Libri in cantina

Elisa Z Postato da Elisa Z in Eventi > manifestazioni a tema
Questo evento si è tenuto dal 1 ottobre 2010 al 3 ottobre 2010 presso Castello di San Salvatore - Susegana (Treviso) (tutta la giornata).
L'evento...

Visita il sito web di "Libri in Cantina"

Dal 1 al 3 ottobre si terrà a Susegana, nello splendido scenario del Castello di San Salvatore, l’ottava edizione di “Libri in Cantina”.

La manifestazione affronta il tema della "misinformation legata alla comunicazione".

"Nel paese della bugia la verità è una malattia" [cit. Gianni Rodari]

In particolare gli organizzatori si sono chiesti se in un mondo globalizzato come quello in cui viviamo, che ama presentarsi come democratico, la comunicazione sia davvero libera, soprattutto considerando che l'importanza dei media è tale da tentare i detentori del potere a esercitare su di essa un forte controllo. La verità diventa così quella che la comunicazione propone come verità; ciò che non è riportato non esiste e ciò che esiste, esiste solo nella forma in cui viene riportato. Crediamo di vivere nella cosiddetta "era dell'informazione", quando in realtà l'informazione-comunicazione disponibile è ripetitiva, sicurtata e limitata da confini invisibili.

Ci chiediamo pertanto se la comunicazione non sia oggi più controllata di un tempo con una misinformation (disinformazione) attuata da "fonti privilegiate" costituite da soggetti che ricoprono ruoli di vertice nel potere politico, militare, giuridico, economico e scientifico. Esistono infatti molti vantaggi nel mettere in atto gli inganni mediatici; oltre all'immediata influenza sull'opinione pubblica è difficile che il cittadino-lettore si accorga della mistificazione perchè , nella maggioranza dei casi, non ha gli strumenti per verificare la verità.

Nasce così Libri in cantina 2010 per contribuire a determinare un sano spirito critico che consenta al lettore di porsi attivamente e non supinamente alle "verità di carta".

Verità fragili come la carta, da bruciare in pochi secondi e disconoscere con superba disinvoltura.

Proponiamo questo tema a Libri in Cantina perchè i suoi luoghi sono il "posto" dell'equilibrio, della ricerca e dei confronti tra Editori, Autori, Lettori.

Libri in Cantina è il "posto" della Cultura che non ha paura e che grazie al lavoro di appassionati collaboratori, superando le preoccupazioni e gli umori di una crisi che non è solo economica, si è voluto caparbiamente organizzare.

(tratto dalla presentazione del Sindaco Gianni Montesel e dell'Assessore alla Cultura Vincenza Scarpa del comune di Susegana - Treviso)

Moltissimi gli editori presenti e un ricco programma di incontri.

Venerdì 1 ottobre alle 21 l’anteprima dedicata al viaggio musicale di Andrea Zuin attraverso le tradizioni musicali italiane e che lo ha portato fino ad una tendopoli dell’Aquila dopo il terremoto.

Tra gli appuntamenti più importanti di sabato l’apertura ufficiale alle 10.30 con lo storico Mario Isnenghi che presenterà il suo libro “Garibaldi fu ferito. Il mito, le favole” e che permetterà di aprire una finestra del tutto particolare sulle celebrazioni per i 150 anni dell’unità di Italia (sulla figura, attualmente molto celebrata, di Garibaldi vedasi anche il nostro post - "Garibaldi fu sfruttato" http://www.imieilibri.it/?p=1408 - n.d.r.).

Sempre sabato, alle 15.30 (presso la Chiesa del Carmine) l’incontro con Roberto Keller, l’editore de “Il paese delle prugne verdi” di Herta Müller (sulla stessa autrice, vedasi nostro post “L’isola è dentro - Il confine è fuori” - http://www.imieilibri.it/?p=1417 - n.d.r.), vincitrice del Premio Nobel per la letteratura 2009, esempio di come anche una piccola casa editrice possa avere intuito e sensibilità per casi letterari straordinari.

Alle 16.30 (sempre presso la Chiesa del Carmine) “La terra e l’uomo” incontro sulla figura dello scrittore Dino Coltro a un anno dalla scomparsa, alla presenza di Andrea Zanzotto e con l’intervento del coro alpino Col di Lana di Vittorio Veneto.

Da segnalare alle 18 (presso la Cantina Collalto) la presentazione di “Finché c’è prosecco c’è speranza” di Fulvio Ervas e l’incontro dedicato alla graphic novel, la nuova forma di romanzo a fumetti che sta conquistando i giovani lettori.

Domenica invece sarà la giornata di Oliviero Beha che alle 11  (presso la Chiesa del Carmine) presenterà il suo nuovo libro “Dopo di lui il diluvio”, nel quale si chiede cosa accadrà dopo questa lunga stagione politica.

L’eclettico critico d’arte Philippe Daverio, conduttore della trasmissione Rai Passepartout, incontrerà il pubblico alle 16.30  (sempre presso la Chiesa del Carmine) per affrontare il tema della "comunicazione" da più punti di vista.

Il programma completo della manifestazione su: http://www.libriincantina.it/programma.php

 


L'evento è pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

I commenti su questo post sono chiusi!