Community Bookshelf, Kansas City

L'approfondimento...

Community Bookshelf, Kansas City

“Se non dovessi tornare,
sappiate che non sono mai partito.
Il mio viaggiare
è stato tutto un restare qua,
dove non fui mai.”

(Giorgio Caproni, “Biglietto lasciato prima di non andare via”)

Spulciando internet mi sono imbattuta in una creazione architettonica che ha attirato la mia attenzione: il Community Bookshelf. Un edificio a forma di libri giganti, il che mi sembrava interessante così ho deciso di scoprirne di più.

Il Community Bookshelf, situato nel cuore di Kansas City (Kansas, Stati Uniti), rappresenta uno dei progetti pionieristici per la rivitalizzazione del centro della città.

Corre lungo la parete sud del parcheggio della Biblioteca Centrale sulla 10th Street tra Wyandotte Street e Baltimore Avenue e non smette di farsi notare, divenendo in breve tempo un'attrattiva molto riconoscibile e tra le più chiacchierate.

Vi sono rappresentati 22 libri adagiati su una libreria, le cui coste misura circa 25 piedi per 9 piedi, tra questi: Comma 22 di Joseph Heller, Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez, La repubblica di Platone ma anche Il signore degli anelli di J.R.R. Tolkien e libri per i bambini.

Nato per promuovere la Biblioteca Centrale creandole un esterno unico e coerente con la destinazione dell'edificio, il progetto ha anche l'obiettivo di rappresentare la città e di rendere i cittadini parte attiva della comunità. Infatti è stato chiesto loro di selezionare, attraverso mezzi differenti, i titoli dei libri che meglio simboleggiassero Kansas City e la vasta gamma di interessi culturali e letterari dei cittadini.

Dimensional Innovations, lo studio di design che si è occupato dell'ideazione della struttura ha fotograto libri antichi e rari per poi modificarli inserendo i titoli scelti dai lettori. Per creare un senso di comfort e sicurezza è stata posta al centro del libro una sottostruttura in alluminio -che include finestre luminose che assicurano una buona luminosità al garage- alla quale sono state poi applicate delle stampe traslucide in mylar. L'innovativo progetto, realizzato nel 2004 da JE Dunn Construction, ha vinto moltissimi premi tra cui:

* Precast/Prestressed Concrete Institute - Best Parking Structure - 2005

* IDSA - Bronze IDEA Award - 2005

* Society for Environmental Graphic Design - Merit Award - 2006

* Industrial Design Excellence Award - Environments Bronze - 2006

l'edificio temporaneo della Biblioteca Centrale di Cardiff

Dopo aver assorbito tutte queste informazioni e aver deciso che se mai passerò dalle parti di Kansas City una puntatina al parcheggio della biblioteca (e magari anche alla biblioteca) la farò di sicuro, mi sono spinta oltre nelle mie ricerche -perché un progetto così bello mi sembra impossibile potesse passare inosservato.

il Feature Hoardings di Bayswater Road, a LondraInfatti mi sa che è stato proprio il Community Bookshelf  a ispirare l'edificio temporaneo della Biblioteca Centrale di Cardiff e il Feature Hoardings di Bayswater Road, a Londra, una recinzione lunga 150 metri che si sviluppa attorno al Lancaster Gate Thistle Hotel che sta per essere convertito in appartamenti. Una strategia di marketing vincente poiché non serve solo a proteggere la location, ma allo stesso tempo a nascondere la location e far crescere l'interesse generale sulla proprietà.

Si sa le belle idee generano sempre nuove idee, ma sono difficili da superare.

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...