“Più libri, più liberi” – XI edizione

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > EventiPrimoPiano > happening > incontri letterari > manifestazioni a tema > mostre tematiche > news mondo editoriale > scuole, corsi e laboratori
Questo evento si è tenuto dal 6 dicembre 2012 al 9 dicembre 2012 presso il Palazzo dei Congressi Eur (Roma) (tutta la giornata).
L'evento...

“Più libri, più liberi”

XI edizione

Il tronco d'albero del Pinocchio di Collodi, le madelaine di Alla ricerca del tempo perduto di Proust, lo scarafaggio della Metamorfosi di Kafka: anche questo – e molto altro – è un libro, come recita lo slogan dell'XI edizione di Più libri, più liberi, fiera della piccola e media editoria indipendente che anche quest'anno torna a Roma, al Palazzo dei Congressi Eur dal 6 al 9 dicembre.

Quest'edizione – che mostra molte novità e la presenza di 40 editori in più rispetto allo scorso anno – punta l'obiettivo su Tutte le forme della scrittura, esplorando correnti letterarie internazionali e nostrane, che si snodano tra fiction, non fiction e contaminazioni di generi (la letteratura che incontra la musica, il fumetto, l'arte, il cinema), in un ampio ventaglio che mette insieme autori di fama consolidata e validi esordienti.

In viaggio fra le narrazioni provenienti dalle varie parti del mondo, venerdì 7 dicembre incontriamo autori quali la francese Laurence Cossé con Mandorle amare (Sala Rubino, ore 16), o l'autore simbolo della nuova Russia Zachar Prilepin (Sala Diamante, ore 16); mentre sabato 8 appuntamento con il veterano del giornalismo investigativo Günther Wallraff e la raccolta di reportage Notizie dal migliore dei mondi (Sala Smeraldo, ore 16), con Christos Ikonomou che racconta il dramma della crisi greca nel libro Qualcosa capiterà, vedrai (Caffè letterario, ore 19), e il noir africano di Moussa Konaté (Sala Turchese, ore 20). Domenica 9 ci saranno poi il Barocco tropicale di José Eduardo Agualusa, uno dei più apprezzati autori contemporanei in lingua portoghese (Sala Rubino, ore 15) e Ama il tuo sogno. Vita e rivolta nella terra dell'oro rosso di Yvan Sagnet (Sala Rubino, ore 18).

All'estero, e in particolare alla letteratura del Centro e del Sud America, guarda il ciclo delle tavole rotonde organizzato in collaborazione con l'ILA (Istituto Italo-Latino Americano): fra i vari appuntamenti segnaliamo venerdì 7 L'incontro tra culture nella magia del “mestizaje”: la letteratura latinoamericana e le esperienze europee (Sala Rubino, ore 19), e sabato 8 Voci femminili della letteratura latinoamericana (Sala Rubino, ore 19).

Fra gli italiani, si sonda il terreno della fiction narrativa con big del calibro di Giulio Mozzi, che venerdì 7 dicembre (Sala Smeraldo, ore 17) presenta i risultati dell'esperimento di scrittura collettiva condotto sul web Ricordo d'infanzia; e poi sabato 8 Massimo Carlotto con i nuovi romanzi della collana Sabot/age di e/o (Sala smeraldo, ore 15), Gianluca Morozzi in un incontro a più voci sulla scrittura breve e il racconto (Sala Rubino, ore 16), Fulvio Ervas con il best seller Se ti abbraccio non aver paura (Sala Diamante, ore 16) e Marco Malvaldi con Milioni di milioni (Sala Diamante, ore 18), tutti ospiti sabato 8 dicembre. Domenica 9 è invece la volta di Michela Murgia, per il battesimo della collana Bookclub: letture in circolo (Sala Smeraldo, ore 14) e del maestro Andrea Camilleri con Una voce di notte (Sala Diamante, ore 17).

Non manca neppure lo spazio per la poesia, con il contenitore quotidiano In un verso o nell'altro, che offre un'ora al giorno di letture e presentazioni poetiche.

Per la non fiction e il dibattito delle idee su temi d'attualità, focus sulla lotta alle mafie nella presentazione di volumi quali La camorra e l'antiracket (8 dicembre, Sala Rubino, ore 13) e Se muoio, sopravvivimi. La storia di mia madre che non voleva più essere la figlia di un mafioso (9 dicembre, Caffè letterario, ore 11), oltre che nella tavola rotonda Voci contro le mafie, cui partecipa fra gli altri il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso (9 dicembre, Sala Diamante, ore 19). 

Giovedì 6 dicembreMargherita Hack e don Pierluigi Di Piazza con Io credo animano un originale Dialogo tra un'atea e un prete (Sala Diamante, ore 18), mentre ne Il salasso Dino Pesole spiega Come non finire dissanguati dalle tasse (Sal Smeraldo, ore 19).

Democrazia, web e partecipazione tengono banco nella tavola rotonda del 7 dicembre alle 18 (Spazio Incontri Bibliolibreria) e sabato 8, nel ciclo degli incontri curati da L'Espresso, si parla di eutanasia con Beppino Englaro, Marco Bellocchio e Tommaso Cerno (Caffè letterario, ore 18).

Ancora, domenica 9 alle 16 (Sala Smeraldo) Luciano Canfora presenta Spie, Urss, antifascismo. Gramsci 1926-1937 (sulla figura di Gramsci suggeriamo anche la lettura della fantabiografia nino mi chiamo).

Attraversando le contaminazioni fra la letteratura e le più diverse forme d'arte, sabato 8 dicembre ci imbattiamo nelle tavole a fumetti di Lorenzo Mattotti con la sua versione illustrata di Huckleberry Finn (Sala Smeraldo, ore 20); e domenica 9 (Sala Diamante, ore 14) in quelle di Zerocalcare, consacrato dal successo delle strisce online e autore dei volumi La profezia dell'armadillo e Un polpo alla gola.
Sempre domenica, muove emozioni la conversazione musical-poetica fra la cantautrice Diana Tejera e la poetessa Patrizia Cavalli (Caffè letterario, ore 12). 

Fra cinema, parole e visioni navigano invece le letture d'autore che vedranno Nanni Moretti dar voce agli scritti di Parise (8 dicembre, Sala Diamante, ore 15) e Fabrizio Gifuni interpretare le pagine di Gadda (9 dicembre, Sala Diamante, ore 16); e la proiezione del documentario Gita al faro (8 dicembre, Caffè letterario, ore 11), che testimonia l'esperienza di quattro scrittrici e altrettanti scrittori ospiti quest'estate sull'isola di Ventotene per la prima edizione dell'omonimo festival letterario.

In una fiera del libro, impossibile poi non soffermarsi sulle trasformazioni, le sfide e le criticità che attraversano il settore editoriale: diverse le tavole rotonde in cui se ne discute, come quella del 6 gennaio (Sala Smeraldo, ore 14) su Quanto vale il pluralismo in un mercato che sta cambiando; o quelle del 7 e 9 dicembre, in cui si parlerà rispettivamente di leggi relative al mondo dei libri (Sala Smeraldo, ore 10:30), e di best seller e casi editoriali, dalla trilogia delle Cinquanta sfumature alla capacità di blogger e social network di movimentare le vendite dei libri (Sala Smeraldo, ore 10:30).

E negli incontri professionali del Fellowship program gli addetti ai lavori avranno occasione di dialogare e magari di avviare trattative con una delegazione di 19 editori stranieri e agenti letterari in visita alla fiera. 

Alla promozione della lettura è dedicata la cerimonia di assegnazione del Premio Il Maggio dei libri 2012 (venerdì 7, Sala Smeraldo, ore 12), mentre per quanto riguarda i più piccoli, tanti gli eventi organizzati da Nati per Leggere, fra i quali spicca certamente la tavola rotonda di giovedì 6 (Sala Salgari, ore 15) sull'importanza della lettura negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia.

(fonte immagine: internetculturale)Per i bambini c'è inoltre la mostra Edizione straordinaria! Elsa Morante e il Corriere dei piccoli, con alcune tavole della storica testata  e poi teatrini, illustrazioni e case di bambole ispirate alle storie che la Morante scrisse per il giornale (giovedì 6, Spazio Ragazzi, ore 11); 

Da segnalare anche l'incontro del gruppo di lettura collegato alla mostra di Palazzo delle Esposizioni Viaggio con figure nelle fiabe italiane di Italo Calvino (8 dicembre, Lo Scaffale d'arte, ore 16).

Quest'anno, inoltre, Più libri più liberi inaugura uno spazio off, con l'iniziativa Più libri, più luoghi che dissemina gli eventi anche al di fuori della sede ufficiale, nei tanti angoli della città: si pensi, ad esempio, alle mostre su Guido Morselli alla libreria '900 di carta (fino al 31 dicembre) e su Elsa Morante alla Biblioteca Nazionale Centrale (fino al 31 gennaio), alla fotografica sugli scrittori italianiPalazzo delle Esposizioni (fino al 6 gennaio) o alle storie d'Italia proposte alla Casa della Memoria e della Storia.

Infine, i progetti Più libri, più grandi e Più libri, più idee allargano il dialogo della fiera portandolo all'interno delle scuole e delle università, con una serie di eventi dedicati agli studenti.

Francesca M

© 2012 imieilibri.it


Più libri, più liberi è un evento organizzato da AIE (Associazione Italiana Editori), con il sostegno di numerosi partner istituzionali e privati.

Per il programma completo della manifestazione, aggiornamenti e info su costi e modalità di partecipazione agli eventi, visitate il sito ufficiale

Per informazioni sulla localizzazione: Palazzo dei Congressi Eur

 


Evento organizzato da AIE - Associazione Italiana Editori e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...