Tropea Festival “leggere&scrivere”

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > EventiPrimoPiano > concorsi e premi letterari > happening > incontri letterari > manifestazioni a tema > mostre tematiche
Questo evento si è tenuto dal 11 dicembre 2012 al 16 dicembre 2012 presso località varie di Tropea e dintorni (Vibo Valentia), alle (vedi dettaglio eventi).
L'evento...

Tropea Festival “leggere&scrivere”

I edizione

“Cultura e creatività come fattori di crescita sociale ed economica di un territorio”

Con questa decisa intenzione si presenta la prima edizione del Tropea Festival “leggere&scrivere”, che - come dichiarano gli organizzatori - è:

«la sfida made in Calabria di chi non si arrende agli stereotipi che ne fanno una regione arida e priva di slanci », ma anche «la risposta al bisogno di relazionarsi, confrontarsi, condividere - ed abitare - gli spazi, ma anche stimoli e sensazioni, per ampliare i nostri orizzonti e la nostra capacità di interpretare la realtà».

Il TropeaFestival non è - dunque - solo un festival, nel solco già tracciato in questi anni dal Premio Letterario Tropea, che ne è punto di riferimento imprescindibile, quanto “un laboratorio rivolto ad esplorare gli attuali percorsi della lettura e della scrittura, in particolare nelle modalità offerte dalle nuove tecnologie, strumenti privilegiati di conoscenza e di interpretazione della nostra contemporaneità, mai come in questo momento così complessa e densa di significati”.

leggere&scrivere vuole quindi offrire “nuovi spunti di riflessione proponendo approfondimenti sulla lettura e scrittura nell’era digitale” questa la nuova sfida che si terrà a Tropea, e in altre località dell'area, dall’11 al 16 dicembre.

Nei 31 eventi disseminati lungo un percorso di 6 giorni verranno così proposti incontri con autori, spettacoli, momenti d’ascolto e mostre che coinvolgeranno il territorio e i suoi protagonisti nella diffusione e valorizzazione di un patrimonio artistico e culturale straordinario.

Organizzato grazie al Sistema Bibliotecario Vibonese e all’Accademia degli Affaticati (già organizzatrice del premio letterario), l’obiettivo è raggiungere i “nativi digitali” che affrontano il mondo della lettura anche attraverso le nuove tecnologie.

Come detto, fondendosi con il nuovo festival si terra la sesta edizione del “Premio Nazionale di Letteratura Città di Tropea”, che vede come protagonisti finali Benedetta Cibrario, Mimmo Gangemi e Alessio Torino.

Dando uno sguardo al programma, il percorso del festival, fitto di appuntamenti, partirà - nella mattinata di martedì 11 dicembre (alle 10.00 al Museo Diocesano) - dalle origini della letteratura italiana con il monologo “Le Donne di Dante. Lettura inedita della Divina Commedia”: amor sacro e amor profano nella Divina Commedia, un monologo teatrale di e con Eugenio Masciari.

Si passa poi all’attualità con l’incontro del pomeriggio sui “nativi digitali” (14.30).
Si prosegue sulla stessa scia alle 17.00 con “Leggere&Scrivere nella Network Society. Offerta, promozione, nuove competenze” con Gilberto Floriani (direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese).

La giornata, attraverso il ricordo dello scrittore meridionalista Francesco Perri, offre anche un’occasione di riflessione sul “coraggio della parola” in un territorio difficile come quello calabrese.

La madrina d’eccezione del festival Lidia Ravera inaugurerà in serata gli “Incontri d’Autore” della rassegna con Lezioni di presente.

Intervistata dal giornalista Rai Pasqualino Pandullo, la Ravera racconterà di questo tempo “sbandato” che viviamo parlando in anteprima del suo libro La guerra dei figli, romanzo in uscita ad aprile 2013.

I capitoli recenti della storia italiana, saranno al centro nella giornata di mercoledì 12 (alle 18.00), grazie a “Leggere&Scrivere l’Italia Contemporanea. Casa Biagi, una storia familiare”, chiacchierata e presentazione dell’omonimo libro con le figlie d’arte, giornaliste e scrittrici Bice e Carla Biagi.

La stessa giornata vibrerà anche sulle corde della musica, con l’incontro Racconti matematici (alle 21, presso il Complesso Santa Chiara di Vibo Valentia), nato dall’idea di testimoniare e confrontare la profonda affinità fra tre fondamentali attività dell’intelletto umano: musica, letteratura e matematica.

Diversi gli incontri dedicati ai più piccoli, come lo spettacolo teatrale Ti racconto una fiaba. Racconti per crescere e sognare” in programma giovedì 13.

La stessa giornata di giovedì vedrà anche l’inaugurazione mostra “Dagli amanuensi ai digitanti”, un percorso nella produzione editoriale relativa al testo più diffuso e stampato al mondo: la Bibbia.

Grande spazio ai temi del territorio negli incontri di venerdì 14, tra cui segnaliamo il reading Leggere&Scrivere La Calabria di Carmine Abate, vincitore del Premio Campiello 2012, accompagnato dalla musica di Cataldo Perri, che si terrà presso il Complesso di San Domenico a Soriano Calabro al mattino (11.30) con bis serale (alle 21.00) al Museo Diocesano Sala Seminario, dove nel pomeriggio vi sarà l’evento dedicato al “Premio Calabria per Sempre” (16.00).

Nella stessa giornata un evento dedicato all’ottava arte, nell’incontro L’amico magico. Gianfranco Angelucci legge e scrive Fellini a vent’anni dalla scomparsa del maestro, moderato da Livia Blasi (giornalista RAI).

Il weekend parte nel pomeriggio di sabato 15 con uno “sguardo” antropologico, nell’incontro dal titolo Donne migranti. Dal mondo rurale al “boom” economico, mentre la serata sarà interamente dedicata alla presentazione dei finalisti del Premio Letterario Tropea, in attesa del verdetto finale che giungerà nella serata successiva di domenica 16 dicembre.
A presiedere il comitato
tecnico-scientifico del premio ci sarà la scrittrice Isabella Bossi Fedrigotti.

Nelle due giornate conclusive spazio ci saranno anche due momenti “aperitivo”, in cui interverranno Michele Gravino, Mauro Francesco Minervino e Giuliano Santoro (il sabato, alle 11) , mentre Tiziana Ferrario e Giovanna Loccatelli saranno ospiti di Emiliano Morrone al mattino della domenica, in cui si affronterà il tema dei Social Network, come nuova frontiera della comunicazione, analizzando come si evolve e si trasforma la storia in tempo reale, nell’ambito della rivoluzione che corre sul web.

Da segnalare anche, in linea con il multiforme percorso culturale offerto dal festival e con l’intento di proporre approcci contemporanei alla letteratura, la mostra di graphic novel, firmata da Angelo Grandinetti e Nicola Madia, che intende esplorare il mondo della Letteratura Disegnata.

laMau

© 2012 imieilibri.it


Altre informazioni si possono trovare sul sito della manifestazione e sulla pagina facebook dell’evento

Qui è possibile scaricare il programma completo (in pdf).

 


Evento organizzato da Sistema Bibliotecario Vibonese e Accademia degli Affaticati e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...