“BUK – Festival della piccola e media editoria”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > concorsi e premi letterari > incontri letterari > manifestazioni a tema > news mondo editoriale
Questo evento si è tenuto dal 23 marzo 2013 al 24 marzo 2013 presso il Foro Boario (Modena) (tutta la giornata).
L'evento...

“Buk”

Leggere, Pensare, Conoscere

Al via a Modena “BUK - Festival della piccola e media editoria”

I problemi dell’editoria in uno scenario fatto di crisi economica e di cambiamenti socio-tecnologici che imprimono dimensioni nuove all’esperienza stessa della lettura e, insieme, le inesplorate opportunità che di cui essa può godere: sarà questo il fil rouge della VI edizione del “BUK - Festival della piccola e media editoria”, che sabato 23 e domenica 24 marzo trasformerà Modena nella capitale dell’editoria non mainstream.
Più di cento gli editori italiani coinvolti e tantissimi gli incontri con gli autori, i reading, i laboratori e i workshop, le tavole rotonde che per due giorni animeranno le sale del Foro Boario.

Almeno tre le direttrici principali su cui si orienteranno gli eventi del festival: sport, lavoro e donne, con una particolare attenzione agli aspetti e impatti sociali, a partire dallo sport.
In omaggio alla nomina ricevuta da Modena di Città Europea dello Sport 2013, infatti, non solo gli organizzatori hanno intitolato le sale delle presentazioni a grandi campioni emiliani e modenesi -tra cui il ginnasta Alberto Braglia e Ondina Valla, prima donna italiana a vincere le Olimpiadi- ma ampio spazio è stato riservato alla letteratura sportiva.

Sabato 23 (alle 16.00), per esempio, Raffaele Candini e Gustavo Savini presenteranno il loro “Storie di doping”, raccolta di storie vere di sportivi non professionisti che, per coltivare un sogno di vittoria in gare di provincia, hanno rischiato di mettere seriamente a rischio la loro salute, cartina al tornasole di un pericolo, quello del doping che -come dimostrano le centinaia di chiamate che mensilmente riceve Telefono Pulito, istituito nel 2002 e a disposizione di tutti gli sportivi che si sentono minacciati dal doping- si muove soprattutto tra gli sportivi amatoriali e dilettanti o fra i tenaci agonisti delle categorie over.

A confrontarsi con gli autori Alessandro Donati, maestro sportivo del Coni, componente della Commissione di vigilanza sul doping del ministero della Salute e autore del recente “Lo sport del doping. Chi lo subisce, chi lo combatte”.
A seguire (alle 18.00), un altro tipo di sport, quello degli amanti dei pattini, cui sarà dedicato l’incontro con Federico Ermolli, autore di “Woodwaves. Magnifiche ossessioni (storie di pattini, rampe... e donne!)”, storia di più di dieci anni passati su e giù per l’Italia e, in qualche occasione, per l’Europa, ad inseguire sulle rampe un sogno “a rotelle”.

Domenica 24 (alle 10.00) ad essere protagoniste saranno le glorie dello sport cittadino: a celebrare le imprese di modenesi che, in un passato più o meno recente, sono stati in grado di creare lavoro attraverso lo sport e di vivere la propria passione condividendola con tante persone, un libro dal titolo Su e giù dal podio - 20 storie di sport modenese” di Stefano Ferrari.

Grande l’attenzione dedicata all’attualità, dalla profonda crisi economica da cui non riusciamo a uscire agli innumerevoli problemi che si trascina dietro.

Spazio dunque a manuali e consigli per affrontarla al meglio: da “ABC del low cost - Come vivere risparmiando” in cui l’autore Marco Mengoli, senza abbandonare un tono divertito e leggero, suggerisce al lettore indirizzi, siti Internet, indicazioni e informazioni utili per una vita low-cost, presentato sabato 23 (alle 15.30), alla presentazione, domenica 24 alla stessa ora, di Ecologia del risparmio”, guida di Giulia Landini al risparmio ecosostenibile e salutare.

Spazio anche a vademecum semiseri per orientarsi nel complicato e caotico mondo del lavoro con la presentazione, sabato 23 (alle ore 14.30), del romanzo cooperativo “Lavoricidi italiani”, scritto da 20 giovani autori e con protagonisti altrettanti personaggi, le cui vicende s’intrecciano nella tragedia quotidiana del mercato del lavoro e, ancora, con l’incontro con Laura Pagano, autrice di Manuale del giovane precario. Esperienze personali e consigli utili”, breve excursus di esperienze di vita vissuta, tentativi falliti, lavori temporanei a piovere e piccole regole di comportamento basate sui principi cardine della psicologia comportamentale.


(fonte: repubblica.it)

Interessanti e di grande attualità i tre incontri in “rosa” previsti per domenica 24. In un’Italia in cui quasi ogni giorno una donna viene maltrattata, ferita, uccisa per mano di un marito, un fidanzato o un’amante geloso, BUK dedica tre spazi al tema delle sfide proposte all’essere donne oggi.

Lucio Garofano e Rossella Diaz presenteranno, infatti, I Labirinti del Male. Femminicidio, stalking e violenza sulle donne in Italia: che cosa sono, come difendersi”, un’indagine che, attraverso i racconti dei familiari delle vittime di femminicidio, porta alla luce le responsabilità delle Istituzioni e, insieme, un invito appassionato a denunciare qualsiasi tipo di violenza. E ancora Giovanna Ferrari, autrice di “Per non dargliela vinta - Scena e retroscena di un uxoricidio”, ripercorrerà la storia della figlia, assassinata dal marito nel 2009, delle infamanti bugie da lui architettate per evitare la pena e della sua infinita battaglia per la giustizia.

Di donne, della dignità e della forza necessaria per farsi valere in un ambiente, spesso maschio-centrico, come l’editoria, si discuterà, invece, nell’incontro Sulle spalle delle donne”, organizzato dalla rivista letteraria Prospektiva e che vedrà le scrittrici Normanna Albertini, LucianaVasile e Caterina Capalbo, confrontarsi sul tema della scrittura.


(fonte: planetinspired.info)

Tra i workshop, particolarmente interessante “Smart creativity: essere creativi al tempo del tablet e dello smartphone” (sabato 23, ore 10.00) che vedrà artisti e protagonisti del mondo accademico confrontarsi sulle opportunità educative, d’apprendimento e creative imposte dalla tecnologia pervasiva con cui ci siamo abituati a vivere.

Esordisce quest’anno, inoltre, lo spazio BIO-BUK, salotto culturale dedicato al connubio bio-cultura, che vedrà alternarsi artisti (tra cui la fotografa “girovaga indipendente” Elena Bellini e il polistrumentista Lorenzo Ricci) che hanno cercato di imprimere nelle loro opere l’anima rispettosa e solidale di un’arte eco-friendly.

Durante la manifestazione si terrà anche la cerimonia di premiazione del premio letterario “BUK - ScrivendoVolo” e della II edizione del concorso nazionale di giornalismo scolastico “Prima Pagina”.

ViDa

© 2013 imieilibri.it


Tutti gli eventi legati al festival sono completamente gratuiti.

Il programma completo della manifestazione è disponibile qui.

 


Evento organizzato da ProgettArte Officina Culturale e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...