Macbeth di William Shakespeare

Il commento...

Shakespeare ha scritto molte tragedie, molti pezzi teatrali             bellissimi e ancor'oggi attualissimi, però personalmente ritengo che MACBETH abbia qualcosa in più.                                                
MI piace particolarmente perché evoca innanzitutto delle atmosfere quasi gotiche, atmosfere di un NORD avvolto dalle nebbie, in cui le scene che più mi hanno catturato si consumano all'interno delle mura domestiche, anche quando queste mura non sono 4 ma ben di più, perché si parla di castelli: bellissimi castelli, che ancor oggi conservano il loro fascino di una volta.                                       
In questo testo Shakespeare riesce a entrare in maniera incredibile nella psiche dei suoi personaggi, e una volta tanto non è l'eroe vincente, buono, coraggioso il personaggio che più mi ha colpito, ma lei, lady Macbeth, che immagino bionda, bella di una bellezza accattivante ma quasi mai sorridente, triste in qualche modo, non perfida ma fredda.                                  
Questo è uno di quei libri che si leggono brevemente, eppure rimangono dentro per diverso tempo, e a leggerli verrebbe voglia di fare le valigie e andare a fare una visita ai luoghi di cui parlano. Penso anche che questo libro abbia la grande capacità di trasportare lontano dalla quotidianità mentre lo si legge, sembra di essere in un tempo lontano, con una pesantissima armatura addosso magari, tra strade deserte, alberi senza foglie, corvi e nebbie che nascondono sempre qualche insidia.         
Insomma, un libro che fa davvero viaggiare la fantasia!                    

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...