“Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare”. AudioLive con Vincenzo Costantino

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > happening > incontri letterari > incontro con autori
Questo evento si è tenuto il 20 aprile 2013 presso i Frigoriferi Milanesi, Via Piranesi 10 (Milano), alle 21:00.
L'evento...

AudioLive presenta
Vincenzo Costantino
con
“Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare”

Sarà Vincenzo Costantino, in arte “Cinaski”, il protagonista del secondo appuntamento -sabato 20 aprile (alle 21.00)- con la nuova iniziativa “AudioMarcos live”, che coinvolge alcuni autori della casa editrice in una performance live che prevede la lettura integrale di una propria opera, con accompagnamento musicale e in compagnia dei lettori.

L'iniziativa, organizzata dall'editore Marcos y Marcos, in collaborazione con Frigoriferi Milanesi (sede dell'appuntamento) e Letteratura rinnovabile, nasce come prosecuzione dell'interessante esperimento già svolto con il festival Writers, che si era già distinto per una innovativa modalità di coinvolgimento degli autori e di interazione con gli spazi e il pubblico.

Accompagnato da Mell Morcone, che sarà al pianoforte, Cinaski leggerà la sua raccolta di poesie “Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare” (edita da Marcos y Marcos; disponibile su laFeltrinelli.it), oggetto di culto nell’ambiente underground, in cui traccia un’apologia della parte più nera e brutta degli esseri umani, raccontando il loro mondo di piccoli vizi e peccati quotidiani, in un tentativo -dice lui stesso- di “sdoganamento della bellezza nascosta”, perché è proprio nel non-allineato, nel fuori dalle regole che si annida la vita più autentica.

“Ho visto massacrare la poesia.
L’ho vista massacrata dalla confusione sessuale e da una vecchia alfa romeo.
L’ho vista massacrata nelle condanne del degrado urbano e nelle celebrazioni postume.
Ho visto la stessa poesia comprendere dov’era casa sua e dov’era il domicilio l’ho vista tremare di fronte alla paura dell’appiattimento culturale.
L’ho vista massacrare attraverso le lacrime di un paese che non l’ha saputa difendere e poi l’ho vista sorridere al proprio destino”

L'autore milanese Vincenzo -Cinaski- Costantino ha collaborato con testate giornalistiche e riviste letterarie, soprattutto poetiche, quali Addictions ed Erbafoglio. Nel 1994 l’incontro con Vinicio Capossela, che darà il via a un’intensa collaborazione e al tour di readings dal titolo “Accaniti nell'accolita” (canzoni, racconti e poesie intorno a John Fante; autore su cui potete leggere un breve approfondimento, pubblicato in occasione del festival letterario “Il Dio di mio padre”).
Nel 2001 è tra gli ideatori e fondatori del gruppo musical-poetico milanese Caravanserraglio, e da allora continua a leggere le sue poesie nei più disparati angoli d'Italia.

 


Evento organizzato da Marcos y Marcos, in collaborazione con Frigoriferi Milanesi e Letteratura rinnovabile e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...