“Paura e vie di salvezza” a Palazzo Sormani di Milano

L'evento...

L'Unione Lettori Italiani di Milano

è lieta di invitarvi al nuovo appuntamento con gli
“Incontri con l’Autore” a Palazzo Sormani

Un incontro dedicato alla “meraviglia” e alla “paura”

L'occasione per parlare di questi ancestrali sentimenti sarà data dalla presentazione del libro “Paura e vie di salvezza. Spettacolo, itinerari del brivido e il caso Stephen King” (edito dal Centro Ambrosiano), che si terrà mercoledì 6 febbraio, nella consueta sede della Sala del Grechetto di Palazzo Sormani a Milano.

All'evento saranno presenti tre degli autori del volume: Elena Dell’Agnese, Marco Garzonio e Giulio Martini.

Oltre alla presentazione vi sarà una lettura di brevi saggi e la proiezione di spezzoni di film tratti da scritti di Stephen King.


Vari specialisti analizzano il “meraviglioso successo della paura” e i nuovi modi oggi per contrastarla.

“La meraviglia e la paura sono... i sentimenti base dell'animo umano”, legati sia all'eros, sia  alla morte.

L'occidente, la Grecia in primis ha elaborato queste due emozioni basilari in maniera particolare, grazie all'invenzione, del teatro, che assume una funzione surrogatoria degli eventi, nella distinzione tra attore e pubblico.

L'osceno che deriva da ob-scoenum, dietro le quinte, nel teatro greco non veniva mai manifestato, cosi' come la morte, ma solo raccontato.

Diversamente accadeva nei circhi romani, dove era di scena la crudeltà, ma solo perchè esercitata verso un nemico, il perdente, il gladiatore.

Con Cristo e la sua raffigurazione, il sangue entra definitivamente in campo, al quale fa da contraltare lo splendore della resurrezione.

Shakespeare sdoganerà per primo la morte a teatro.

Nell' 800 il brutto patologico assume una sua grande dignità (Rigoletto, Quasimodo).

E nel 900 il trionfo della paura e dell'orrore vengono spettacolarizzati sia con il cinema, capace di incelofanare la paura, sia con il turismo di massa nei luoghi dell'orrore.

Stephen King ne è il maestro.

29 i film tratti dai suoi libri, ove vi è sempre un innocente, una persona dotata di forza interiore, che solo grazie alle sue notevoli risorse riesce a salvarsi da un male impostogli da persone insospettabili, un membro della sua cerchia famigliare.

Marilena Poletti Pasero

 


Evento organizzato da Unione Lettori Italiani di Milano

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...