Dialogo tra storie di costruzione a Venezia

Elisa Z Postato da Elisa Z in Eventi > incontro con autori
Questo evento si è tenuto il 10 dicembre 2010 presso Spazio Eventi Mondadori - Sestriere San Marco 1345 (Venezia), alle 17:30.
L'evento...

Dialogo tra storie di costruzione a Venezia

Venerdì 10 dicembre alle ore 17.30 presso lo Spazio Eventi Mondadori di Venezia si terrà l'incontro Dialogo tra storie di costruzione.

Un confronto sul domani tra Fabio Salviato fondatore di banca popolare etica e Raul Pantaleo progettista per Emergency del Centro Salam in Sudan.

Intervengono:

- Raul Pantaleo: autore di "Made in Africa, tra modenizzazione e modernità" (Eleuthera)

- Fabio Salviato: autore di "Ho sognato una banca" (Feltrinelli)

Modera: Mauro Meggiolaro, giornalista.

I libri (Made in Africa - Ho sognato una banca) - Gli autori (Raul Pantaleo - Fabio Salviato)


Made in Africa

L'Africa cambia, corre, e non sempre gioca alle regole che vorremmo imporle. Pur restando in bilico tra modernità e catastrofe, non ci sta a farsi rappresentare sempre dalle parole degli altri. E questa voglia di costruirsi un proprio futuro, che non necessariamente coincide con i progetti delle organizzazioni umanitarie, ce lo racconta bene Raul Pantaleo, architetto di Emergency che percorre l'Africa da un cantiere all'altro. Questa transumanza africana, che si muove tra Sudan, Darfur, Sierra Leone, Repubblica Centrafricana, Uganda e Libia, ci parla di una realtà tutt'altro che scontata. Ci parla di una conoscenza intima che pone al centro della narrazione il grande tema della modernità e quei fenomeni di modernizzazione che in Africa (e non solo) hanno spesso trasformato quello che poteva essere progresso in emarginazione, sradicamento, povertà, guerra. Per un'organizzazione come Emergency, costruire un ospedale dall'altra parte del mondo diventa, allora, la scommessa per una "modernità a bassa risoluzione che coinvolga e non stravolga, una modernità capace di riportare la dimensione etica al centro dall'azione.

«Nelle sue pagine c'è il resoconto schietto del cammino africano di un uomo utile che vuole nella sua vita scambiare con altri il vantaggio e il dono di essere nato in un punto fortunato del pianeta.»

(Erri De Luca)

Segnaliamo che i diritti d'autore di questo libro sono destinati a Emergency.

top


Ho sognato una banca. Dieci anni sulla strada di Banca Etica.

Banca Etica. Una banca unica al mondo, nata dal basso su iniziativa di movimenti pacifisti e ambientalisti, botteghe del commercio equo e solidale e di migliaia di cittadini attivi. A dieci anni dalla partenza.il suo presidente e fondatore Fabio Salviato ne ripercorre la storia. Un racconto in prima persona che attraversa trent'anni di attivismo sociale, dagli scontri del '77 all'occupazione della base americana di Comiso, dal messaggio rivoluzionario del commercio equo agli anni novanta, con il boom del Terzo settore. Fino ai giorni nostri, quando il modello di Banca Etica è pronto per essere esportato in altri paesi europei. Il libro racconta anche una storia mai scritta: quella dei movimenti e delle reti cooperative che da decenni animano la coscienza critica dei cittadini europei. Lontani dai riflettori della politica-spettacolo e dai salotti buoni delle grandi famiglie dell'industria e della finanza, le cooperative, le associazioni e le organizzazioni non governative hanno saputo rispondere ai bisogni di milioni di persone, creando opportunità di lavoro e integrazione per giovani emarginati, disabili, disoccupati dalle regioni più isolate e depresse fino alle periferie infinite delle grandi città contemporanee. Il progetto di una nuova grande Banca Etica Europea viene accompagnato dalle voci di chi sta cercando di costruirla: gli steineriani francesi della finanziaria La Nef, i baschi del Mondragón, ma anche i palestinesi del Parc, che lottano per la difesa delle proprie terre.

top


Raul Pantaleo (Milano, 1962), architetto e grafico, lavora a Venezia dove ha fondato lo studio TamAssociati. Ormai da anni svolge la sua attività professionale e di ricerca nell'ambito della progettazione partecipata bioecologica e della comunicazione sociale, collaborando con organizzazioni del terzo settore. Fortemente impegnato nei progetti di Emergency, ha progettato e realizzato diversi centri sanitari in vari paesi africani, tra cui il Centro Salam di Karthoum che rappresenta l'Italia alla Biennale di architettura 2010.

top


Fabio Salviato è Presidente di Banca Popolare Etica. Non lo è in quanto suo proprietario. Non lo è neppure come inventore dell'idea della finanza etica; neppure come amministratore designato dall'azionista di maggioranza. Fabio Salviato è il leader, l'organizzatore, il coordinatore di un progetto per il quale sono impegnate tante persone, ciascuna meritevole di assoluta considerazione. I 24 mila soci di Banca Etica sono entusiasti e determinati; Salviato ha avuto la capacità di governare, fin dall'inizio, il processo complessivo. Si tratta di un risultato che testimonia le sue capacità manageriali e di leadership, ancor più significative in quanto espresse, come persona assai giovane, nella prima parte del suo percorso professionale.

top

 


Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

I commenti su questo post sono chiusi!