“SBAM!” Cultura a porte aperte

L'evento...

“SBAM!”

Cultura a porte aperte

“Era un tempio tenebroso, un labirinto di ballatoi con scaffali altissimi zeppi di libri, un enorme alveare percorso da tunnel, scalinate, piattaforme e impalcature: una gigantesca biblioteca dalla geometria impossibile”
(“L'ombra del vento”, Carlos Ruiz Zafón)

«La cultura fa rumore, abbatte i recinti e... dilata i tempi!»

Domenica 11 novembre a Bologna e provincia ritorna il ciclone “SBAM! Cultura a porte aperte”, iniziativa che fin dal 2007 è dedicata alla valorizzazione del patrimonio culturale del territorio, con l'apertura straordinaria di musei, biblioteche, archivi, palazzi storici e teatri che accolgono il pubblico in visite guidate fra collezioni, fondi, mostre tematiche, ed eventi ad hoc quali letture animate e laboratori per bambini, merende, giochi, mercatini del libro, incontri con autori e molto altro ancora.

Tutto in una sola, lunga giornata per scoprire i luoghi della cultura in una veste insolita. 

“SBAM!” è il suono che indica l'ingresso energico in un posto, è una porta che sbatte, che fa entrare qualcuno.

«Una parola d'ordine, o meglio, un invito al visitatore: apri un libro, ascoltane la lettura, gioca con le parole, incontra una storia...»

Le biblioteche, i musei e tutti i luoghi depositari di un patrimonio culturale sono vere e proprie piazze di carta, di tele, di colori e di oggetti che trattengono un vissuto personale o collettivo in attesa di essere trasmesso.

E poi “SBAM” è anche l'acronimo del Sistema Biblioteche Archivi Musei della provincia di Bologna, una rete fondamentale per la crescita culturale, la memoria storica e l'identità del territorio. Quest'anno, inoltre, la festa di “SBAM!” vuol rinnovare la solidarietà ai Comuni che hanno subito il recente terremoto dell'Emilia e che a causa dei danni riportati anche in alcuni spazi culturali hanno dovuto rinunciare a partecipare all'iniziativa, oppure sono riusciti a parteciparvi all'ultimo minuto, dimostrando ancora una volta grande tenacia.

Ma diamo un rapido sguardo all'offerta culturale proposta dagli oltre 80 istituti che in 38 Comuni aprono le porte al pubblico.

A Bologna si potrà decidere se visitare l'Accademia Filarmonica, l'Archivio Storico Provinciale, oppure il Museo Ebraico, dove alle 16 Arhonee Nahmiel tiene una conferenza sulla scrittura ebraica; o, ancora, il Museo Civico Archeologico, con una conferenza sui rilievi egizi di Horemheb e di Ptahemuia e un laboratorio didattico sulle monete (sempre alle 16); e il MAMbo, Museo d'Arte Moderna che per i bambini propone la visita guidata e il laboratorio “Alice oltre lo specchio” (ore 16).

Segnaliamo inoltre l'appuntamento con “Le signore del catalogo Einaudi”, un pomeriggio di conversazioni e letture alla Biblioteca italiana delle donne (ore 16), in compagnia delle tante scrittrici che hanno pubblicato nelle collane della nota casa editrice torinese; e poi le letture animate e i laboratori per bambini e ragazzi alla scoperta di Casa Morandi.


Paesaggio di Giorgio Morandi

E il reading poetico musicale “Caminante no hay camino, se hace camino al andar...”, una nuova tappa dei 100 mila poeti che vogliono cambiare il mondo ospitata alla Biblioteca della salute mentale e delle scienze umane “Minguzzi – Gentili” (dalle ore 15 alle 18).

Altrettanto ricco il calendario delle iniziative che animano la provincia.

Per i più piccoli tantissimi gli appuntamenti che si snodano fra letture animate e laboratori tesi a presentare i libri e l'arte della narrazione come un gioco: a Pianoro i bambini dai 3 agli 8 anni aprono “La scatola delle parole magiche” (ore 10:30 Biblioteca “Don L. Milani”; ore 16:30 Biblioteca “S. Mucini”); si cresce leggendo alla Biblioteca Comunale di Pieve di Cento (ore 16:30, per bambini dai 6 ai 9 anni), mentre alla Biblioteca Comunale “P. Guidotti” di Vergato arrivano le “Storie stregate” (per bambini dai 3 agli 8 anni).

I provetti esploratori si danno poi appuntamento alla Biblioteca Comunale di Baricella, dove guidati da Stefano Antonini si metteranno alla ricerca dei personaggi dispettosi e dei dispetti più appetitosi che animano le storie di tutto il mondo (ore 15-18).

Per gli adulti, la Biblioteca Comunale di Calderara di Reno nel pomeriggio organizza un doppio incontro con l'autore nel corso del quale prenderanno la parola Maurizio Garuti con “Fuoco e neve”, ed Eleonora Sambri, autrice di “Due soldi di cioccolata”; mentre alla Biblioteca Comunale di Castel San Pietro Terme alle 17:30 arriva Gianluca Morozzi per parlare di ironia, morte e letteratura.

Ancora, gli amanti del binomio libro/cucina si danno appuntamento alla Biblioteca Comunale “G. C. Croce” di San Giovanni in Persiceto (ore 11) per gustare prelibati “Assaggi di libri”; e gli appassionati di classici ascoltano Micaela Casalboni che alla Mediateca di San Lazzaro di Savena (ore 17) legge “Il primo uomo” di Albert Camus.

Infine, per lettori di tutte le età segnaliamo la Bibliofesta in programma alla Biblioteca Comunale di Marzabotto (ore 10-19), con mercatino del libro usato, proiezioni di brevi documentari, letture, laboratori, incontri con autori e tutti gli ordinari servizi della biblioteca, dal prestito alla navigazione internet fino allo sportello informativo.

Francesca M

© 2012 imieilibri.it


“SBAM!” è un'iniziativa a cura del Servizio Cultura e Pari Opportunità della Provincia di Bologna.

Il pdf con il programma completo degli eventi è scaricabile qui.

 

 


Evento organizzato da Servizio Cultura e Pari Opportunità Provincia di Bologna e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...