“Bookhouse. La Forma del Libro”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > EventiPrimoPiano > mostre tematiche
Questo evento si è tenuto dal 4 maggio 2013 al 5 ottobre 2013 presso il Museo delle Arti Catanzaro - MARCA, Via Alessandro Turco, 63 (Catanzaro), alle (vedi info).
L'evento...

“Bookhouse”
La Forma del Libro

“Il libro non è la spiegazione o la documentazione di un’opera d’arte esistente o esistita altrove. Il libro è l’opera”
(Daniela Palazzoli e Renato Barilli)

A più di 500 anni dalla nascita del libro, il MARCA (Museo delle Arti Catanzaro) di Catanzaro dedica a quest’oggetto, tra i più comuni e discussi della storia umana, una mostra simbolica e innovativa, che raccoglie interessanti installazioni artistiche, il cui protagonista principale è proprio il libro.
Curata da Alberto Fiz, direttore artistico del museo, la mostra “Bookhouse. La forma del libro” -che rimarrà aperta fino al 5 ottobre- raccoglie, infatti, le opere di oltre 50 artisti di fama internazionale.

“Il significato del libro risiede nella sua forma pensante. […] Se fosse semplicemente un contenitore di testi o di immagini, sarebbe già stato spazzato via. Invece, mantiene il proprio ruolo primario in quanto è un oggetto sensibile, in grado di creare un rapporto simbiotico con il lettore e, nello stesso tempo, ha la capacità di organizzare il pensiero. Un messaggio, quello proposto dal libro, partecipativo e polisemico che fissa il provvisorio in permanente e dove l’unità fisica presuppone l’unità di senso” (Alberto Fiz)

All’ingresso del MARCA, una Torre di Babele composta di 8mila volumi accoglie il pubblico; poco dopo, una cascata di letteratura scende da una finestra e di seguito si può vedere una libreria esplosa. La mostra si sviluppa sui tre piani del museo e interagisce con la collezione permanente di arte antica.

La mostra organizzata dal MARCA, rientra in un dibattito culturale più ampio che si sta sviluppando nell’ultimo periodo: la rivoluzione tecnologica mette in discussione il primato del libro come veicolo di cultura, ma il suo essere oggetto relazionale ne sottolinea la centrale importanza e la mostra vuole celebrare e ricordare questa funzione.

Su questo tema si sono concentrate diverse iniziative sparse per la Penisola e in tutto il mondo, che con la finalità di riavvicinare il pubblico al libro in tutte le sue forme hanno contribuito ad evidenziarne l’importanza. Al proposito, vi consigliamo la lettura di un precedente approfondimento, The Art of Book Sculptures, e la presentazione delle iniziative la Biennale del libro d’artista e Libri fatti a Mano.

“Bookhouse. La Forma del Libro è un progetto che affronta una problematica centrale della nostra società e lo fa attraverso la voce autorevole di un eccezionale gruppo di artisti che spazia da Claes Oldenburg a Jannis Kounellis; da Anselm Kiefer a Mimmo Paladino. Le loro opere, prive di qualsiasi retorica, dimostrano la forza rigenerativa del libro, nonché la sua vitalità. Per il MARCA si tratta di una sfida affascinante per una rassegna destinata ad avere un’eco oltre i confini nazionali” (Wanda Ferro, presidente della provincia di Catanzaro)

Seguendo il titolo della mostra, La forma del libro, sono stati selezionati artisti che hanno utilizzato questo comunissimo oggetto come materiale da modellare. I nomi dei maestri contemporanei coinvolti sono di grande interesse: da Claes Oldenburg a Michelangelo Pistoletto; da Anselm Kiefer a Pier Paolo Calzolari; da William Kentridge a Irma Blank; da Pierre Alechinsky a Jiri Kolar; da Jannis Kounellis a Candida Höfer; da Giulio Paolini a Dennis Oppenheim; da Mimmo Paladino a Airan Kang; da Enzo Cucchi a Emilio Isgrò, da Vincenzo Agnetti a Rashid Rana; da Michael Rakowitz a Ceal Floyer.

All’interno della mostra è possibile vedere il cavallo-libreria di Mimmo Paladino che, grazie al coinvolgimento di archivi e biblioteche, contiene i volumi dell’Ulysses di James Joyce illustrati dallo stesso artista.

Anche la curiosa scultura From The Entropic Library di Claes Oldenburg e Coosje Van Bruggen è tra le opere presenti al MARCA: un’opera del 1989 dove il maestro della pop art americana fa esplodere una libreria interrogandosi sul caos linguistico e culturale che contiene.

From The Entropic Library di Claes Oldenburg e Coosje Van Bruggen

Anselm Kiefer, invece, si sofferma sulla memoria che risiede nelle biblioteche: un’installazione dove i libri in piombo entrano in relazione con l’enigmatico poliedro che compare nell’opera di Albrecht Dürer.

Non manca, poi, un libro danzante collocato in una soluzione di 800 litri d’acqua, realizzata dal coreano Kibong Rhee.

Nonostante l’era digitale sembri fagocitare l’oggetto libro e le sue funzioni, gli artisti e i personaggi più influenti della cultura contemporanea lo riportano al centro delle loro opere e discussioni: ci si interroga, così, sulla forma del libro nel Terzo Millennio.

Ecco quindi apparire la biblioteca di fumo di Claudio Parmiggiani. Non mancano le microsculture in carta di Sabrina Mezzaqui e l’inquietante video di Paolo Canevari dove il Mein Kampf viene bruciato a fuoco lento.

Silvana Editoriale ha pubblicato un libro dedicato alla mostra con testi di Achille Bonito Oliva, Alberto Fiz, Lorand Hegyi, Lea Vergine e Peter Weibelcon, un saggio inedito di Emilio Isgrò, un’intervista di Mimmo Paladino con Marco Vallora e le testimonianze degli artisti che raccontano il loro rapporto con l’oggetto libro.

laMau

© 2013 imieilibri.it


Il MARCA (Museo delle Arti Catanzaro) si colloca nel centro storico della città, occupando gli spazi di un antico palazzo restaurato ad hoc. Il polo museale multifunzionale, che ambisce a confermarsi come “un museo vivo e attivo”, è il partner privilegiato di Intersezioni, il progetto di scultura contemporanea sostenuto dalla Provincia di Catanzaro e curato da Alberto Fiz che dal 2005 si svolge ogni estate al parco archeologico di Scolacium. Oltre alle mostre temporanee, infatti, è stato organizzato il Parco Internazionale della Scultura. Qui gli artisti possono entrate a far parte del patrimonio pubblico cittadino.


MARCA (Museo delle Arti Catanzaro) - Catanzaro - Via Alessandro Turco 63

Orari:
- da martedì a domenica 9,30-13; 16-20,30; chiuso lunedì Ingresso: 3 euro
 
Info:
Tel. 0961.746797
mail: info@museomarca.com

Torna all'inizio

 


Evento organizzato da Provincia di Catanzaro–Assessorato alla Cultura, con il contributo della Regione Calabria, comune di Borgia, comune di Zagarise, Accademia di Belle Arti di Catanzaro, Eosud e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...