I giorni dell’amore e della guerra di Anam Tahmina

Il commento...

Commentare questo libro è davvero difficile. Le prime parole che mi vengono in mente sono “indimenticabile” e “stupefacente”.

Tuttavia ammetto, e la cosa non mi dispiace, di avere qualche difficoltà a riportare per iscritto le emozioni che ho sentito sfogliandone le pagine.

Parola dopo parola ho “respirato” la guerra e l’amore, quello di una madre disposta a tutto per i propri figli. Anche quando di mezzo c’è una guerra, spaventosa ed orribile, che glieli sta portando via. Rehana è una donna che è in grado di mettersi in gioco, di cambiare le sue abitudini e se stessa per perseguire gli ideali dei figli, per poterli sentire vicini in ogni momento, perché la guerra può essere sconfitta solamente con l’amore. Ma, in un finale a sorpresa, salverà anche se stessa da tutti i retaggi culturali che la opprimono, dall'idea che la libertà possa esprimersi solo nell'alveo della volontà di suo marito, della religione, dello Stato.

Sono rimasta senza fiato, senza pensieri….

Non riesco ad immaginare altro di più sentito…..

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...