L’anno della morte di Ricardo Reis di Josè Saramago

Il commento...

Un libro che ruota attorno alle gesta di un personaggio creato da un altro scrittore...mmmmhh, mi sa tanto che l'originalità non è la caratteristica principale di quest'opera...e poi che scrittore: Pessoa!!...chissà quanti e quali scopiazzamenti...

(10 pagine dopo)
Incredibile!! Josè Saramago, premio Nobel per la letteratura pochi anni fa, veramente è un grande scrittore. Alle prese con un soggetto complicato come questo, il cui punto di partenza è appunto uno dei tanti personaggi creati da Fernando Pessoa, riesce a produrre una scrittura originalissima, personale, autentica. Il suo stile, senza virgolette, con dialoghi riportati all'interno della narrazione in modo da non spezzare mai il ritmo, mi è risultato davvero originale, come non mi sarei mai aspettato.

(metà libro e oltre)
Il libro si snoda su una vicenda contorta, intorno ad un personaggio contorto, riporta pensieri contorti di una mente contorta: è contorto, ma è bello!!
Quello che mi colpisce, ancor prima della storia raccontata, è ancora lo stile, di grande impatto, ma devo notare anche che il mio amore per Pessoa, per il tema della pluralità dell'IO così ben architettata in tutta la sua opera, mi appare dopo la lettura di questo testo ancor più chiara, ancor meglio spiegata, e di questo sono grato a Saramago. 
Credo che nessuno di noi possa dire di essere sempre uguale a se stesso, sempre prigioniero della stessa identità, ma abbiamo in noi tante diverse sfumature nel nostro Ego, e di queste sfumature Pessoa è il cantore. In questo libro Saramago ne affronta una, con grande intelligenza, riuscendo a calare il tutto nel tempo, nelle vicende storiche, affrontando i grandi problemi del periodo dei totalitarismi, con un impegno al contrario abbastanza lontano dalla maggior parte degli scritti di Pessoa.
Il mio scetticismo è stato vinto!

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...