al Teatrino Civico di Chivasso in provincia di Torino. L'evento è organizzato in collaborazione con l'Università  della Terza Età e prevede la partecipazione di Antonella Parigi, direttrice del Circolo dei Lettori di Torino.
Si prosegue il giorno successivo, 14 gennaio, con due appuntamenti: alle 18, presso la libreria “La città del sole” a Bussoleno (TO), mentre alle 21 lo scrittore sarà presente a Villar Focchiardo (TO), per un appuntamento che vedrà anche la con la partecipazione di Olimpia Gobbi.
Ancora due appuntamenti sabato 15 gennaio: il primo, alle 10.30, vedrà Rumiz presente presso la Sala degli Stemmi del Comune di Gozzano (NO); alle 18 appuntamento alla Biblioteca Centro Comunale di Cultura (Piazza XXXI Martiri 1) di Valenza (AL).
Il tour si concluderà domenica 16 gennaio con l'appuntamento, alle 17.30, presso la Sala Piazza Cavour di Vercelli, con la partecipazione di: Laura Bosio.


Il libro

«Lei lo accolse sull’uscio a piedi nudi con un profumo di bucato fresco che lui immediatamente riconobbe; senza parlare gli slacciò le scarpe, gli tolse via le armi e la divisa, poi lo lavò in ogni angolo del corpo con una spugna e un pentolone d’acqua messo a scaldare sulla stufa a legna.»

Paolo Rumiz scommette sulla forza delle grandi storie e si affida al ritmo del verso, della ballata. Ne esce un romanzo-canzone singolare e avvolgente come una storia narrata intorno al fuoco. Racconta di Max e Maša e del loro amore. Maximilian von Altenberg, ingegnere austriaco, viene mandato a Sarajevo per un sopralluogo nell’inverno del ’97. Un amico gli presenta la misteriosa Maša Dizdarevic´, “occhio tartaro e femori lunghi”, austera e selvaggia, splendida e inaccessibile, vedova e divorziata, due figlie che vivono lontane da lei. Scatta un’attrazione potente che però non ha il tempo di concretizzarsi perché Max torna in patria e passano tre anni prima di ritrovarla. Sono i tre anni fatidici di cui parlava La gialla cotogna di Istanbul, la canzone d’amore che Maša gli ha cantato. Maša ora è malata, ma l’amore finalmente si accende. Da lì in poi comincia un’avventura che porta Max nei luoghi magici di Maša, in un viaggio che è rito, scoperta e resurrezione.

L'autore - Paolo Rumiz, nato a Trieste nel 1947, è un giornalista-viaggiatore, inviato speciale del “Piccolo” di Trieste ed editorialista de “la Repubblica”. Molti dei suoi reportage nascono dai suoi viaggi avventurosi e insoliti: nel corso degli anni ha viaggiato in bicicletta da Trieste a Vienna e da Istanbul a Trieste, ha attraversato gli Appennini a bordo di una Topolino, è andato in treno da Torino a Istanbul o da Trieste a Kiev, e molto altro. Ha vinto il premio Hemingway nel 1993 per i suoi servizi dalla Bosnia e il premio Max David nel 1994 come migliore inviato italiano dell'anno. Ha pubblicato, tra gli altri, Danubio. Storie di una nuova Europa (1990), Vento di terra (1994), Maschere per un massacro (1996), La linea dei mirtilli (1993; 1997), Gerusalemme (2005).

 


Evento organizzato da Feltrinelli editore e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...