Cristina Comencini presenta “Lucy”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > incontri letterari > incontro con autori > presentazioni
Questo evento si è tenuto dal 5 febbraio 2013 al 30 settembre 2013 in tutta Italia, alle (vedi dettaglio eventi).
L'evento...

Cristina Comencini presenta
“Lucy”

“E' stata mia moglie, l'ho scelta bene, una donna complicata, difficile come diceva mio padre, ma nuova. E se qualcuno scriverà la nostra storia, potrà dire di me: non ha avuto paura di amarla.”

Dopo la presentazione dello scorso 5 febbraio, presso la storica Libreria Palazzo Roberti di Bassano del Grappa (Vicenza), la regista e scrittrice Cristina Comencini sarà a Viterbo, venerdì 28 giugno (nel cortile del Palazzo dei Priori, alle 22.30), nell'ambito del Festival “Caffeina”, per la presentazione del suo nuovo romanzo Lucy (edito da Feltrinelli; disponibile online su laFeltrinelli.it e IBS).

Il Libro 
Protagonista del libro è Sara, una paleoantropologa che ama il suo lavoro e la ricerca sul campo delle origini umane tanto da trascurare gli affetti della famiglia, del marito Franco e dei figli Alex e Matilde. Dopo un matrimonio naufragato e figli che si allontanano, Sara sparisce lasciando soltanto una lettera. Il resto della famiglia, abbandonata, innesca così un processo di ricordo e riavvicinamento umano quasi magico.

Il titolo, Lucy, suggerisce il nome dato allo scheletro di ominide del genere Australopithecus ritrovato dai paleoantropologi nel 1974 in Etiopia, una testimonianza delle prime donne del genere umano.

“Cristina Comencini scrive con straordinaria ricchezza di accenti la storia di una donna che vuole guardare nel mistero dell'esistere, nei segni che i destini generali lasciano nel cerchio delle famiglie, dentro le rovine che anticipano in realtà una storia nuova”
(dal sito dell'autrice)

Il nuovo romanzo della Comencini promette di raccontare una donna vera, come accade sempre nei suoi romanzi e nei suoi film.


L'Autrice 
Cristina Comencini, romana da sempre, è figlia del regista Luigi Comencini. Approda al cinema come attrice nel 1969, diretta dal padre, ma decide di laurearsi in Economia e Commercio e diventare giornalista economica e ricercatrice.

La sua carriera di scrittrice per il cinema inizia nel 1982 con la sceneggiatura del film per la TV Il Matrimonio di Caterina, seguito da Buon Natale… buon anno e Quattro storie di donne.

Esordisce poi come regista nel 1988, con una serie di titoli di successo e, nel 1991 pubblica il suo primo libro Pagine strappate.

“Il cinema è un lavoro di grande immaginazione, un lavoro collettivo e anche di rapporti umani. Quello che amo del cinema, oltre alla stesura della sceneggiatura, è il rapporto con gli attori e la recitazione. Ma la scrittura è un'attività primaria per me. Spesso ho pensato che non fosse giusto fare entrambe le cose, perché sono veramente difficili, ma ogni volta che faccio un film mi viene subito dopo il desiderio di scrivere un libro. Quindi continuo a fare sia cinema che letteratura”
(dal sito dell'autrice)

La sua vita da regista e quella di scrittrice proseguono parallelamente e le permettono di produrre capolavori come La Bestia nel Cuore, pellicola nominata all'Oscar come miglior film straniero e premiata al Festival del Cinema di Venezia con la Coppa Volpi per l'interprete femminile protagonista, Giovanna Mezzogiorno.

laMau

© 2013 imieilibri.it

Torna all'Inizio

 


L'evento è pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...