Slittamenti progressivi della RAI di Simone Sarasso

Elisa Z Postato da Elisa Z in Eventi > news mondo editoriale
Questo evento si è tenuto il 27 novembre 2010 in tutta Italia (tutta la giornata).
L'evento...

Slittamenti progressivi della RAI di Simone Sarasso

 

Dal 27 novembre torna nelle librerie lo scrittore novarese Simone Sarasso con il libro “Slittamenti progressivi della RAI”, un folle romanzo su passato, presente e sul disastroso futuro della Rai, pubblicato da Effequ.

 

 

Il libro - Dove sarà arrivata la RAI tra due anni? La perdita di credibilità e autorevolezza continuerà a sgretolare il prestigio del servizio pubblico fino al suo completo disgregamento? La carcassa dell'emittente spolpata fino al midollo dalle quote partito, e dilaniata da conflitto di interessi ed esternalizzazioni cosa avrà lasciato della Tv di Stato? Nel suo feroce breve romanzo Simone Sarasso mette in scena in una documentatissima e calibrata ucroina (il flash forward rispetto all'attualità è di soli due anni), quello che sarà il destino della Radiotelevisione se le cose continueranno ad andare come vanno. Negli Slittamenti progressivi della RAI Carlo Rubini lavora in Rai. Da venticinque anni varca la soglia del civico 27 di Corso Sempione a Milano, passa i controlli di sicurezza, timbra il cartellino. Una mattina, però, si accorge che qualcosa non quadra: i dipendenti volatilizzati, le guardie giurate sparite, la desolazione che abbraccia l'intero edificio. Carlo non fa in tempo a chiedersi cosa sia successo: viene tramortito e perde i sensi. Al suo risveglio si ritrova chiuso in uno sgabuzzino insieme ad altri tre colleghi: Gennaro La Porta (il vecchio usciere napoletano), Sandra (la bomba sexy delegata di produzione padana) e il misterioso Dirigente. I quattro condivideranno un'esperienza al limite della paranoia, incerti se essere i protagonisti di un sequestro o di un macabro reality show. Durante la prigionia forzata, discuteranno animatamente del passato e del futuro della Rai, della sua progressiva perdita di quote di democrazia (parallela alla graduale privazione di libertà del Paese). Intorno a loro, lentamente, il mondo scivolerà nel baratro della follia.

L'autore - Simone Sarasso, classe '78, vive a Novara. Scrive storie nere per la narrativa, i fumetti, il cinema e la TV. è suo il soggetto della serie inerattiva FRAMMENTI, andata in onda su Current TV (Canale 130 di Sky) nel 2009, e nel 2010 ha collaborato come soggettista con la casa di produzione TAODUE. Ha scritto racconti apparsi in diverse antologie (molte delle quali targate effequ) e, di quando in quando, firma articoli e recensioni per "Carmilla", "MilanoNera", e "FilmTV". Ha pubblicato i primi due romanzi di un trittico noir sui misteri e le trame della Storia d'Italia dal dopoguerra a Tangentopoli: Confine di Stato (Marsilio 2007, finalista al premio Scerbanenco) e Settanta (Marsilio 2009) è autore insieme a Lorenza Ghinelli e Daniele Rudoni di Jast (Marsilio 2010), il primo serial tv su carta. Sempre con Daniele Rudoni è autore della graphic-net-novel United We Stand (Marsilio 2009), futuro ideale della trilogia. Per effequ, nel 2007, è uscito Turkemar, strampalata biografia del più grande corner italiano di tutti i tempi, Fred Buscagione.  

 


Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...