Giornata Mondiale della Poesia 2013

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > gruppi di letture/reading > happening > incontri letterari > manifestazioni a tema
Questo evento si è tenuto il 21 marzo 2013 in tutta Italia (tutta la giornata).
L'evento...

Giornata Mondiale della Poesia 2013

“Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera”
(Pablo Neruda)


(fonte: cultura.blogosfere.it)

Anche quest’anno il 21 marzo, assieme alla primavera, ritorna la giornata mondiale della poesia: istituita dall’UNESCO nel 1999 per sottolineare l’importanza di un mezzo espressivo efficace ed universale, continuando -edizione dopo edizione- a promuovere il dialogo interculturale e l’ascolto reciproco, abbattendo qualsiasi barriera di ordine linguistico.

La particolare attenzione ad ogni forma di creatività, comprese quelle di “ultima generazione” come la scrittura via internet, sarà uno degli aspetti su cui si focalizzerà l’evento: la poesia sta infatti sperimentando nuovi canali per diffondersi e raggiungere una porzione sempre più trasversale della popolazione.

Nonostante l’avvento delle nuove tecnologie però, la poesia rimane la memoria storica di ogni popolo, il retroterra necessario allo sviluppo di qualsiasi successiva forma di arte: non a caso, per i componimenti omerici ad esempio, si è parlato di “enciclopedia tribale”.

Con i versi si può difatti tracciare la storia di ciascuno di noi, della nostra cultura di appartenenza, dei costumi e delle tradizioni che ci contraddistinguono.

Dare linfa a queste manifestazioni significa perciò auto-rappresentarsi e, per dirla alla Modigliani, “imporsi e superarsi”.

“Credo che il mondo sia bello, che la poesia sia come il pane, di tutti”

I versi di Roque Dalton sintetizzano al meglio l’intento di divulgazione connaturato a questa speciale ricorrenza poetica: tanti perciò gli eventi, distribuiti su tutto il territorio nazionale, al fine di sensibilizzare e avvicinare i cittadini ad uno dei beni più preziosi del patrimonio umano.

Tra impegno sociale e celebrazione, tra memoria storica e innovazione, vi segnaliamo alcuni tra gli appuntamenti più interessanti colti fra i diversi reading, maratone, spettacoli e conferenze in programma nella giornata.

Si spazia quindi dal ricordo di illustri protagonisti -a Verona, in occasione del 150mo anniversario della nascita, si celebra Gabriele D’Annunzio attraverso un ampio ventaglio di eventi, tra cui anche la proiezione di film tratti dalle opere del Vate- a narrazioni che coinvolgono un intero territorio: a Lentini (Siracusa) nell’Auditorium Polivalente, si leggeranno infatti delle poesie sulla storia della Sicilia, mettendone in rilievo contraddizioni e contrasti.

Tra gli eventi a sfondo sociale, a Firenze, con “Poesia contro la violenza sulle donne”, si ricorda il preoccupante tasso di violenza sulle donne con una lettura di scritti, che coinvolgerà 35 artisti, inerenti al “femminicidio” e alla vita civica; si presenterà inoltre un’istallazione che ha già riscosso molto successo, dal titolo “Scarpe rosse”.

In una delle città più colpite dal terremoto di quattro anni fa invece, L’Aquila, attraverso “Lapoesiamanifesta!” si discuterà non solo di questo catastrofico evento, ma anche della figura di Edoardo Sanguineti.


(fonte: http://www.facebook.com/events/553074054726766)

Rimanendo in Abruzzo, a Montesilvano di Pescara, presso la libreria On The Road, si svolgerà una lettura libera di versi, dal titolo “Vieni a leggere anche tu!”: un evento aggregativo ideale, ad esempio, per chi abbia voglia di condividere la propria poesia preferita.

Una riflessione sull’attuale ruolo della poesia sarà poi oggetto del contributo di Lecce (Sala Ites) nella reading-conferenza “Perché i poeti, nel tempo dell’esattezza?” così come, nell’ambito di una manifestazione in cordata doppia Roma e Varese, si avrà un’invasione dei versi nella vita quotidiana attraverso la loro lettura -tra la gente e in spazi pubblici- definita “carovana dei versi - poesia in azione”. Una manifestazione spontanea ed esplosiva dunque, in contesti apparentemente ordinari, per insegnare ad accostarsi alla poesia anche in un normale viaggio in metro.

Ancora in una libreria, la Treves di Napoli, si svolgerà “Una piazza per la poesia”, altro appuntamento corale: si improvviserà infatti un’assemblea popolare per discutere e confrontarsi, poesie alla mano.
Invece, in uno dei più antichi punti di ritrovo romani, vale a dire l'“Antico Caffè Greco” della centralissima via dei Condotti di Roma, si promuoverà un evento letterario in grado di unire -tramite la poesia contemporanea- la cultura araba, europea e cinese.

Per chi vuole riscoprire la bellezza anche negli edifici più comuni si consiglia invece l’iniziativa del Politecnico di Milano, dove GMP2013@PoliMi propone di rendere più vivibile ogni luogo con le parole e i suoni.

Ma suoni e parole sono l’oggetto anche di “Versi in radio”, evento speciale organizzato dal Circolo dei lettori di Torino in collaborazione con “Parole note”, il bel programma di Radio Capital a cura di Maurizio Rossato. Dalle sue frequenze si diffonderanno dunque le poesie più belle di tutti i tempi, intervallate da brani musicali: un nuovo modo di sentire la poesia, tutto da esplorare.

Per un calendario più completo delle iniziztive della giornata si può accedere al sito del CNI UNESCO, oppure visualizzando i numerosi altri eventi pubblicati su facebook.

Con una rassegna di eventi così ampia ed esaustiva la poesia tornerà sicuramente alla ribalta per un giorno: a noi far si che continui a vivere nel corso di tutto l’anno.

Caterina M

© 2013 imieilibri.it



Franco Battiato - “E ti vengo a cercare”

 


Evento organizzato da UNESCO e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...