Adozione e diritti dell’infanzia alla Libreria del Mondo Offeso

Francesca M Postato da Francesca M in Eventi > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto il 26 novembre 2010 presso Libreria del Mondo Offeso, Corso Garibaldi 50 (Milano), alle 19:00.
L'evento...

"Non spaventarti Federico"

e

"La cigogna che sconfisse l'aviaria"

Infinito Edizioni alla Libreria del Mondo Offeso


Adozione, diritti dell’infanzia e cooperazione internazionale: di questo si parlerà venerdì 26 novembre alla Libreria del Mondo Offeso, a Milano, con la presentazione di due volumi editi da "Infinito Edizioni".


Si comincia alle ore 19, e la prima a prendere la parola sarà Olivia Molteni Piro, autrice di “Non spaventarti Federico”. Il romanzo -con la prefazione di Stella Pende e l’introduzione di Marco Scarpati- ci racconta la storia di una famiglia che è anche una metafora, un simbolo d’amore, di passioni, di quel mondo dell’emotività che spesso reprimiamo, perché ne percepiamo la capacità che ha di cambiarci e ne siamo spaventati. Un viaggio pieno di sentimenti tra Italia, Africa e India.


Così Stella Pende nella prefazione al volume: “«Non spaventarti Federico» è uno scritto che ti entra nel cervello e cammina lentamente. Attraversa le barriere difensive che ognuno di noi alza davanti a quelle che i tribali indiani chiamano «le nuvole dell’emotività». Poi sbaraglia ed entra nella commozione della gola, passa lo stomaco e infine centra il cuore”.


I proventi derivanti dai diritti d’autore di questo libro saranno devoluti al progetto per la costruzione di un Centro medico sanitario e di alloggi per medici e infermieri nel villaggio di Bilogo, in Burkina Faso.


A seguire, Paolo Moretti presenterà “La cicogna che sconfisse l’aviaria” , libro in cui l’autore ripercorre l’esperienza che ha vissuto insieme alla moglie nel mondo delle adozioni internazionali. Una favola che racconta l’amore per un figlio a lungo desiderato e, al contempo, un pratico manuale di “istruzioni per l’uso”, che può dare speranza e chiarire le idee a genitori alle prese con i muri di gomma della burocrazia.


Nella prefazione Marco Scarpati scrive: “Leggendo questo libro scoprirete che le attese hanno una loro logica, e che devono essere vissute, assaporate con lentezza, metabolizzate e confrontate. Che alla fine tutto ha un senso e che negli occhi del bambino che avrete la fortuna d'incontrare ci sono le risposte a tutte quelle attese e frustrazioni che avrete vissuto”. 
Stefano Zecchi cura la postfazione.

I due eventi sono realizzati con il patrocinio dell’Associazione Mehala onlus.

 

 


Evento organizzato da Libreria del Mondo Offeso, Infinito Edizioni e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...