“Parole a Confine”: Festival di Letteratura e oltre

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > happening > incontri letterari > incontro con autori > manifestazioni a tema > mostre tematiche > presentazioni
Questo evento si è tenuto dal 6 aprile 2013 al 20 aprile 2013 presso località varie (vedi dettaglio eventi) dei comuni di Caltrano, Carrè e Chiuppano (Vicenza), alle (vedi dettaglio eventi).
L'evento...

“Parole a Confine”
Festival di Letteratura e oltre

“I «confini spontanei», costituiti dal rifiuto di una commistione, anziché da cemento e filo spinato, svolgono una doppia funzione: oltre ad avere lo scopo di separare, hanno anche il ruolo/destino di essere delle interfacce, di promuovere quindi incontri, interazioni e scambi, e in definitiva una fusione di orizzonti cognitivi e pratiche quotidiane.”
(Zygmunt Bauman)

Per il nono anno consecutivo Caltrano, Carrè e Chiuppano (tutti in provincia di Vicenza), creano una “rete” sinergica e mettono in comune risorse ed energie per dar vita a “Parole a Confine”.

Dal 6 al 20 aprile luoghi storici e istituzionali delle tre cittadine saranno, infatti, teatro di eventi, spettacoli, reading, concerti, incontri con scrittori, letture per ragazzi, mostre d’arte che si propongono come momenti di riflessione, di stimolo e di fermento culturale.

Se ogni confine è per natura un limite ma anche la possibilità di superarlo, esclusione e contemporaneamente apertura all'“altro” possibile, filosofia della manifestazione è superare i confini, culturali prima ancora che geografici, che alimentano campanilismi sterili e dannosi per la vita associata e intellettuale.

Andare oltre i limiti della parola stessa, delle rigide gerarchie di generi, approdando all'universo multiforme e variegato dell'ibridazione e della frizione, dove le parole si fanno immagini, segni, suoni.

E, ancora, superare scarti generazionali solo apparentemente incolmabili favorendo l'incontro di artisti di età e sensibilità completamente diverse.

Si partirà sabato 6 (alle 20.45, all’Auditorium delle Scuole Elementari di Carrè) con un incontro, dal titolo “Femminile e singolare. Vedi alla voce poetessa” in cui Lella Costa, famosa per i suo monologhi teatrali come per il costante impegno politico e l'urgenza di raccontare storie di confine, darà voce alle più grandi poetesse del Novecento.
I versi ora romantici, nostalgici, dedicati alla natura, ispirati alle maggiori problematiche sociali e politiche e comunque sempre pieni di viscere e passioni, di Emily Dickinson, Amelia Rosselli, Sylvia Plath e tante altre ancora, riprenderanno vita grazie ad una della maggiori voci della cultura nazionale contemporanea.

Ale Giorgini, uno tra i più originali fumettisti italiani, padre di Ted Bunny, lo strambo coniglietto rosa delle strisce di XL, martedì 9 (alle ore 20.45, presso la Sala Conferenze di Carrè), racconterà in un incontro-intervista, la vita da fumettista e la personale ricerca grafica e l'ispirazione tratta dal mondo del cinema e delle pellicole.

Giovedì 11 (alle ore 20.45, alla Sala Cinema di Caltrano) sarà la volta di Piersandro Pallavicini che presenterà il suo Romanzo per signora (disponibile su laFeltrinelli.it).
Dalla nanochimica -di cui è professore all'Università di Pavia- Pallavicini tira fuori una strana combinazione di personaggi, tutti ormai ultrasettantenni, che in vacanza a Nizza danno saggio delle loro stranezze e dei loro vizi, nel tentativo di risolvere un mistero, l'improvvisa scomparsa di un vecchio amico scrittore e collega di uno di loro. Vecchiaia come sinonimo di decadimento fisico e malattia, ricordi, ma anche una riflessione sulla vita di provincia e sulle sfide della scrittura: sono i temi sottesi al romanzo -per sua stessa ammissione- più maturo della sua produzione, e di cui discuterà con i lettori durante l'incontro.

Dopo l'intermezzo musicale del concerto (sabato 13, dalle 20.45 alla palestra di Caltrano) di Pacifico, si parlerà di storie di ordinaria precarietà, di giovani “ultratitolati” che dopo anni di studio e di fatica sperano in un impiego e intanto ingannano le giornate tra un bicchiere in compagnia e una sessione di playing. Francesco Targhetta, dottorando in Italianistica, presenterà, infatti, mercoledì 17 (al centro culturale di Carrè, dalle 20.45), il suo Perciò veniamo bene nelle fotografie (disponibile su laFeltrinelli.it), un po' romanzo di formazione un po' romanzo in versi, in cui anche la città di Padova, i suoi posti più popolari e la sua vita notturna è protagonista e complice del lento scorrere delle giornate di giovani in-occupati.

Venerdì 19 aprile (alla Casa Colere di Chiuppano, dalle 20.45), invece, Helen Gestern presenterà il suo romanzo d'esordio, Loro due in quella foto (disponibile su laFeltrinelli.it): originariamente pubblicato da una piccola casa editrice francese e finalista del Prix du Roman Fnac 2011, è la storia, forse almeno in parte autobiografica, della ricerca della verità sulla morte della madre della protagonista, di una foto della donna con due uomini che è tutto quello che di lei rimane alla figlia e che, pubblicata su un giornale, da messaggio nella bottiglia affidato al mare di trasforma nella concreta possibilità di sapere qualcosa di più sulla vita incompresa della donna.

Finale in musica per la manifestazione che vedrà esibirsi il 20 aprile (dalle 20.45 al Chiuppano Auditorium) Niccolò Fabi: la presentazione dei brani dell'ultimo album sarà occasione per un'incursione nella musica d’autore, impegnata, intima, profonda e nel delicato rapporto tra parole e musica, connubio emotivamente esplosivo.

Interessante anche la versione baby del festival: intitolata “...sulle orme del lupo!” prevede una serie di mostre, incontri e sessioni di reading dedicate a Cappuccetto Rosso, una delle fiabe più amate di tutti i tempi.
Dalla mostra di libri, immagini ed oggettistica “Nel bosco con Cappuccetto” (dal 7 al 19 aprile alla Casa Colere di Chiuppano), a “Cappuccetto Rosso” (ogni giorno dalle 18 alle 21, all' Auditorium-Palestra di Carrè, nell'ambito della Mostra Mercato del Libro), una mostra di illustrazioni della giovane Serena Vajngerl.

Passando anche per l' incontro, “Nel cesto della mamma”, lunedì 8 (presso la Mostra Mercato del Libro, Carré ore 18.30) in cui la libraia Valentina Maistrello condurrà insegnanti e genitori lungo una riflessione sull'importanza di avviare i bambini alla lettura e sul ruolo importantissimo che i libri illustrati possono avere in questo.

Interessante anche “Nella camera della nonna”, che mercoledì 10 aprile (alla Casa Colere di Chiuppano, dalle ore 20.00), vedrà Madame Amelie, accompagnare i più piccoli e i loro genitori nel magico rito della favola raccontata prima di andare a letto.

ViDa

© 2013 imieilibri.it


Il programma completo della manifestazioni, maggiori dettagli su orari, indirizzi, biglietti e prenotazioni per gli incontri sono disponibili qui

 


L'evento è pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...