Le pagine della nostra vita di Nicholas Sparks

Il commento...

“Le pagine della nostra vita”
di Nicholas Sparks

«E imparai, con umiltà e fatica, ma imparai quello che dovevo fare, e che sarebbe stato ovvio per un bambino: la vita non è altro che un susseguirsi di tante piccole vite, vissute un giorno alla volta…»

“Le pagine della nostra vita”, romanzo d’esordio di Nicholas Sparks, è un libro che non parla semplicemente d’amore, ma dell’Amore.

Quel sentimento totale che sa andare oltre le difficoltà, e persino le gioie, di ogni giorno per dirci che senza di esso la nostra vita non sarebbe mai stata la stessa.

Il racconto si dipana su due piani temporali: il passato, quando tutto tra Noah ed Allie ebbe inizio, e il presente, raccontato da un Noah ormai anziano e sofferente che tuttavia non ha mai perso la speranza di rivivere ancora, malgrado una malattia devastante, giorno dopo giorno l’innamoramento verso una donna amata come nessun’altra.

Un amore che torna e ritorna, nato acerbo dapprima nel breve spazio di un’estate e sbocciato nuovamente con ancor più vigore 14 anni dopo, alla fine della Seconda guerra mondiale, e durato infine tutto il resto della vita.
Anche ora che i ricordi, e tutto ciò che hanno significato, rischiano di scomparire nell’oblio della mente.

Della mente, ma non del cuore: perché c’è qualcosa di speciale e di inspiegabile, che in qualche modo riesce a varcare quella barriera e a ricreare ogni volta il miracolo di veder rinascere il loro amore attraverso le parole lette da un taccuino ormai consunto.

Ed è proprio questa, a mio parere, la bellezza del libro: la speranza, la “certezza”, che in un angolo di mondo possa esistere qualcosa di eterno e immutabile, che la precaria vita d’oggigiorno ci ha disabituato ad aspettarci e forse anche a trovare.

«Si dovrebbe trascorrere ogni giorno cercando la bellezza nei fiori e nella poesia e parlando con gli animali. E nulla può essere migliore di un giorno colmo di sogni e di tramonti e di brezze leggere. Imparai soprattutto che la vita è sedere su una panchina sulla riva di un fiume antico, con la mia mano posata sul suo ginocchio e a volte, nei momenti più dolci, innamorarmi di nuovo.»

Un romanzo forte e commovente al tempo stesso, in cui la libertà e l’armonia con la natura sono un tutt’uno con i personaggi, in grado di costruire un legame indissolubile e di godersi in pieno ogni istante vissuto insieme.

«È il miracolo dell'amore. Molto semplice, eppure è la cosa più incredibile che abbia mai visto…»

E non è forse ciò che tutti noi vorremmo?


Nicholas Sparks è nato nel 1965 in Nebraska, e attualmente vive con la moglie e i cinque figli nel South Carolina. Nel 1996 pubblica il suo primo romanzo, “Le pagine della nostra vita” (disponibile online su laFeltrinelli/IBS/inMondadori), tradotto in venti lingue e subito diventato un caso editoriale, dal quale viene tratto nel 2005 l’omonimo film di Nick Cassavetes. Tra i suoi successi ricordiamo anche “Le parole che non ti ho detto” (1998; disponibile online su laFeltrinelli/IBS/inMondadori), “I passi dell’amore” (1999; disponibile online su laFeltrinelli/IBS/inMondadori) e, il suo ultimo, “Un segreto nel cuore” (2013; disponibile online su laFeltrinelli/IBS/inMondadori).

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...